Banditi

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura

  • Anno:

    2011

  • Dimensione del file:

    675,7 KB

  • Protetto con Adobe DRM
  • Lunghezza:

    100 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788876321375

epub

€ 2,49
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Banditi: parola antica? Addirittura suggestiva se si pensa al Brigantaggio meridionale? Niente di tutto questo. Dietro le bande più o meno organizzate che hanno imperversato in Italia dal 1945 a oggi, non c'è nulla di romantico. Al contrario la loro storia si intreccia fitta con quella dei servizi segreti deviati e delle mafie. Si comincia da Salvatore Giuliano, al servizio di Cosa Nostra e del ministero dell'Interno, autore di una strage di lavoratori (il 1° maggio a Portella della Ginestra). Di lui si innamorò la giornalista svedese Maria Cyliakus; la sua morte (organizzata dallo Stato tramite il suo luogotenente Gaspare Pisciotta, a sua volta ammazzato in carcere) ha costituito il primo, clamoroso caso di depistaggio, svelato dal giornalista de L'Europeo Tommaso Besozzi. Pietro Cavallero ha mescolato le sue imprese criminali con la storia degli anni Sessanta, improvvisandosi contestatore e anarchico. Ancor più cupa la storia dei poliziotti diventati killer e rapinatori: la banda della Uno bianca. Ancor più famosi gli inquietanti (e numerosi) membri della banda della Magliana, i cui delitti hanno attraversato decenni di vicende romane e si sono intrecciati con gli oscuri risvolti delle trame politiche e mafiose: rapimenti, droga, rapine, su su in un crescendo immortalato anche da cinema e letteratura. Se Renato Vallanzasca, nonostante i suoi assassinii, ha conservato a lungo l'aura del bandito sciupafemmine, i cupi briganti della Barbagia ci hanno ricordato a lungo le radici antiche e profonde della nostra criminalità.

0 commenti a "Banditi"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!