Archivi per autore: Matteo Brambilla

#LettoNel2013 Due libri consigliati da @matteobra

#LettoNel2013 Due libri consigliati da @matteobra

Nel 2013 siamo stati corpi ammaccati, anime contuse - anime alla deriva, se solo ce l'avessimo avuta, una rotta - teste rotolanti su di una spiaggia. Ce la siamo cercata, abbiamo sgarrato, corpi vivi a stento in un Salento fuori stagione e diroccato. Grandi carnivori dal destino segnato, senza scartamenti possibili.

Leone è un Maschio Adulto Solitario, controfigura del protagonista dell'omonimo precedente romanzo di Cosimo Argentina, di cui Carnivori costituisce una sorta di Quarto Movimento post-mortem.

Ognuno di noi, come Leone Polonia, io narrante di Per sempre carnivori (minimum fax), nasconde la tragedia da cui è scampato, la occulta e la rivendica ...

Tirare le somme

Abbiamo cercato di sintetizzare sullo store le nostre classifiche con i titoli più venduti del 2012, dove avete trovato conferme e sorprese: l'avreste mai detto per esempio che il saggio di Giuseppe Civati avrebbe scalato le classifiche? O quanto le scelte dei lettori di Bookrepublic rispecchiano le classifiche di fine anno di Corriere e Repubblica, per esempio?
Se siete curiosi, vi riepiloghiamo qui la classifica dell'inserto del Corriere La Lettura:
1) Emmanuel Carrère, Limonov (Adelphi)
2) Paolo Giordano, Il corpo umano (Mondadori)
3) Walter Siti, Resistere non serve a niente (Rizzoli)
4) Emanuele Trevi, Qualcosa di scritto (Ponte ...

Effetto collaterale!

Da lunedì 14 novembre, e per trenta giorni sino al 13 dicembre, grazie alla collaborazione e alla progettazione editoriale del quotidiano l’Unità, i lettori di Bookrepublic troveranno ogni giorno un bookpack speciale: 2 ebook al giorno, al prezzo di 3 euro (e la prima uscita è gratis).
A un titolo dedicato ai temi del presente (la crisi finanziaria e il malaffare, la politica, il precariato, le discriminazioni), si affiancheranno i classici - e qualche “chicca” - della letteratura mondiale di tutti i tempi.
Sessanta titoli da collezionare tutti – finalmente in formato ebook, da editori piccoli e grandi, ma tutti di qualità – che ...

Supersantos

(Questa è la terza puntata di una rubrica - un tentativo di rubrica - che doveva essere un po' meno carsica, in teoria, ma tant'è. Abbiate pazienza.)

Ogni tanto le schede dei libri, le sinossi, non danno ragione del libro che descrivono. Succede.

(Io ricordo ancora la delusione provata per la bandella svogliata di Denti Bianchi, che non mi pareva corrispondere per nulla al libro che stavo leggendo.)

Nel caso di Cuore di cuoio, la scheda che circola fa difetto solo perché tronca, per motivi di brevità, l'aletta della prima edizione del 2004, scritta da Giulio Mozzi per l'uscita ...

La posta del cuore


[...] Un tale viene assunto con il compito di dare consigli ai lettori di un giornale. La rubrica è solo un trucco per aumentare la tiratura e l'intera redazione la considera uno scherzo. Ma per quel tale il lavoro è una manna, perché prima o poi potrebbe farlo passare a una rubrica mondana, e in ogni caso è stufo di fare il galoppino. Anche lui si rende conto che la rubrica è una cosa da ridere, ma dopo qualche mese la faccenda comincia a sembrargli meno buffa. Si accorge che le lettere sono quasi sempre suppliche umili e accorate di ...

Si parva licet

(Senza pretese di aggiornamento eccessivo, qui s'inaugura una rubrica per segnalare libri che ci siamo persi o che ci stiamo perdendo, perlopiù da editori che varrebbe la pena non perdere di vista. In sostanza: alcuni editori fanno degli ebook, per alcuni libri di carta esce magari dopo qualche tempo la versione digitale - e per alcuni, il commento potrebbe anche essere: finalmente! Tutto qui.) Della vita di Alfredo è stato finalista al Premio Calvino 2009, l'anno che vinse Ivan Guerrierio con Splendido splendente (che in ebook ancora non c'è, ma che qui ce ne si può fare un ...

Compiti delle vacanze.

1.

Leggere almeno un libro. Leggere almeno un ebook. Leggere magari un terzo libro per metà su carta e metà in digitale, e vedere l'effetto che mi fa.

E finire comunque di spiluccare questo agile ebook, già con tutti i suoi pro e i suoi contro. E già qualche piccola perla:


Publishing is based at some level on delusion.

2.

Seguire l'hashtag sulla Legge Levi, per vedere se dura.

Il che si incrocia con la decrescita felice degli editori italiani, su cui tra gli altri l'han detta piuttosto secca Jacopo De Michelis di Marsilio ("Combattere con la ...

L'avevamo già sentita, in effetti

È tornato il ricorrente gemito sulla morte dell'industria editoriale as we know it, con tutta l'inevitabile coda di commenti.

***

Niccolò Perotti, erudito umanista italiano, scrive a Francesco Guarnerio. Siamo nel 1471, meno di vent'anni dopo l'invenzione di Gutenberg.

 

Negli ultimi anni, mio caro Francesco, mi sono spesso congratulato con l'età nostra, quasi avessimo ottenuto proprio ora un dono grande, invero divino, con il nuovo tipo di scrittura di recente giuntoci dalla Germania. Vedevo infatti che un uomo solo poteva stampare in un mese ciò che parecchi amanuensi a stento avrebbero potuto portare a termine in un ...

Amanda è libera

Ora, non mi metterò certo a sindacare l'indubbia possibilità di "saltare tutti i passaggi, gli intermediari e gli ostacoli, e mettersi direttamente alla prova", come scriveva anche Giovanni De Mauro nel suo editoriale su Internazionale di una decina di giorni fa.
Ma c'è quasi da iniziare a preoccuparsi per i destini di Amanda Hocking, che ormai da oltre un mese viene strattonata in maniera muscolare in dozzine di siti, blog, newsletter.
Di tutto ciò lei stessa si stupiva non poco, e ora che il ferro è caldo - e, ovvio, va battuto - comunque si diceva "overwhelmed by the amount ...

Che cosa non è un racconto?

Giorgio Manganelli, Che cosa non è un racconto

Di rado mi sono trovato di fronte, a sfida, una domanda più maliziosa, disonesta, intellettualmente losca ed improponibile; in effetti, non è propriamente possibile dire che cosa 'non è' una cosa, giacché checchessia 'non è' l'universo intero, eccetto se stesso, e tuttavia del se stesso appunto non può darsi definizione. Che cosa 'non è' un babirussa, un congiuntivo imperfetto, un archimandrita o un certo sasso fotografato sulla superficie di Marte? Potrei anche supporre una congiura, una agglomerazione dei 'non essenti', secondo l'esempio su riportato: che cosa 'non è' un babirussa ...