Archivi della categoria: Conversazioni

Vecchi diritti per nuovi lettori

La lettura settimanale di Internazionale sempre più spesso riserva, tra le righe, piccoli segnali che l'ebook è arrivato, ed è qui per restare. La penultima rubrica (30 settembre) di Nick Hornby Stuff I've been reading del Believer, ripubblicata ogni quattro settimane circa nel dorso "Pop", annunciava la prossima lettura del Nostro comune amico (Einaudi, Garzanti) di Charles Dickens in digitale: "È il futuro".

Nel pezzo successivo del 4 novembre, ecco una piccola, mezza resa: leggere Dickens su un ereader "era frustrante. [...] Un romanzo vittoriano non è adatto a un sofisticato marchingegno del ventunesimo secolo."

La settimana dell'11 ...

"Muore il libro!" rintocca in ogni dove

"Muore il libro!" rintocca in ogni dove
campana a morto, ché ormai più non si vende
copia (o così sembra): qui non ci piove.
E muoiono con lui le editoriali aziende,

collassano tipografie di fama
inchiostri e carte giacciono solinghi.
Ieri, tristo, un editor mi chiama:
"noi per il mondo ce ne andrem raminghi,

per colpa dell'ebook che tu proponi
ad ogni piè sospinto"; a capo chino
me lo vedo ma, perdio, è un passo

che va fatto, e ora, e senza lucciconi.
Sgomento, torno al nostro biliardino,
manco gli proponessi furto e scasso.

[stiamo lavorando per voi sulla ...

Del profumo dei libri e altri crimini

Persino ieri sera nella trasmissione Playlist di RaiNews, che ci ha visto ospiti insieme a Marco Croella e a un gruppo variegato di scrittori ed editori, è tornato fuori a un certo punto il tema del "profumo dei libri". Profumo come se i libri ce l'avessero davvero, un profumo, come se l'insieme degli odori di carta, colla, nobilitazioni tipografiche potesse *davvero* essere rimpianto, data l'inesorabile fine del libro di carta per colpa dell'ebook eccetera eccetera.

Ronzava da un po' nell'aria, e alla fine c'è arrivato qualche giorno fa con icastica sintesi Andrea Beggi a ...

Benvenuto Giacomo!

Oggi è nato Giacomo

peso: 3.560 gr

lunghezza: 53 cm

Gli auguri di tutto lo staff di Bookrepublic a papà Marco e mamma Francesca.

Ps: Giacomo in linguaggio html5 significa "Amante degli ebook"

book publishing is not book printing

Book publishing is not book printing, let’s be really clear about that: if you think all publishers do is print, you have a problem.

Parole pronunciate al Tools of Change Frankfurt da Dominique Raccah (fondatrice e CEO di Sourcebooks). Uno tra gli interventi più ripresi sul Web, dai social network, ai blog, ai siti specializzati (Teleread, TheBookseller, per citarne alcuni),  e che ha dato origine a discussioni animate e contrastanti. Parole concrete, dettate dall'esperienza e dalle criticità innegabili che l'editore si trova ad affrontare nell'integrare l'editoria digitale nel flusso di lavoro tradizionale. Quei "piccoli aggiustamenti ...

Frankfurt off. top ten, indies e pisa book festival

Quest'anno il digitale è stato protagonista a Francoforte: lo testimoniano il post di Richard Nash sul blog ufficiale della Fiera, "Around the world in 80 aggregators, or the digital Night and day", l'incontro sul mercato degli ebook,  l'annuncio della nascita di Biblet Store del gruppo Mondadori, e la notizia -apparsa su TheBooksellers- del lancio della nuova piattaforma di distribuzione di ebook di Faber&Faber, dedicata agli editori indipendenti inglesi (finora  hanno aderito in 18).

I problemi dell'editoria  italiana e la famigerata legge Levi - quella sul libro -  passata con "silenziosa arroganza" - come ha scritto mesi fa Ginevra ...

Tra moglie e marito..

Nel giorno delle nozze tra Telecom Italia e Mondadori alla Fiera del Libro di Francoforte, Bookrepublic si conferma l'unico store online dedicato agli ebook dell'editoria indipendente già attivo (da luglio) e con il maggior numero di titoli a disposizione

Bookrepublic è, a partire da oggi, con l'arrivo di Mondadori nel nostro store,  l’unica libreria italiana di ebook con più di 2.000 titoli di oltre 60 editori (tra cui Alet, edizioni e/o, minimum fax, Iperborea, Isbn, Il Saggiatore, Marcos y Marcos, Nottetempo, Leone Verde, Terre di Mezzo, Edizioni Ambiente, Raffaello Cortina editore) con un catalogo ...

delle buone ragioni per scegliere uno standard (e qualche occasione in cui non farlo)

Lo si sente dire spesso: una delle complessità maggiori dell'editoria digitale è la varietà di formati con cui ci si deve confrontare. Con i nostri editori ci troviamo spesso a parlare di quali siano le ragioni che ci hanno fatto preferire l'ePub come formato per gli ebook sul nostro store, ma anche in quali occasioni sia preferibile fare altre scelte. Perché "editoria digitale" significa saper scegliere la realizzazione digitale migliore per valorizzarne il contenuto dei propri libri.

La caratteristica dello standard ePub è la capacità di adattarsi alle dimensioni dello schermo su cui il libro viene visualizzato: il ...

Il cielo su Belgioioso

Avremmo fatto volentieri un po' più tardi a letto, sabato, o passato la mattinata su YouTube a vedere capolavori come questo, ma nel fine settimana Belgioioso compiva 20 anni, e non c'era pioggia o grigio che ci potessero tenere lontani dal Castello delle Parole nel Tempo.

Belgioioso, con il suo parco vuoto e malinconico, quando piove mi ha sempre dato l'idea di un'occasione sprecata, di una imminente end of publishing as we know it, con gli editori che si dividono tra "Piove, andrà malissimo, non verrà nessuno" e "Piove, il tempo ci aiuta, la mostra è la ...

Tra la Bassa e la Lunigiana

L’aria che si respira in ufficio è frizzante. Queste ultime settimane sono state positive e proficue. L’offerta dei nostri titoli sullo store si è ampliata, nuovi editori hanno deciso di aderire al nostro progetto e i giornali continuano a parlare di noi. Ma non ci fermiamo, anzi, ci muoviamo.

La scorsa settimana siamo stati a Sarzana, per promuovere l’approdo in digitale della collana de I Libri del Festival della Mente. Questo week end, invece il nostro staff si dividerà tra Mantova e Fosidinovo, per seguire due interessanti appuntamenti. Dal 10 settembre, nella cittadina toscana parte la seconda ...