Amintas e poi Aminta

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
pdf

€ 5,49
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


. La traduzione nel tempo ha perso una sua autonomia, anche nella sua forma didattica, per isolarsi in un mondo anti-poetico, allontanandosi cioè da una visione autonoma del fare artistico ed estetico che fino alle soglie della modernità industriale non aveva veramente distinto tra diverse tipologie e specializzazioni della fruizione/ produzione del testo. La storia delle traduzioni dell’Aminta evidenzia tutto ciò in modo assai preciso. Vogliamo allora valutare le “versioni” dell’Aminta nell’arco di tre secoli, da Abraham Fraunce fino a Leigh Hunt, partendo da una analisi stilistica e strutturale dei testi, per poi penetrarne il linguaggio ed evidenziare in una prospettiva storica l’evoluzione del “gusto” nei confronti del genere pastorale. (dall'Introduzione dell'Autrice)

0 commenti a "Amintas e poi Aminta"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!