Il buon Governo

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    2,7 MB

  • Protetto con Adobe DRM
  • Lunghezza:

    242 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788824446235

pdf

€ 10,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Il buongoverno è il motivo conduttore che lega i testi di questa antologia. Formalmente, l'idea di partenza è quella di concentrare le letture in greco intorno a un tema unico, creando un percorso intertestuale e pluridisciplinare esteso a diverse espressioni letterarie, anche moderne e contemporanee. Per quanto riguarda il contenuto, l'importanza della nozione di città, come spazio di civile convivenza e di dialogo politico aperto a tutti, non ha bisogno di giustificazioni, ma semmai, in questi anni, di essere riaffermata o addirittura riscoperta. Tra i tanti modelli possibili, l'Occidente fonda la sua identità politica sulla povli~ greca, che per noi significa essenzialmente Atene, se non altro per la quantità e lo spessore ideologico delle testimonianze che ha prodotto e che ci sono giunte. E Atene è stata indubbiamente oggetto di un processo di mitizzazione, iniziato già nel V secolo a.C. e nella sostanza confermato dalle epoche successive, pur nella diversità degli orientamenti culturali che si sono succeduti e con crescente consapevolezza critica. L'ipotesi seguita dall'antologia è di vedere come nasce il mito di Atene, quali sono i contenuti che esalta e le ambiguità che mette in ombra. I tre autori proposti – Tucidide, l'Anonimo della Costituzione degli Ateniesi, Aristofane – vissero nello stesso arco di tempo e furono testimoni della potenza e del progressivo declino della città; capaci di cogliere in profondità i risvolti della crisi, diedero risposte in forma diversa – attraverso la celebrazione critica, la polemica, la parodia –, ognuno richiamando la necessità dell'eujnomiva, ossia di un governo che fosse giusto; il che apriva tante strade, dal ricordo del buon tempo antico, ai progetti avveniristici, all'utopia. Buongoverno e utopia possono essere accostati: quest'ultima, in particolare, è sviluppata nei percorsi intertestuali, dove si è cercato di creare diverse categorie e di chiarire qualche ambiguità. Nella scelta dei testi di confronto sono stati privilegiati spesso alcuni tra i maggiori autori del V secolo, nell'intento di ampliare il quadro dell'ambiente in cui il dibattito si svolse. Accanto a quelli, e sempre riportati per esteso, si trovano passi di poeti e scrittori cronologicamente successivi e molto diversi per epoca, idee, cultura; alcuni si richiamano tra loro esplicitamente, altri sono accostati con una certa libertà e non di rado sulla scia di suggestioni personali. Le opere antologizzate seguono solo in parte i programmi ministeriali: se il discorso di Pericle può considerarsi in linea con la prevista lettura di un'orazione, la Costituzione degli Ateniesi è certo un testo ‘fuori dal canone', e ancor più lo è la commedia. La sua presenza al posto della tragedia si deve prima di tutto a esigenze di carattere tematico, per quanto non si possa certo dire che l'una sia più ‘politica' rispetto all'altra; ma va sottolineata l'opportunità di valorizzare il comico e la sua straordinaria forza dirompente, che la tradizione classicistica ha sempre relegato a un ruolo secondario, rispetto alla profondità e all'indubitabile bellezza della tragedia. In sostanza, la lettura di un testo come gli Uccelli può costituire un'esperienza scolastica abbastanza imprevedibile e libera, capace di dare una nuova motivazione allo studio e un diverso aspetto a ciò che normalmente si impara sui Greci. Parte integrante del testo è il CD ROM (Requisiti del sitema: Sistema operativo Windows 97 e successivi. Browser: Internet Explorer 5 e successivi. RAM: 512 kb), un risorsa concepita in modo del tutto innovativo per un'antologia scolastica: esso contiene in lingua originale e in versione integrale i testi degli autori greci presenti nell'antologia (o citati nei percorsi), insieme ad altri accostabili per genere o tematiche. Lo scopo è quello di mettere insieme un cospicuo patrimonio letterario e di renderlo disponibile in formato html, una modalità che permette di condurre ricerche per parola, di costruire materiali per gli studenti, percorsi letterari e ipertesti didattici, sulla linea o in alternativa a quello proposto nel volume.

0 commenti a "Il buon Governo"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!