Legatio ad gaium

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Storia, Saggistica

  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    9,2 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788868553982

pdf

€ 9,49
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Con la pubblicazione di Legatio ad Gaium concludiamo il lavoro su Caligola e quello sul Bios di Gesù, che sono parziali risultanze della ricerca, confluita nei saggi di Caligola il Sublime e di Jehoshua o Iesous?. In Flaccum e Legatio ad Gaium sono i due libri superstiti di Filone Alessandrino, scrittore di Peri toon Aretoon, opera composta da cinque libri, secondo la tradizione cristiana. Le due opere lasciano trasparire un disegno storico, unitario, quello di una peripeteia/ capovolgimento, di una svolta, ad opera di Dio, della storia giudaica: la pronoia di Dio risolve il male degli ultimi anni dell’impero di Tiberio (26-37 d.C.) con la vicenda di Elio Seiano e di Gesù Cristo, e del regno di Caligola (37-41d. C.), in bene senza alcun preavviso, e contrariamente ad ogni aspettativa logico-razionale, come attuazione dell’oikonomia divina: è l’apokalupsis, dopo il timore delle eschata. Filone mostra il giudaismo che, vivendo tragiche vicende, è condotto alla catastrofe, fino al totale naufragio: vuole evidenziare cioè la virtù/arete giudaica, ancorata in Dio, unica salvezza, che capovolge la logica umana e ripristina lo status giudaico, attuando in modo imprevisto ed inatteso il suo Regno/malkuth, dopo la morte del persecutore Seiano ed ancora di più, dopo la fine di Caligola, il falso Theos…Filone evidenzia il princeps optatissimus che, divenuto turannos, sconvolge il diritto umano, lo ius, ed annienta il mondo giudaico, che, perdendo i diritti civili, minacciato di sterminio, è costretto ad accettare il colosso imperiale nel tempio gerolosomitano. Mostrando a Roma, infine, la sconfitta giuridica nella causa di lesa maestà, intentata al mondo giudaico, vede già la sua etnia, a seguito dei nuovi decreti imperiali, in balia dei nemici greci, accusatori, vincitori nella dramatopoiia giuridica, pronti a spartirsi la preda giudaica, specie ad Alessandria, il centro finanziario del giudaismo e individua staseis - rivoluzioni - ai confini, visti i legami di sangue e di lingua tra aramaici palestinesi ed aramaici di Partia, pronti al martirio per la difesa del Tempio, profanato. Il Dio nascosto sembra nascondersi sempre di più di fronte alla maestà del Neos Zeus. Solo quando il giudaismo è naufragato, il Dio vero manifesta il suo potere: la morte di Caligola, il falso dio, apre una nuova storia, con la regalità di Claudio imperatore: la morte del persecutore è la vita del perseguitato. La lezione di Filone è questa: il vero Dio guida la storia, sua è l’oikonomia. L’autore con questa opera vuole dare un contributo alla conoscenza reale dell’epoca di Caligola e dare possibilità di un’altra lettura ai cultori della storia.

0 commenti a "Legatio ad gaium"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!