epub3: sbirciando nella bozza

Ne parleranno tutti, e per fortuna: avremo bisogno di occhi attenti verso gli sviluppi della prima bozza ufficiale delle specifiche dell'epub3, presentata al TOC 2011 in chiusura proprio in questi giorni a New York. La revisione dello standard si è mossa, come abbiamo in parte già raccontato, in direzione di una maggiore semanticità e accessibilità del formato, migliorando al tempo la definizione di alcuni aspetti tecnici che impattano sulla resa grafica dell'epub.

Cosa ci ha colpito:

Semantica e metadati: sono stati compiuti davvero molti progressi verso un maggior peso e specificità delle informazioni sul contenuto. Non solo dei dati intorno al libro (come titolo e autore, per fare l'esempio più banale), ma anche dei singoli documenti che lo compongono (prefazione, bibliografia...) e, ancora più nello specifico, dei singoli elementi nel testo (nota a piè di pagina, voce di glossario...). Ricordiamo che anche la scelta dell'HTML5, già di per sé un linguaggio molto evoluto per la definizione della semantica del testo, definiva un passo molto chiaro in questa direzione. Per approfondire potete leggere qui. Accessibilità: se la versione precedente dello standard prevedeva una poco efficace alternativa tra XHTML e DTBook per il linguaggio di descrizione del contenuto, la scelta dell'HTML5 è ancora una volta un bel passo avanti, anche sotto questo aspetto. Grazie a una stretta collaborazione con il DAISY Consortium, inoltre, l'epub3 prevede il supporto di SMIL (Synchronized Multimedia Integration Language), che potenzia le possibilità per pubblicazioni con testo e audio in sincrono. Per approfondire potete leggere l'inizio del documento relativo alle Media Overlays. Migliore navigazione nel contenuto:
A key concept of EPUB is that a Publication consists of multiple resources that may be completely navigated and consumed by a person or program in some specific order. Many publications have an obvious reading order, or logical progression through their content. A novel is an example of a highly sequential document — as it typically has a beginning, middle and end — but not all publications are so ordered: a cookbook or collection of photographic images might be considered to be more like a database. All documents do, however, have at least one logical ordering of all their top-level content items, whether by date, topic, location or some other criteria (e.g., a cookbook is typically ordered by recipe types).

EPUB 3 Overview - Navigation, Reading Order

Con epub3 aumentano le possibilità di creare percorsi alternativi per muoversi nel testo: se lo scopo principale di un ordine di lettura è quello di semplificare la reperibilità, ora sarà anche più immediato organizzare le mappe di navigazione secondo altri criteri, aggiungendo grande valore alla pubblicazione. Rendering e CSS: solo un accenno alle nuove possibilità per definire l'aspetto dell'epub. Il supporto di fogli stile multipli, di Ruby e di alcuni moduli CSS3 promettono molto, ma sono uno dei punti più critici in quanto dipendenti in modo decisivo dal motore di rendering che interpreta l'ebook. Potete leggerne qui, e di seguito anche alcune novità sulla gestione dei font. Tutti i documenti disponibili potete trovarli sul sito dell'IDPF; per seguire le successive fasi di sviluppo date uno sguardo anche alle pagine dedicate alla revisione dello standard su Google Code. Potreste trovare interessante Cost-effective Development of Enhanced Content with EPUB3 (Digital Book World 2011), per vedere in pratica alcune delle novità dell'aggiornamento dello standard.

Commenti

1 Commento per "epub3: sbirciando nella bozza"
  • @, 17/02/2011 11:01

    [...] This post was mentioned on Twitter by F.G. Feed Reader, il Quadrotto, BookRepublic Store, filodaria, 40k and others. 40k said: RT @bookrep: epub3: sbirciando nella bozza: http://bit.ly/i2zDPl [...]

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!