Il volto ritrovato. I tratti inconfondibili di Cristo

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura, Saggistica, Religioni

  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    38,5 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    124 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788874702985

epub

€ 6,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Questo ebook è in formato epub
Altri formati disponibili:
pdf € 6,99

Quarta di copertina


Da dove nasce l’interesse per il Volto Santo e per i ritratti di Cristo lungo la storia della Chiesa? Perché fu necessario persino un Concilio a Nicea nel 787 per dirimere se fosse lecito o no venerare tali immagini? Ciò che è veramente in gioco, anche oggi, è il realismo della Incarnazione e il significatodi questo mistero per l’umano. Infatti, il rapporto che Dio ha voluto con l’uomo non è affidato alla nostra fantasia religiosa. Egli si è veramente «fatto carne» (Gv 1, 14). Dio non si è genericamente unito all’umanità. Il Mistero è diventato uno fra noi.Ma perché cerchiamo il suo volto? Perché non smettiamo di cercarlo dopo averlo trovato? Quale attrattiva suscitano sul cuore dell’uomo i suoi tratti inconfondibili? A questa domanda risponde in modo suggestivo Karol Wojtyła nella sua poesia sulla Veronica: «nacque il tuo nome da ciò che fissavi». In questa espressione è custodito il mistero di un incontro dal quale nasce il nostro nome. Nella sacra Scrittura il nome indica la realtà propria della persona, il suo carattere irripetibile. Fissare quel volto è trovare il proprio nome, è ritrovare se stessi dall’Introduzione di padre Paolo Martinelli, OFM Cap].

0 commenti a "Il volto ritrovato. I tratti inconfondibili di Cristo"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!