Andrea Delfino

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura

  • Anno:

    2012

  • Dimensione del file:

    173,0 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788857415598

epub

€ 4,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


"La novella di Andrea Delfino è stata scritta nel 1859 e pubblicata nel 1862. Appartiene alla raccolta delle “Novelle italiane” nella quale emerge il rapporto dello scrittore verso l’Italia attraverso la descrizione del popolo e della terra.Il contesto storico rimanda all’anno 1762. La città di Venezia, sotto l’autorità del Doge, è dominata dal potere del Consiglio dei Dieci e soprattutto dall’Inquisizione, a cui fa capo un triumvirato. L’atmosfera che si respira a Venezia in quel tempo e la ramificata diffusione di spie nella città trapela dalle righe in cui l’autore definisce Venezia come una città divisa a metà: da una parte le spie e dall’altra chi doveva essere sorvegliato da queste ultime. In questo scenario si racconta dell’ultimo discendente, ritenuto morto, della famiglia aristocratica dei Candiano, originaria del Friuli, che era stata sterminata dalla supremazia veneziana. Per questo motivo il protagonista si reca a Venezia sotto falso nome (Andrea Delfino), per vendicare il destino del proprio casato. Andrea Delfino si fa assoldare come spia per attuare nel modo migliore i suoi piani, grazie alla conoscenza di un’altra spia, Samuele. Andrea é collocato presso l’ambasciata austriaca, dove rincontra un suo vecchio conoscente, il barone Rosenberg, che ben presto diventa il suo unico amico. Appena viene a conoscenza dell’intenzione di ucciderlo, tenta di persuaderlo a lasciare Venezia, ma la passione di Rosenberg per la contessa Amidei, che lavora segretamente per l’Inquisizione, lo trattiene. Solo quando la madre gli scrive, per raccontargli il suo malessere e le sue paure su una sventura che vede incombere sul figlio, Rosenberg si decide a partire. Nella notte precedente alla partenza, dopo essersi recato dalla contessa per un ultimo saluto, viene ucciso da Andrea, che per uno scherzo del destino lo scambia per il terzo inquisitore. Il protagonista riuscirà, in effetti, a uccidere solo un membro del triumvirato e ferirà invece gravemente il secondo, mettendolo in pericolo di vita. L’errore che commetterà alla fine sul terzo triumviro lo porterà, infine, a scegliere il suicidio, distrutto dalla morte dell’amico e a pensare di aver sbagliato a credersi giusto nel ruolo di giudice e vendicatore"

0 commenti a "Andrea Delfino"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!