Sinfonia Carnale. La città sulla pelle

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
epub

Non disponibile

Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Due vite distanti. Luoghi diversi, ugualmente belli. Vite che hanno dietro tracce, detriti, illusioni perdute. In questa storia c'entra l'acqua, per prima cosa: un fiume di sortilegi, la Limmat, un lago, il mare della Costa Azzurra, una baia. C'entra l'ostinazione del destino, c'entrano le partiture, le note, la festa dei corpi fatti per scorrersi addosso, le mucose, la voglia, il riconoscimento, la soglia, la predestinazione, la paura, e alcuni segreti, da svelare alla fine. *** Due vite destinate a incrociarsi, e , forse, a non lasciarsi. O sì, chissà. Due vite, un uomo e una donna destinati ad avvicinarsi, incantarsi, fondersi volersi, pretendersi. Leonardo, padre italiano e madre svizzera, è nato a Berna ma vive a Zurigo. Una vita di passaggi, di movimenti, di cambiamenti, di dolori, di fughe, di erranza. Una vita di amori sradicati, se si tratta di sentimenti, è l'unico modo che conosce, l'unico mondo. Transita, si muove, non si ferma, come i cigni del fiume di Zurigo. Però ha una certezza, la musica. E' la sua vita, è il sogno, lo trasfigura, lo rapisce. Canta in una corale e suona il pianoforte. Qualche volta dà lezioni private ma con la corale spesso va in tour ed è vertigine, appagamento, felicità, anche perché è abituato a viaggiare, a muoversi, a prendere treni, a dormire in albergo. Si sente a suo agio nei luoghi provvisori, nelle case in prestito. Marie vive in un paese- paradiso, Villefranche - sur-Mer, vicino a Nizza. Un paese ad anfiteatro, su una magnifica baia, Marie ha un segreto. Un segreto che non rivela, che tiene stretto e protegge. E' nata a Marsiglia, ma vive lì, nel piccolo paese, da tanto anni, ormai. Fa la traduttrice dall'inglese e dall'italiano. Per lei la musica è piacere, evasione, leggerezza. Da Villefranche, il teatro dell'Opera di Nizza è molto vicino. E' un edificio magnifico, maestoso, solenne. Marie ci va, a volte con un'amica, spesso da sola, preferisce scegliere quello che vuole. Nessuno compromesso. Le piace la stagione operistica, ma soprattutto quella sinfonica. Ha alcune passioni classiche, ascolta Bach, Chopin, Verdi e molti altri. . La Petite messe solennelle è una composizione sacra di Gioachino Rossini Fu scritta nel 1863. La conosce, l'ascolta spesso. Per caso viene a sapere che sarà eseguita al Teatro dell'Opera e trova un biglietto, uno degli ultimi, per il loggione, il sabato pomeriggio. Leonardo fa parte del coro di quel concerto, anche lui ama la Petite messe. Anche lui è emozionato, stanco, logoro, eccitato, e trova una Nizza sorprendente ad accoglierlo. Sarà lì, fra marmi barocchi, eleganza, perle, note, mare e sorprese che queste vite cambieranno progetti e programmi e andranno incontro a un sogno d'amore estremo, di carnalità, perdizione e musica. Un amore pieno di tutta la malinconia della vita. E della sua bellezza. Francesca Mazzucato

0 commenti a "Sinfonia Carnale. La città sulla pelle"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!