Boccaccio e lo spettacolo della parola. Il «Decameron» dalla scrittura alla scena

  • Categoria libro:

    Letteratura

  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    14,3 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    124 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788874702497

pdf

€ 6,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Nelle origini del racconto moderno il «Decameron» svolge la funzione anticipatrice di una grande opera-mondo, destinata ad irradiare in Europa una nuova idea di ‘esemplarità’ narrabile: il grande paradigma di una ragione solidale, che reagisce all’insidia della dissoluzione con una visione problematica e insieme costruttiva del rapporto con la realtà. Un rapporto che sa farsi teatro, talora spettacolo di piazza, evento-narrazione ad alta densità ‘scenica’. L’inclinazione performativa, attraverso il sapido ingrediente dell’ascolto attivo e del commento, è alla base del dialogo novellistico inscenato della brigata decameroniana.Le Giornate del ‘Progetto Boccaccio’, sintetizzate nei contributi di questo volume, mettendo a fuoco da punti di vista diversi la peculiare teatralità dell’arte novellistica boccacciana, hanno rivolto lo sguardo alla fenomenologia articolatissima e mai scontata dei rapporti fra i generi e gli stili che affiora dalla straordinaria polifonia del mondo decameroniano. Una polifonia che non soltanto illumina la tradizione novellistica, ma delinea, nella sua speciale natura aurorale, i caratteri originalmente polimorfici del «narrativo italiano», che sono anche la base genetica della moderna letteratura europea.

0 commenti a "Boccaccio e lo spettacolo della parola. Il «Decameron» dalla scrittura alla scena"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!