La leggenda nera di Jacques Lacan

  • Categoria libro:

    Saggistica, Psicologia, Psicoanalisi

  • Anno:

    2019

  • Dimensione del file:

    2,4 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    304 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788878856622

pdf

€ 5,49
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


“Non sarò io a vincere, ma il discorso che servo”
Jacques Lacan

Ecco un libro polemico, un’operazione per mettere in chiaro le cose.
Dopo più di trent’anni dalla morte di Jacques Lacan, la sua “leggenda nera” continua a circolare nell’opinione comune: Lacan tiranno, Lacan senza scrupoli, Lacan avido, Lacan fuori di testa.
Ora, l’unica biografica pubblicata di colui che è stato il più grande psicoanalista francese, si fa, sotto la copertura dell’oggettività, eco di questa leggenda.
Misconoscendo il fatto che non si può essere storici della propria storia, lasciandosi sopraffare dal proprio transfert negativo, trascurando ciò che Lacan diceva di se stesso e della pratica a cui si è dedicato, Élisabeth Roudinesco tralascia l’uomo e il suo insegnamento, derogando alle regole del metodo storiografico di cui si dichiara invece seguace.
Nathalie Jaudel le risponde e dipinge qui un ritratto di Lacan prendendo come bussola la notazione di Roland Barthes che auspicava un biografo che fosse al tempo stesso “amichevole e disinvolto”.

0 commenti a "La leggenda nera di Jacques Lacan"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!