Abilità di decodifica nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento: strumenti diagnostici a confronto

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
pdf

€ 4,90
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Partendo dalla constatazione che i casi di dislessia evolutiva sono in netto aumento e che essa rappresenta una delle maggiori cause di abbandono scolastico, nasce l’idea di questa indagine che confronta i tradizionali test per la diagnosi, come “Le prove di lettura MT-2” e la “Batteria per la valutazione della Dislessia e della Disortografia evolutiva”, con uno di nuova generazione, quale “ALCE-Assessment di lettura e comprensione per l’età evolutiva”. La ricerca ha visto come partecipanti bambini afferiti presso l’ex Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria Infantile del Policlinico Umberto I di Roma, che sono stati sottoposti nuovamente all’iter diagnostico per verificare la concordanza, o l’eventuale discrepanza, fra i differenti test confrontati. I risultati ottenuti aprono un ventaglio di scelte per il futuro della diagnosi e della testistica, in quanto l’impiego di diverse misure psicometriche per il medesimo fine determinano il viraggio dei risultati verso una diagnosi valida o casi che, scientificamente, vengono definiti falsi positivi. La ricerca si pone quindi come il trampolino di lancio per ulteriori studi nell’immenso mondo dei disturbi dell’apprendimento.

0 commenti a "Abilità di decodifica nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento: strumenti diagnostici a confronto"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!