Il futuro della riproduzione umana

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Scienze, Saggistica, Scienze sociali

  • Anno:

    2017

  • Dimensione del file:

    2,8 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    272 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788860445155

epub

€ 9,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Con la clonazione della pecora Dolly sappiamo che potremmo avere un figlio a partire da una nostra cellula somatica e senza passare per la fecondazione della cellula uovo da parte dello spermatozoo.Lo sviluppo scientifico potrebbe portare nei prossimi anni allo sviluppo di altre tecnologie riproduttive che al momento non sembrano una vera alternativa al modo tradizionale di riprodursi. Potrebbe essere possibile, ad esempio, praticare interventi di fecondazione assistita ricorrendo a gameti artificiali ottenuti a partire dalle cellule staminali embrionali e pluripotenti indotte.Oppure portare al mondo, ricorrendo alla tecnica di divisione embrionale (embryo splitting), un certo numero di individui con lo stesso identico codice genetico, in linea con quanto prospettato dallo scrittore inglese Aldous Huxley nel romanzo Il mondo nuovo. O ancora produrre un nuovo individuo a partire dalla sola stimolazione di una cellula uovo (partenogenesi) o attraverso un utero artificiale o ectogenesi (con gli embrioni umani che si sviluppano e crescono fuori dal corpo delle donne). Inoltre le ricerche sul genoma umano aprono le porte alla possibilità di correggere e potenziare il codice genetico del nascituro.Cambiamenti non meno importanti potrebbero avvenire poi a livello sociale e famigliare, in quanto si potrebbe nascere da un numero variabile di genitori, la sterilità potrebbe non essere più un problema e gli uomini e le donne potrebbero avere un figlio biologico quando e come più lo desiderano.Anche se il concetto di famiglia ha subito numerose evoluzioni nel corso del tempo, non è difficile immaginare che una tale rivoluzione scatenerebbe preoccupazioni e resistenze profonde.Fino a dove può spingersi la scienza? È giusto porre dei limiti al progresso scientifico? La nostra umanità è a rischio?Un libro che entra prepotentemente nel dibattito bioetico contemporaneo e che con chiarezza e semplicità ci aiuta a districarci nel ramificato ambito della riproduzione umana del futuro, per muoverci consapevoli all’interno di un mondo che cambia e che non necessariamente cambia in peggio.

0 commenti a "Il futuro della riproduzione umana"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!