Apologia delle suocere

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Famiglia, salute e benessere

  • Anno:

    2017

  • Dimensione del file:

    294,0 KB

  • Protezione DRM FREE
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788892662513

pdf

€ 2,49
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


In una società organizzata come la nostra, la presenza fattiva dei nonni diventa sempre più richiesta e sempre più indispensabile. I nonni sono dei factotum: baby-sitter, cuochi, autisti, infermieri, accompagnatori, compagni di banco, maestri. Proviamo a immaginare le conseguenze se dovesse venire a mancare la loro disponibilità, se da domani non potessimo più lasciare i nostri bambini a casa dei nonni; se non avessimo più la mamma-nonna che lava, stira e cucina per tutti; se non ci fosse più il papà-nonno che ogni giorno compra il pane e la frutta fresca anche per noi e fa la coda dal medico per farsi scrivere le nostre ricette. Se riuscite a immaginare tale malaugurata assenza, non potete fare a meno di pensare che sarebbe una catastrofe. Provate a pensare che i medesimi soggetti (nonni) svolgono anche il ruolo di suocere e di suoceri e avvertirete lo stesso timore di colui (genero) che vi sta per raccontare le sue ansie.In una società organizzata come la nostra, la presenza fattiva dei nonni diventa sempre più richiesta e sempre più indispensabile. I nonni sono dei factotum: baby-sitter, cuochi, autisti, infermieri, accompagnatori, compagni di banco, maestri. Proviamo a immaginare le conseguenze se dovesse venire a mancare la loro disponibilità, se da domani non potessimo più lasciare i nostri bambini a casa dei nonni; se non avessimo più la mamma-nonna che lava, stira e cucina per tutti; se non ci fosse più il papà-nonno che ogni giorno compra il pane e la frutta fresca anche per noi e fa la coda dal medico per farsi scrivere le nostre ricette. Se riuscite a immaginare tale malaugurata assenza, non potete fare a meno di pensare che sarebbe una catastrofe. Provate a pensare che i medesimi soggetti (nonni) svolgono anche il ruolo di suocere e di suoceri e avvertirete lo stesso timore di colui (genero) che vi sta per raccontare le sue ansie.

0 commenti a "Apologia delle suocere"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!