Concorso a cattedre nella scuola secondaria di I e II Grado - Avvertenze Generali

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Professionale, Risorse umane

  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    7,8 MB

  • Protetto con Adobe DRM
  • Lunghezza:

    608 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788824448048

pdf

Non disponibile

Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Le indicazioni contenute nelle cd. Avvertenze generali, riportate nel bando del concorso a cattedre pubblicato in G.U. n. 75 del 25 settembre 2012 (così come modificato dalla rettifica in G.U. 9 ottobre 2012, n. 79), costituiscono parte integrante dei programmi d’esame per ogni ambito o classe di insegnamento messi a concorso, compresi quelli nella scuola secondaria superiore di I e II grado. I contenuti delle Avvertenze generali, che vanno dalla didattica all’ordinamento scolastico, dalle Indicazioni nazionali all’informatica, saranno oggetto sia della prova scritta che della prova orale, insieme ai contenuti delle discipline proprie delle singole classi di concorso. Diversamente da quanto accade per gli specifici contenuti disciplinari, affinare la preparazione su questi argomenti può risultare particolarmente difficile, tenendo conto che questa sezione del programma di concorso richiama sostanzialmente competenze di ambito metodologico-didattico e normativo-disciplinare che, fatta eccezione per alcuni specifici corsi di laurea, non rientrano tradizionalmente nel curriculum di studi degli aspiranti insegnanti. Tenendo conto di tale difficoltà, nonché del grande rilievo ai fini valutativi che tali conoscenze rivestiranno nelle prove concorsuali, questo volume è stato organizzato in quattro aree programmatiche che affrontano in maniera coordinata ed esaustiva, tutti i punti elencati nelle Avvertenze generali. Pertanto: • nella prima parte, Didattica e pedagogia, sono trattati tutti gli argomenti afferenti le scienze dell’educazione, la psicologia dell’apprendimento, le problematiche metodologico- didattiche, con particolare attenzione ai più attuali temi quali la didattica multiculturale, i disturbi specifici dell’apprendimento, la valutazione secondo i nuovi parametri (Invalsi ) etc. • Nella seconda parte, Gli insegnamenti, vengono delineati i principali aspetti della recente riforma della scuola superiore e il quadro complessivo che ne deriva. Particolare attenzione è riservata alle necessarie competenze linguistiche da essa richieste ai futuri insegnanti (cd. CLIL). Lo studio di questa parte va integrato con la ricchissima Appendice che riporta nel dettaglio le Indicazioni nazionali comuni a tutti i nuovi Licei e le Linee Guida dei nuovi Istituti tecnici e professionali (in sostanza i programmi scolastici) con tutti i quadri orari completi di ogni specifica materia di insegnamento. • Nella terza parte, La scuola oggi in Italia ed Europa, sono analizzati quei punti delle Avvertenze generali afferenti la legislazione scolastica, partendo da un excursus storico e procedendo attraverso le tematiche del personale, degli organi collegiali, delle responsabilità del docente, fino ad una prospettiva europea ed internazionale con comparazioni con i sistemi scolastici dei principali paesi. • Nella quarta parte, La scuola digitale, infine, sono affrontate le tematiche inerenti la informatizzazione della didattica sia come strumento di aggiornamento professionale per il docente, sia come risorsa per l’utilizzo in classe dei nuovi strumenti didattici come la LIM o il libro digitale etc. Come specificatamente richiesto dal programma d’esame sono presentati peraltro una serie di progetti applicativi dell’informatica ai singoli ambiti disciplinari. Infine, attraverso il Qrcode posto in calce al volume, è possibile accedere alle Indicazioni programmatiche per disciplina relative a tutte le tipologie di scuola (per esempio, programmi dell’insegnamento della matematica nelle superiori e negli istituti tecnici o professionali, programmi di italiano, latino etc.). Ricordiamo che il candidato in sede di concorso dovrà dimostrate di conoscere, oltre alla disciplina che va ad insegnare, anche i programmi della stessa propri di ogni tipo di scuola, e che le Indicazioni nazionali non sono suddivise per materia ma per tipologia di istituto (es. programma di tutte le materie del biennio scientifico, programma di tutte le materie del triennio dell’Istituto tecnico). Con le nostre Indicazioni programmatiche per disciplina, il candidato avrà in un unico documento tutti i programmi disciplinari della sua classe di concorso relativi sia all’istruzione liceale che a quella tecnica e professionale, risparmiandosi così il difficile e lungo compito di riscostruirseli navigando tra decine e decine di file. Per le sue peculiarità il presente volume costituisce quindi uno strumento indispensabile e utilissimo per la preparazione degli aspiranti docenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado.

0 commenti a "Concorso a cattedre nella scuola secondaria di I e II Grado - Avvertenze Generali"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!