Alexandra e dephéso

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
pdf

€ 1,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


ALEXANDRA E DEPHÉSO Genere: Romanzo Storico Romanzo rosa Romanzo drammatico Fin da quando erano bambini, Alexandra, figlia dell’Imperatore, e Dephéso, degno figlio del comandante dei legionari dell’Impero, sono sempre stati legati da un filo invisibile e possente, reso ancora più concreto dalla loro passione per il combattimento e l’addestramento militare. Alexandra, forgiata dallo spirito intraprendente e libero della madre, è sempre più convinta che l’allenamento dei legionari non sia solo “affare da uomini” ma che anche le donne possano essere furbe e coraggiose guerriere e, contro ogni legge del padre, pone le fondamenta per l’addestramento femminile di legionari sotto il nome della Congrega di Imelde: forti donne che volevano imporsi in una società prettamente maschile. Nonostante la Congrega sia considerata solo un passatempo fittizio per le ragazze dell’Impero, Dephéso, divenuto comandante e condottiero dell’esercito, e altri legionari, allenano in segreto le aspiranti guerriere e supportano la loro ambizione. Resosi conto che i suoi ordini erano solo fumo per la figlia, l’Imperatore decise di trovarle al più presto marito e con l’occasione, di stringere una salda alleanza con il popolo Persiano. L’annuncio di una imminente guerra spinge Alexandra a prendere la decisione di partire con i legionari, e le guerriere della Congrega decidono di schierarsi con lei e sfuggire così al loro destino di donna-oggetto, messe in vendita dai padri e cedute a uomini che neppure conoscevano o amavano. Alla vigilia delle nozze, la principessa fugge da palazzo con l’esercito di guerriere e s’incamminano verso la battaglia. La guerra ha inizio. Giorni di estenuante battaglia si susseguono e finalmente la guerra è vinta dalle truppe dell’Impero, ma prima ancora che possano festeggiare le loro vittorie e seppellire i loro morti, il destino irrompe sulla scena separando i due giovani: la principessa viene riportata al palazzo, e il giovane capitano, richiuso nelle celle. Nelle carceri lugubri e umide, uno strano morbo calerà come un velo di tenebra su Dephéso e ben presto il destino avrebbe realizzato la sua ultima mossa definitiva distruggendo completamente ogni sogno e speranza. “La peggior condanna vola silente sopra le teste di coloro che sono i piedistalli della società, che aiutano il mondo a migliorare, che non hanno fatto altro che bene, e che non desiderano altro che vivere una vita felice insieme”.

0 commenti a "Alexandra e dephéso"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!