2011. L'anno che ha sconvolto il Medio Oriente

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Attualità e politica, Storia, Saggistica

  • Anno:

    2014

  • Dimensione del file:

    3,2 MB

  • Protetto con Adobe DRM
  • Lunghezza:

    247 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788862402408

epub

€ 11,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Questo ebook è in formato epub
Altri formati disponibili:
pdf € 11,99

Quarta di copertina


Ci sono anni, nella storia, che segnano il passaggio di un’epoca. Il 2011, probabilmente, sarà ricordato come l’anno che ha cambiato (o sconvolto) il Medio Oriente. C’era Ben Ali in Tunisia: è stato spazzato via dalle rivolte popolari della cosiddetta Primavera araba. C’era Hosni Mubarak in Egitto, il cui potere sembrava inossidabile: è caduto. Muhammar Gheddafi in Libia sembrava inamovibile: il vento di rivolta (e l’intervento piuttosto interessato dell’Occidente) lo hanno condannato ad una fine tragica. E poi Siria, Yemen, Bahrain. Una rivoluzione imprevedibile, inarrestabile, giovane e spesso, purtroppo, tragicamente insanguinata. Un rivolgimento di cui è stata protagonista anche la minoranza cristiana del Medio Oriente: la componente del mondo arabo più vicina a noi occidentali, per legami culturali e sguardo sulla realtà. Questo libro da voce ai cristiani mediorientali, raccontando trepidazioni e speranze di una comunità alle prese con una difficile transizione e con la crescita dell’islam politico.

0 commenti a "2011. L'anno che ha sconvolto il Medio Oriente"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!