Apoteosi della germanicità

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Storia, Saggistica

  • Anno:

    2012

  • Dimensione del file:

    1,9 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788867552269

pdf

€ 7,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


La germanicità è qualcosa che va vissuto e dimostrato ogni giorno della propria vita. Come tale, è un sentimento che non perde mai di attualità. Questo è il motto che uno sconosciuto scrittore tedesco di fine Ottocento ha immortalato in un libro passato alla storia come il principale best-seller dell'età guglielmina "Rembrandt come educatore" (1890). Ricostruendo la genesi dell'opera, il saggio di Pinto cerca di decifrare gli enigmi intellettuali ed esistenziali di Julius Langbehn (1851-1907) e con lui quelli di ampi settori del mondo culturale, spirituale e politico tedesco di fine Ottocento, protesi alla ricerca di un nuovo archetipo identitario di riferimento.

VINCENZO PINTO (1974), studioso di culture nazionaliste in età contemporanea (di sionismo, in particolare), sta preparando una monografia sull'ebraismo e la cultura di destra per Einaudi. Tra le sue pubblicazioni: la monografia "Imparare a sparare" (Utet 2007), le curatele di "La tigre sotto la pelle" di Zvi Kolitz (Bollati Boringhieri 2008) e di "Volontà di potenza" (M&B Publishing 2008).

0 commenti a "Apoteosi della germanicità"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!