Come nascono le idee

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Scienze, Saggistica

  • Anno:

    2010

  • Dimensione del file:

    204,5 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    147 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788890525612

epub

€ 4,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Come scocca la scintilla della novità, della creatività, della genialità? Cosa succede nel nostro cervello quando si accende la lampadina dell'idea, dell'intuizione? Si tratta di un momento magico, di una sorta di illuminazione, o piuttosto lo sbocciare di un'idea è il frutto estemporaneo di una lunga preparazione silenziosa? E come distinguere le buone intuizioni da quelle inutili? Le dinamiche di quel misterioso fenomeno che chiamiamo genericamente creatività sono sempre state, in particolar modo nella cultura occidentale, al centro di un vivo interesse, che si è alimentato di discussioni, ipotesi e ricerche non solo scientifiche. Oggi l'attenzione per questo particolare aspetto della mente e della natura umana ha raggiunto livelli altissimi e la società contemporanea attribuisce un valore senza precedenti al potenziale creativo degli individui, nella sua accezione più estesa: dalla fantasia manifestata in età infantile fino alla ricerca scientifica, dalle innumerevoli forme di espressione artistica alla produzione di beni, tecnologici e non. Tuttavia il termine "creatività" è volatile, ambiguo e troppo spesso usato in modo improprio. Di cosa parliamo veramente quando parliamo di creatività?

1 Commento a "Come nascono le idee"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!

  • @melamela, 27/12/2012 21:10

    5 stelline Ultimamente ho fatto scorpacciata di testi che direttamente o indirettamente trattano di Scienze Cognitive sulla base degli ultimi studi delle Neuroscienze. Questo di Boncinelli, che come sempre non delude per chiarezza e precisione, peraltro senza appesantire più del necessario con nozioni di neurologia, avrebbe dovuto essere il primo della serie perché traccia una panoramica ampia, ma allo steso tempo sufficientemente sintetica dell'argomento. E' un ottimo libro per chi desidera approcciare alle funzioni del Sistema Nervoso; insieme agli argomenti classici c'è una digressione comparativa tra funzionamento del cervello e Intelligenza Artificiale per capire quanto e come i calcolatori assomigliano/non assomigliano a noi. Nel finale, inoltre, è dato ampio spazio alla questione della creatività e le sue implicazioni con l'intelligenza, in particolare come si accendono le "lampadine" delle grandi intuizioni. Ma si parla anche di emozioni e di motricità, sempre in un ottica olistica. Come al solito consiglio questo, come gli altri dell'autore, soprattutto a chi svolge un lavoro che debba tener conto della complessità delle funzioni del pensiero, dell'emozione e dell'azione. Ma alla fine non saprei dire quale categoria di persone possa essere esclusa dall'avere queste informazioni così importanti.