La mirada

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
epub

€ 9,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


SINOSSI - LA MIRADA “La mirada”, è un corposo romanzo d’attualità che ambisce a rappresentare, tramite la provincia ascolana dov'è ambientato, quella italiana sotto il ventennio berlusconiano, con diretti riferimenti ad esso ed alla situazione economica - politica. A partire da un’intensa avventura amorosa iniziata e finita nel tango, da un losco commerciante siciliano proveniente da un paese mafioso e le sue commesse complici - amanti, s’attraversano: miseria, lavoro nero, precarietà, sfruttamento che diventa prostituzione, delinquenza organizzata; piattaforme sociali come facebook e badoo; sessualità promiscua - double face; devianze e malattie mentali; fallimento delle istituzioni; trionfo dell’immagine e mercificazione; corruzione dilagante senza alcun sogno di riscatto. Il tutto vissuto dalla maggioranza dei protagonisti, quando non è crimine evidente, con assoluto cinismo, opportunismo ed ipocrisia. Il romanzo è strutturato come un’inchiesta, con uno stile fortemente ibrido tra giornalismo, e narrativa, con l’uso del flashback: in un paio di capitoli sembra una sceneggiatura; in altri compaiono inserzioni tratte tal quale da wikipedia od articoli di giornali o sono interviste che un protagonista compie. Un affresco della provincia, grazie anche a racconti raccolti su fatti e persone coinvolti nella storia, a contorno di essa, legati dall'intreccio che imita il procedere di un giallo, con ricerche, domande e chiuse che rimandano al capitolo successivo. Lo squallore della realtà, supporto all'apparenza, emerge crudo nel sesso, atroce nel porno degrado assimilato tout court a merce - denaro - ruoli (i nomi dei due amanti clandestini scompaiono nell'amplesso per diventare: padrone - commessa, proprietario - sottoposta, commerciante - inserviente, etc.) che diventa piacere sovrano momentaneo; mai felicità. Ciò una scrittura visiva e scorrevole, mitigata da ironia, comicità, sarcasmo che, talvolta sfocia nel grottesco con interventi del narratore nei passaggi più forti ed allegorici ed, in monologhi di riflessione, diventa palpitante, tumultuosa, quasi parossistica. Ad intrecciarsi con l’italiano, compare il dialetto a caratterizzare alcuni personaggi (soprattutto l’ascolano ed il catanese). Presenti quasi in ogni capitolo, legate ad esso come un prologo, citazioni dell’inferno dantesco ad accompagnare il lettore; autori moderni in altri. Riferimenti cinematografici e, soprattutto, musicali inseriti dentro la narrazione. Un amalgama di scritture e vastità di tematiche congeniale a raccontare l’Italia attuale, ad esortare indignazione ed impegno che vadano al di là della scrittura.

0 commenti a "La mirada"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!