A tal voce tremò il mio labbro. Per una teologia ermeneutica in decostruzione

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Religioni e Anticlericalismo, Saggistica

  • Anno:

    2014

  • Dimensione del file:

    1020,5 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    240 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788821588662

epub

€ 9,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Il percorso di questo saggio rilegge il racconto biblico di Babele assumendo la chiave di lettura biblica del «labbro rigirato» che «trema alla voce del Labbro» (Ab 3,16), in vista della nascita di una possibile teologia ermeneutica in decostruzione.La dispersione della parola, tra aporie e feconde ambiguità, prelude allo spiraglio simbolico aperto dalla conversione del “labbro” babelico, che da centrato su se stesso si volge ad essere iniziato al dialogo. Disorientato dalla Voce che lo interpella, esso denuncia il rischio al quale sono soggette le “parole chiuse” e mostra al contempo la fecondità dell’intervento della Voce maiuscola di Dio su di esse. Nella parola della Bibbia, infatti, questa Voce interrompe la circolarità dell'autocompiacimento e del desiderio possessivo e di conseguenza disorienta, evoca, risveglia.Una provocazione audace per ogni credente.

0 commenti a "A tal voce tremò il mio labbro. Per una teologia ermeneutica in decostruzione"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!