Al di là della neve

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
pdf

€ 2,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


CORRIERE DEL MEZZOGIORNO “…Un libro vero, crudo, un libro allo stesso tempo tenero…” PREMIO FABRIZIO ROMANO 2007 PREMIO GIANCARLO SIANI 2008 “Questo libro nasce da uno dei giorni più brutti della mia vita: era il 6 novembre del 2004 quando decisi di mettere al mondo questa piccola parte di me. Quel maledetto sabato mio cugino, Antonio Landieri, fu assassinato dalla camorra durante la faida che colpì i quartieri di Scampia e Secondigliano: fu una tragica fatalità, un errore per così dire.” Così nasce questo libro. Rosario Esposito La Rossa vuole raccontare la sua Scampia cercando di andare al di là dei soliti cliché nella speranza che il quartiere possa un giorno diventare migliore anche e soprattutto nell’immaginario di tante persone. In quest’ottica Scampia non è solo supermarket della droga e regno incontrastato della malavita organizzata. Ventisette racconti narrano una Scampia diversa da quella che raccontano giornali e tv di tutto il mondo. Al di là della neve, storie di Scampia non parla di camorra, è un libro che racconta l’umanità di un quartiere disumano, attraverso gli occhi dei giovani che ci vivono. Tutto acquista valore se a raccontare questo bronx napoletano è un diciottenne, che ogni santo giorno vive a stretto contatto con la malavita e con i pochi sbocchi lavorativi e ricreativi di un quartiere del genere. Questo libro non sbatte il mostro in prima pagina, non è un libro lamentela che si piange addosso; c’è speranza in questo inchiostro, c’è voglia di cambiare, nonostante tutto. “Narrare è resistere” questo ci insegna Al di là della neve. Rosario Esposito La Rossa nasce a Napoli il 13 settembre 1988. Ha pubblicato il suo primo libro a 18 anni, Al di là della neve (Marotta & Cafiero editori) una raccolta di racconti su Scampia, uno sguardo critico, dall'interno, su uno dei quartieri martoriati dalla camorra, dedicato al cugino Antonio Landieri, vittima innocente di camorra. Con questo libro si è aggiudicato il Premio Fabrizio Romano 2007 e il Premio Giancarlo Siani 2008. Il ricavato del suo secondo libro Libera voce, speranze, delusioni e canzoni dei ragazzi di Napoli è stato devoluto per la ricostruzione di "Cascina Arzilla" bene confiscato alla mafia in Piemonte. Il volume è stato realizzato in collaborazione con Libera, con la prefazione di Don Luigi Ciotti. Ha partecipato a diverse antologie tra cui Voci Migranti (Marotta & Cafiero editori) e La Ferita (Ad est dell'equatore), La giusta parte Caracò editore. Nel 2010 pubblica il suo terzo libro, Mostri, raccolta di 40 storie sui diritti umani. Libro pubblicato con licenza Creative Commons, attraverso un sistema di coproduzione dal basso, che ha visto impegnati 160 coeditori da tutta l'Italia. Il libro può essere scaricato gratuitamente dalla rete e l'intero ricavato dell'opera verrà utilizzato per la realizzazione di una cooperativa giovanile a Scampia. Nel 2011 pubblica Sotto le ali dell'airone, volume all'insegna dello sport, che partendo dall'esperienza della scuola calcio Arci Scampia, tenta di raccontare un calcio diversa da quello moderno. Con questo volume si aggiudica il Premio UISP - Regione Campania. Nel 2007 fonda a Scampia l'associazione Vo.di.Sca (acronimo di "Voci di Scampia") in memoria di suo cugino, Antonio Landieri, vittima di camorra. Sempre a Scampia, ha fondato la "Fabbrica dei Pizzini della Legalità". Ha partecipato al progetto teatrale "Arrevuoto", a cura del Teatro Mercadante di Napoli, e successivamente al progetto di impresa culturale "Punta Corsara". Nel 2010 insieme a Maddalena Stornaiuolo costituisce "Vodisca Teatro", compagnia di teatro civile. Nello stesso anno diviene il proprietario della Marotta & Cafiero, trasferendo la storica sede di Posillipo a Scampia. Nel 2011 fonda a Napoli il webmagazine dedicato al mondo teatrale campano "Quarta Parete" e la Biblioteca Popolare per Ragazzi di Scampia Antonio Landieri, raccogliendo oltre ventimila volumi da tutta l'Italia in solo 18 mesi.

0 commenti a "Al di là della neve"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!