Benvenuti a Las Merdonas

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura

  • Anno:

    2013

  • Dimensione del file:

    105,0 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788890759369

epub

Non disponibile

Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Benvenuti a Las Merdonas è una raccolta di racconti scritti originariamente in lingua sarda, che vengono riproposti in questa moderna edizione digitale bilingue anche nella versione in italiano. La prima parte contiene i racconti in lingua italiana, la seconda parte quelli in sardo. Si parte con “Benvenuti a Las Merdonas” (“Sa metropis de Las Merdonas” nella versione in sardo) che nel 2005 ha vinto il Premio Montanaru di Desulo nella sezione prosa. Un brano umoristico e satirico, dal tema originale e divertente, “scritto con piglio avvincente e brioso”, che vede assolute protagoniste della storia le famigerate merdone cagliaritane, tesoro inestimabile della città. Il secondo racconto si intitola “Babilonia. Addio a un soldato sardo” (“Babilònia” nella versione in sardo). Nel 2006 ha vinto il secondo premio nella sezione prosa del Premio Ozieri di Letteratura Sarda. Un atitidu in prosa, un racconto di morte e di guerra dai toni drammatici e poetici. Un pensiero per uno dei tanti soldati sardi mai tornati nell’isola. Si prosegue con “Senza tempo. Una fiaba italiana” (“Is prendas de sa Reina” nella versione in sardo), racconto strutturato sul modello della fiaba tradizionale, che narra di un giovane che lascia il proprio paese in cerca di un futuro migliore e che invece si dovrà confrontare con un mondo dove il futuro viene troppo spesso messo da parte. Il racconto ha vinto il secondo premio nella sezione prosa del Premio Ozieri di Letteratura Sarda nel 2012. Il quarto è un micro racconto che si intitola “Morte di un attore” (“Morti de unu atori”), mentre il quinto ed ultimo è “Pietre Bianche. Bombe nere.” (“Perdas Biancas. Bombas nieddas” nella versione in lingua sarda), racconto che si svolge tra Cagliari e la Barbagia durante la seconda guerra mondiale. Il protagonista è un bambino cagliaritano che sfolla in un centro dell’interno della Sardegna, dove avrà la fortuna di incontrare chi gli spiegherà come funziona il mondo. Sullo sfondo, i terribili bombardamenti di Cagliari e il Fascismo con il suo ostracismo nei confronti della lingua e della cultura sarda. Carlo Mulas, scrittore di romanzi e di racconti più volte premiati, con questa antologia di racconti ci permette di scoprire la vitalità della letteratura sarda contemporanea. Questo libro elettronico, dotato di un funzionale sommario, è stato realizzato per tutti i dispositivi di lettura digitale secondi gli standard internazionali di progettazione per gli eBook.

0 commenti a "Benvenuti a Las Merdonas"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!