Il calabrese e la difficile ricerca del bene comune

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura

  • Anno:

    2012

  • Dimensione del file:

    4,2 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    256 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788859103745

epub

€ 7,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Un laborioso e difficile cammino per dare, da uomo e da calabrese, il responsabile apporto alla causa dell’interesse collettivo attraverso l’esperienza della comunicazione, eretta sia a mezzo di esplicazione per il «farsi» persona da parte dell’individuo che si proietta verso la Società per la crescita della coscienza sociale in un contesto accentuatamente particolaristico, sia a mezzo di esplicazione della comunicazione stessa. Tutti abbiamo delle responsabilità che sono maggiori per chi ricopre un ruolo più elevato e significativo e se più ci troviamo avanti negli anni, rispetto a chi non ricopre funzioni rilevanti e rispetto ai più giovani. Allora il Mezzogiorno, i giovani, l’ambiente e gli altri soggetti «deboli» che hanno meno responsabilità, o che responsabilità non hanno perché passivi per natura, si ritrovano in sofferenza: si dovrebbe avere la consapevolezza anche verso il più debole; dal beneficio altrui deriva anche il mio beneficio. Quale chiave di lettura di questo lavoro emerge una costante ricerca di contribuzione al Bene Comune attraverso il vivere la propria individualità in pienezza e senza rinunciare ai propri interessi. Ogni intervento di stampa commentato presenta sia l’esplicazione analitica di alcune delle criticità della società ed in particolare di quella meridionale e calabrese, che la proposizione di soluzioni a queste difficoltà. L’autore Carlo Rinaldo (Cosenza, 1969) risiede a Rende. Laureato in Scienze Economiche e Sociali, ha avuto diverse esperienze professionali, tra cui: addetto all’assistenza software gestionali aziendali presso Azienda Informatica; collaborazione con l’Associazione Laureati in Sociologia e Scienze Politiche dell’Università della Calabria per indagini di mercato e sociologiche; collaboratore con funzioni amministrative presso Amministrazione comunale di Rende; tutor di corso di formazione professionale; collaborazione con il Presidente della Commissione del Consiglio regionale dell’Autoriforma con compiti di ricerca e assistenza; consigliere per gli Affari Generali del Sindaco di Fiumefreddo Bruzio. Attualmente è dipendente del Consiglio Regionale della Calabria nel Settore di Supporto ai Gruppi, alle Commissioni e alle Strutture Speciali del Consiglio regionale. Dal 1995 è impegnato in numerosissimi interventi di stampa pubblicati su «Il Quotidiano della Calabria».

0 commenti a "Il calabrese e la difficile ricerca del bene comune"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!