1910: l'emancipazione della dissonanza

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Saggistica, Scienze sociali

  • Anno:

    2017

  • Traduttore:

    Federico Lopiparo

  • Dimensione del file:

    3,8 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    288 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788869449741

epub

€ 17,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


1910: manca meno di un quinquennio allo scoppio della Prima Guerra Mondiale e l’apparizione nei cieli d’Europa della cometa di Halley sembra preannunciare la crisi di un’intera cultura. Arte, filosofia, musica e letteratura rivelano le ossessioni dell’uomo contemporaneo, di cui Harrison mostra la traumatica gestazione attraverso vicende esemplari di intellettuali e artisti come Kandinsky, Schiele, Kokoschka, Rilke, Schönberg e, su tutti, Carlo Michelstaedter, che proprio nel 1910 conclude La persuasione e la retorica e, nello stesso giorno, si toglie la vita. La percezione di una metafisica conflittuale e l’ossessione universale per la morte, la ricerca di un’espressione autentica dell’anima e il perseguimento di un’etica del sacrificio sono i temi che accomunano tutti i pensatori e gli artisti del 1910: una ricerca intellettuale brutalmente messa a tacere dalla guerra ma con cui ancor oggi ci troviamo a dover fare i conti.

0 commenti a "1910: l'emancipazione della dissonanza"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!