William Shakespeare. Tutte le opere. Vol. II. Le commedie

  • Categoria libro:

    Arte Spettacolo, Cinema e spettacolo

  • Anno:

    2015

  • Dimensione del file:

    12,0 MB

  • Protetto con Adobe DRM
  • Lunghezza:

    2370 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788858771891

pdf

€ 9,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Dopo il primo volume dedicato alle Tragedie, questo nuovo tomo – il secondo dei quattro previsti per completare Tutte le opere di William Shakespeare – raccoglie le Commedie: dieci testi considerati capolavori universali (I due gentiluomini di Verona; La bisbetica domata; La commedia degli errori; Pene d’amor perdute; Sogno di una notte di mezza estate; Le allegre comari di Windsor; Molto rumore per nulla; Come vi piace; La dodicesima notte; I due nobili congiunti), nell'originale inglese in edizione critica, con traduzione a fronte e con un ricco apparato di introduzioni e commenti.

In queste pièces Shakespeare realizza la sublime interazione di pratiche e linguaggi teatrali eterogenei: il decoro dei classici si unisce alla vivacità e alla sregolatezza della festa popolare, la tradizione orale vivacizza quella scritta, lo spirito comico si accompagna al tragico, la riflessione del saggio alla libertà del sognatore, l’illusorietà della favola al ritmo magistrale della rappresentazione. È questa l’essenza stessa del comico, che allinea queste celebri opere alle maggiori creazioni del genere, da Rabelais a Cervantes e oltre. Ma uniche e irripetibili sono le figure caratteristiche della commedia shakespeariana. Tra queste, quella del Matto: colui che chiede di “godere di una libertà illimitata, come il vento che può soffiare su chi vuole e quelli a cui più brucerà la sua follia, dovranno riderne di più”. Non a caso il Matto melanconico di Come vi piace rivendica la carica rinnovatrice e catartica del riso: purga del mondo infetto, forza inesauribile eppure impermanente, che si accompagna alla malinconia, che non raggiunge certezze ma solo speranze, che provoca dubbi nel bel mezzo di una risata; che, insomma, rinnova continuamente il mistero di un genere polivalente, instabile, che non risolve il caos della vita ma lo prolunga, decantandolo.

0 commenti a "William Shakespeare. Tutte le opere. Vol. II. Le commedie"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!