Voltiamo pagina?

Parlando della difficoltà di trovare un metodo per fare riferimento a una porzione specifica del testo abbiamo ricordato una caratteristica dei formati fluidi per gli ebook (come epub e mobi, per esempio): la pagina fissa scompare e il contenuto è in grado di adattarsi allo schermo su cui stiamo leggendo, a seconda delle dimensioni del carattere che abbiamo selezionato. Torniamo sul tema delle pagine per ragionare sulle diverse possibilità per andare avanti nella lettura: sfogliare o scorrere? L'alternativa tra questi due metodi influenza l'esperienza di lettura e la percezione di entrambe varia a seconda del modo in cui il lettore si relaziona alle convenzioni.

Sfogliare: v. tr. [io sfòglio ecc] 1 voltare le pagine di una pubblicazione scorrendole in fretta; per estens., leggere qua e là, saltando le pagine: sfogliare un album; l'ho appena sfogliato, ma non mi pare un libro interessante

Dizionario Garzanti

Sfogliare è un'azione legata alle consuetudini della lettura su carta, la definizione appena citata mette l'accento sulla velocità con cui la si compie: sfogliare un libro non equivale certo a leggerlo. Ma quello che ci interessa considerare è il tipo di azione che facciamo sul testo, legata al supporto in cui si trova: voltiamo un foglio di carta che contiene una quantità di testo determinata dalle caratteristiche fisiche del libro per poter proseguire nella lettura.

Scorrere un testo è un'azione legata alle consuetudini del Web, almeno per ciò che riguarda le nostre generazioni. In inglese, scroll è il nome del rotolo di papiro, ma indica anche l'azione di spostare dall'alto verso il basso e viceversa il contenuto di una finestra su un monitor (testuale o no).

Queste diverse consuetudini legate al supporto su cui leggiamo si incontrano nell'esperienza di lettura in digitale. Alcuni software giocano sulle metafore del libro di carta, con un forte impatto sull'esperienza di lettura in digitale: è il caso di iBooks di Apple. Taglio delle pagine, animazione dello sfogliamento, piega del libro: tutto ci riporta alla confortevole abitudine del libro di carta.  In altri casi invece il lettore può scegliere il metodo che preferisce per avanzare nella lettura: tra i software che permettono di usare lo scroll c'è eReader, per esempio, ma non sono molti a proporre questa modalità. In genere è anche possibile far scorrere il testo automaticamente, impostando la velocità preferita.  Per il lettore la possibilità di scegliere l'una o l'altra esperienza di lettura è senz'altro un vantaggio, uno dei tanti offerti dalla lettura digitale. Esistono sostenitori dell'uno o dell'altro metodo ed è interessante vederne le opinoni per farsi un'idea più precisa. Su designdare ne troviamo una raccolta a partire proprio dalla metafora del libro usata da iBooks: il flip, lo sfogliamento, ha una migliore usabilità, specie quando si tratta di orientarsi in un testo lungo e ricordare il punto in cui si era arrivati. In effetti anche nel Web, per la lettura di testi lunghi, la suddivisione in pagine è una soluzione molto diffusa: guardate il New Yorker o il New York Times. Le consuetudini della lettura digitale, ancora molto giovane, sono probabilmente tutte da inventare e dipendono molto dal modo in cui è pensato il contenuto. Per letture in cui la linearità è dominante la questione non è tanto sfogliare o scorrere quanto ottenere un'usabilità ideale per le due alternative e lasciare al lettore la scelta. BONUS Books in the age of the iPad - Craig Mod

Take something as fundamental as pages, for example. The metaphor of flipping pages already feels boring and forced on the iPhone. I suspect it will feel even more so on the iPad. The flow of content no longer has to be chunked into ‘page’ sized bites. One simplistic reimagining of book layout would be to place chapters on the horizontal plane with content on a fluid vertical plane.

Commenti

2 commenti per "Voltiamo pagina?"
  • @, 19/10/2011 09:43

    [...] parlavamo qualche settimana fa, a proposito delle metafore usate per l’avanzamento della lettura [...]
  • @, 25/09/2011 19:32

    [...] cui l'assenza di pagine fisse influenzi l'esperienza di lettura ho scritto di recente sul blog di Bookrepublic, se vi va di leggere di [...]

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!