Requiem in re minore

  • Categoria libro:

    Gialli, Thriller, Thriller

  • Anno:

    2011

  • Dimensione del file:

    937,8 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788897229032

epub

Non disponibile

Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Il 5 aprile 2004, un commando mette a segno una spettacolare rapina alla banca di Stavanger, in Norvegia. Il 24 agosto 2006, dal Museo Munch di Oslo vengono sottratti i dipinti L'Urlo e Madonna. Due fatti apparentemente non correlati, ma che trascineranno il lettore in una vertigine di intrighi, pericoli e misteri. Un viaggio all'interno del mondo del mercato nero, dell'arte e della musica.Quando i dipinti scompaiono, lasciando dietro di sè una scia di morte, Agata Vidacovich tenta di venire a capo dell'intricata vicenda, mettendo a dura prova le proprie certezze, costantemente sul filo del rasoio, dividendo la propria vita tra il marito al quale ha sempre mentito riguardo a se stessa -un pianista di fama internazionale che ha ormai rinunciato alla propria carriera, diventando l'ombra di se stesso- ed il lavoro, arrivando a chiedere aiuto all'ex amante, una personalità misteriosa e potente con la quale troppe cose erano rimaste in sospeso.Un thriller avvincente, intelligente ed ironico, che si snoda tra Milano, Oslo e Trieste, tenendo il lettore col fiato sospeso fino all'ultima pagina... e oltre.

5 commenti a "Requiem in re minore"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!

  • @monmartinelli, 02/05/2011 17:09

    Anf, anf..ce l'ho fatta! Per le non tecnologiche come me, però, consiglierei una cara e vecchia versione cartacea!! ..quando ce la farò a leggerlo commenterò..per adesso, complimenti sulla fiducia all'autrice!
  • @lucianorsslcn, 14/04/2011 19:16

    Un giallo tra i più avvincenti, non solo per la vicenda ma anche per la definizione psicologica dei personaggi e per la conclusione. Concordo che dal testo si ricaverebbe una sceneggiatura serrata e nitida, grazie anche agli inserti di una indagine di sorprendente originalità. Luciano Rossi * aprile 14, 2011, voto 5/5
  • @simani, 26/03/2011 16:46

    Davvero molto bello. Non conoscevo l'autrice ma spero di poter leggere presto altri suoi libri. Approposito, Requiem in re minore avrà un seguito?
  • @chiarastella2011, 23/03/2011 14:18

    Un romanzo veramente eccezionale, un giallo con un intreccio diabolico. I personaggi sono così vivi che sembra di vederli e vivere con loro. Assolutamente da consigliare!
  • @filipir, 10/03/2011 15:19

    Un testo molto intenso e serrato. Non vorresti mai smettere di leggere. Sicuramente potrebbe ispirare una sceneggiatura per una trasposizione cinematografica.