Centauri. Mito e violenza maschile

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Saggistica, Psicologia, Scienze sociali

  • Anno:

    2010

  • Dimensione del file:

    568,2 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    1322 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788890525698

epub

Non disponibile

Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Centauri: esseri duali. Non soltanto erano insieme uomo e cavallo, avevano una doppia natura: saggi e guaritori, ma anche violenti e stupratori. L'identità maschile è scissa in animale (fecondatore) e civile (paternità) ben più di quanto lo sia quella femminile. La sua polarità sociale non è frutto di lunga evoluzione, ma recente e culturale. Quindi, più precaria. Con lo sprofondare del patriarcato riemerge, nel pieno della postmodernità, il polo 'rimosso': la natura animale, simboleggiata dal cavallo. Come nel mito, irrompono patologie quale lo stupro di gruppo, sconosciuto alle specie animali, testimone di una incapacità di relazione risolta con la violenza.

0 commenti a "Centauri. Mito e violenza maschile "

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!