Archivio di Etnografia. 2/2012

di

AA.VV.

Edizioni di Pagina

Archivio di Etnografia. 2/2012 - Bookrepublic

Archivio di Etnografia. 2/2012

di

AA.VV.

Edizioni di Pagina

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Il numero 2 dell’annata 2012 dell’«Archivio di Etnografia» si apre con la sezione “Etnografie”, in cui sono proposti due contributi: il primo di Mariano Fresta, che analizza il caso della Maggiolata di Castiglione d’Orcia (Si), osservando le trasformazione nei significati della festa nell’arco di trent’anni; il secondo di Pietro Meloni, il quale presenta una riflessione sulle pratiche di consumo in relazione all’enogastronomia e discute gli aspetti di costruzione del valore del patrimonio enogastronomico e del rapporto di contrapposizione con il cibo da fast food. Nella sezione “Repertori” Alessandro D’Amato approfondisce alcune vicende di una storia degli studi che si pone al confine disciplinare tra la filologia e la tradizione demoetnoantropologica, a partire dallo scambio epistolare tra Giulio Bertoni e Giuseppe Cocchiara. In “Storie” Anna Pietroforte prende in considerazione la vasta letteratura che ha contribuito a far conoscere nei secoli il rito noto con il nome di tarantismo, e ad approntarne la “cura”, in particolare le descrizione del rito e della “musica dei sensi”, che entra in gioco, fornita dalla produzione manoscritta dello scienziato pugliese Luca de Samuele Cagnazzi. A seguire, nella sezione “Retrospettive”, si ripropone il testo manoscritto di una relazione sul tarantismo, letta da Luca de Samuele Cagnazzi a Firenze il 18 marzo 1801, durante l’Adunanza Accademica dei Georgofili. Chiude il numero della rivista una lettura di Anna Casella Paltrinieri del volume «Jean Malaurie, une énergie créatrice» di Giulia Bogliolo Bruna.

Dettagli

Dimensioni del file

21,0 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788874703951

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.