Fumo di Londra

di

Roberto Guarnieri

Delos Digital

Fumo di Londra - Bookrepublic

Fumo di Londra

di

Roberto Guarnieri

Delos Digital

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

ROMANZO BREVE FANTASCIENZA - Chi sta rubando lo smog di Londra, e per quale assurdo motivo? Andando a fondo di questo mistero John Fox scoprirà che l'incredibile minaccia che incombe sull'Impero e sul mondo! Una chiatta abbandonata sul Tamigi. All'interno segni di una collutazione, e una serie di contenitori simili a bombole contenenti un gas misterioso, che, dopo opportune analisi, si rivela essere nient'altro che smog di Londra sotto pressione. Chi e per quale motivo sta inscatolando la nebbia nera della capitale dell'Impero vittoriano? Chi è la misteriosa imprenditrice che amministra una strana fabbrica nel quartiere più malfamato dei docks? Tra azioni sotto copertura, battaglie navali e incursioni sottomarine John Fox si troverà ad affrontare la più pericolosa minaccia che abbia messo in pericolo la Gran Bretagna e il mondo intero. Roberto Guarnieri, classe 1963, è un ingegnere civile e lavora nell'Amministrazione comunale della sua città (Civitanova Marche). È appassionato di fantascienza, fantasy, archeologia e tematiche sui misteri delle antiche civiltà perdute. Ha pubblicato diversi racconti su riviste ("Delos", "Altrisogni", "Writers Magazine Italia", "Carmilla", "Urania") e antologie (tra le più importanti le serie "365"" " "racconti "e  "Il Magazzino dei Mondi", tutti della Delos Books, oltre ad altre delle Edizioni Scudo). Ha frequentato nel 2012 un corso on-line di scrittura creativa con Franco Forte. È stato finalista al Premio Blakwood Algernon 2012, al Premio Urania Stella Doppia 2013 e al Premio della rivista Effemme 2013.

Dettagli

Dimensioni del file

614,0 KB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788867751945

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.