Il lettore-cyborg

Fino ad oggi il lettore ha stretto una relazione di totale fiducia con una tecnologia nota, ben consolidata e tremendamente efficiente: il libro. A tal punto che la tecnologia è invisibile, si parla di un libro in termini di contenuto, autore, editore.

E adesso? Che relazione stabilirà il lettore con gli e-reader?

Alcuni cominceranno a usare i nuovi strumenti in modo compulsivo, alla ricerca di nuove abitudini. Altri ne esploreranno le potenzialità trovando nuove strade, nuovi modi di leggere. Altri ancora ci giocheranno semplicemente. Ciò che accadrà è che tutti coloro che li utilizzeranno lasceranno in qualche modo il segno ...

Il cielo su Belgioioso

Avremmo fatto volentieri un po' più tardi a letto, sabato, o passato la mattinata su YouTube a vedere capolavori come questo, ma nel fine settimana Belgioioso compiva 20 anni, e non c'era pioggia o grigio che ci potessero tenere lontani dal Castello delle Parole nel Tempo.

Belgioioso, con il suo parco vuoto e malinconico, quando piove mi ha sempre dato l'idea di un'occasione sprecata, di una imminente end of publishing as we know it, con gli editori che si dividono tra "Piove, andrà malissimo, non verrà nessuno" e "Piove, il tempo ci aiuta, la mostra è la ...

David Peace, Ian Rankin e il Saggiatore

Accade a Mantova. Che organizzi una chiacchierata informale sugli ebook con un editore amico, che David Peace accetti e lì per lì coinvolga il suo amico Ian Rankin, forte di un documentario sul tema curato di recente per la BBC; e ti trovi a parlare di editoria digitale con due mostri sacri del noir. A Mantova, dopo 14 anni, e' ancora così.

David Peace. Nel pomeriggio aveva letto l'inizio di "Tokyo città occupata" davanti a 150 persone e ne sono rimasto estasiato; dal ritmo. Sembrava un rap colto, forte, tutt'altra cosa rispetto alla mia lettura personale che avevo ...

Tra la Bassa e la Lunigiana

L’aria che si respira in ufficio è frizzante. Queste ultime settimane sono state positive e proficue. L’offerta dei nostri titoli sullo store si è ampliata, nuovi editori hanno deciso di aderire al nostro progetto e i giornali continuano a parlare di noi. Ma non ci fermiamo, anzi, ci muoviamo.

La scorsa settimana siamo stati a Sarzana, per promuovere l’approdo in digitale della collana de I Libri del Festival della Mente. Questo week end, invece il nostro staff si dividerà tra Mantova e Fosidinovo, per seguire due interessanti appuntamenti. Dal 10 settembre, nella cittadina toscana parte la seconda ...

We want you

Se hai tra i 20 e i 25 anni e sei interessato a entrare nel mondo dell'editoria digitale forse stiamo cercando proprio te. Ecco come ti immaginiamo:

- formazione preferibilmente umanistica e a tuo agio con l'inglese;

- minime competenze redazionali: hai mai sentito le parole "colophon" e "frontespizio"? Non ti spaventi se diciamo "corsivo" o "grassetto"? Potrebbe essere abbastanza;

- minime competenze informatiche: hai un'idea di come funzionino HTML e CSS? Siamo a metà dell'opera!

- curioso/a: lavoriamo in un universo in continua evoluzione e abbiamo bisogno di imparare cose nuove ogni giorno.

Te la senti?

Di classifiche e altro

Dal suo esordio Bookrepublic pubblica la classifica dei libri più venduti. Il criterio che abbiamo adottato per queste prime settimane di vita della libreria è molto semplice: il più venduto, da sempre e senza limiti temporali, è il primo in classifica, e tutti gli altri a seguire. Da questa settimana adotteremo un criterio diverso e la classifica rifletterà i dati di vendita delle due settimane precedenti. Ogni lunedi, quindi, la nuova classifica. aggiornata.

Perchè gli autori continuano a volere gli editori

Consiglio vivamente la lettura di questo post di Emily Williams. Semplice e chiaro, descrive il contesto nel quale si vanno ridefinendo le regole che stabiliscono la relazione autori-agenti-editori.

The argument goes something like this: in entering the ebook world we’re moving from the most stable and mature market for creative works that exists — the 500-year-old print book market — into the vast unknown. It makes no sense to demand that an author turn over rights to the publisher for the rest of his or her life plus 70 years when no one can tell what the market might look like ...

Il mercato mondiale di ebook secondo Barnes & Noble

Premetto: non mi piace vantarmi. Ma ogni tanto accadono cose, piccolissime cose, che ti danno soddisfazione.

Fine agosto, New York. Chiacchierate interessanti e rigeneranti con Richard Nash, Mike Shatzkin e Michael Cairns. Entriamo nel Barnes & Noble sulla quinta per comprare un Nook. Il commesso è gentile, ci mostra le meraviglie del loro reader e ci dice che l'ebook sta avendo un enorme successo; ci chiede da dove veniamo. "Italia? Abbiamo fatto una ricerca e abbiamo selezionato i migliori store da cui poter scaricare ebook in formato epub da poter leggere su Nook" e ci mette in mano un foglietto ...

Back to work

Siamo tornati. Più carichi e attivi che mai. Negli uffici di Via Adige si lavora da un paio di settimane per mantenere le promesse fatte alcuni post fa: nuovi titoli sullo store e tanti appuntamenti.

Che tu sia stato al mare o in montagna, il ritorno nelle grigie e inquinate città è sempre traumatico, allora perché non provare a migliorare lo stile di vita metropolitano? Andrea Poggio e Maria Berrin, in Green life. Guida alla vita nelle città di domani (Edizioni Ambiente), da oggi in versione epub, t’invitano a seguire gli esempi di sostenibilità metropolitana (abitazioni a risparmio energetico ...

Santachiara e il modulo della difesa a oltranza

O non lo sa, o fa finta di non saperlo. Propendiamo per la seconda ipotesi.

Riprendendo un paragone calcistico (sono passati di moda, come le vuvuzelas, complici Lippi e compagni), le dichiarazioni di Santachiara sono la rivendicazione di un modulo del tutto nuovo: la difesa a oltranza.

Per adesso, l’agente e gli autori che egli rappresenta non concedono alcun diritto per gli ebook. Si chiudono in difesa; nessuna mossa offensiva, ma tutti indietro a salvare il momentaneo zero a zero. Leggi: cari editori, fate il vostro dovere, andate dal governo e fate ridurre l’IVA; poi andate dai distributori ...