La Recluta e il Primo Ministro (epub)

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Storia, Saggistica

  • Anno:

    2015

  • Dimensione del file:

    532,0 KB

  • Protetto con Social DRM
  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788894092257

epub

€ 3,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


l 24 maggio del 1915 l’Italia entrava nella Prima Guerra Mondiale. Un’ondata di patriottismo contagiò l’esercito, e il paese si ritrovò per la prima volta veramente unito sotto il drappo tricolore. Ma dopo solo qualche mese l’entusiasmo si tramutò in attesa e terrore. La guerra come sola igiene del mondo adesso iniziava a far paura. I soldati, mal equipaggiati, caedvano uno dopo l’altro, e i generali dimostravano tutta la loro inadeguatezza. Il Governo polemizzava in Parlamento e la Casa Reale celebrava le gesta del “Re Soldato”. Così, mentre Antonio Salandra rassegnava le sue dimissioni dalla Presidenza del Consiglio e le truppe morivano a Caporetto, il giovane Tommaso Fiore annotava sul suo taccuino pensieri e impressioni di un conflitto che ormai non sentiva più suo, mettendone in discussione le ragioni politiche e storiche. Questo e-Book ripercorre quei drammatici avvenimenti attraverso le parole di Salandra (Discorso in Campidoglio, 24 maggio 1915) e i brani più significativi delle annotazioni critiche di Fiore (tratte da Uccidi! Taccuino di una recluta), introdotte dalle parole di due prefatori d’eccezione: il prof. Mario Spagnoletti (Uniba) e il giornalista Antonio Gelormini (Affaritaliani.it).

0 commenti a "La Recluta e il Primo Ministro (epub)"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!