Svegan. Ricette d’amor vegano con una storia intorno

epub

€ 2,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Cibo e amore vanno spesso di pari passo. Molte storie nascono a tavola o a tavola trovano il loro compimento. Cucinare è quindi un atto d’amore che può, in certi casi, diventare una vera e propria dichiarazione. Ma cosa succede se invece è proprio il cibo a scavare un solco di incompatibilità tra due persone che si piacciono? Come si riconcilia una storia che doveva nascere su un brasato e invece sembra naufragare nel tofu? Cucinando, ovvio! Nasce così il primo ricettario vegano con una storia d’amore intorno. Attraverso i sapori semplici della tradizione e quelli speziati tutti da scoprire, i due protagonisti impareranno a conoscersi, ad avere più cura di sé e a pensare al cibo in modo più consapevole. Aiutati da un narratore serissimo e da sei menù originali, il racconto è un viaggio che si snoda tra diffidenze, pregiudizi, curiosità, passione e divertimento; un vademecum per orientarsi nell’imprevedibile mondo dei vegani radicali e di quelli semplici (Svegan, appunto); per imparare a gestire un ospite vegano e, perché no, per imparare ad amare.

1 Commento a "Svegan. Ricette d’amor vegano con una storia intorno"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!

  • @frogvaleria, 23/05/2016 17:14

    Con tutta l'ironia, la freschezza, l'eleganza e la sensibilità che la scrittura di Barbara Solinas ha, ma con ancora qualcosa in più. E' un racconto vivace, ricco di sfumature, che sfiora con delicatezza e profondità i pregiudizi e preconcetti che si incrostano ovunque, persino nelle questioni alimentari. Svegan sa incuriosirti, solleticarti la sperimentazione, smuoverti i sedimenti del "perché no!". Insomma è un libro tutto da gustare, assaporare, centellinare perché, come tutte le cose belle, non vorresti finisse mai. E son questi i veri piaceri della lettura. O no?