Aforismi e poche parole. La lettura non può prescindere da ciò che è scritto

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
pdf

€ 4,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Una raccolta di 227 aforismi catalogati a tema. L'amicizia, il pensiero, la politica, gli interessi, la felicità, la razionalità sono solo alcune delle tante altre prese in considerazione. Più che alla morale si rivolgono all'ironia, se non proprio all'umorismo, giocano con le parole e con le parole all'assonanza, intercettano sentimenti diffusi e autentici, allontanano le conclusioni affrettate. Inducono alla riflessione che appaga lo spirito, proiettando concettualmente e, soggettivamente ognuno in dimensione diverse, secondo le proprie conoscenze. Per Aristotele e gli aristotelici, la riflessione si ottiene perché l'intelletto, non solo conosce, ma è consapevole, sa di conoscere. In questo contesto, l'obiettivo dell'autore è quello di far emergere accanto ad ogni stimolo riflessivo come "La storia sia finita quasi sempre tra le righe di un libro, ma ciò che importa è che non rimanga lì impressa, bensì sia la nostra mente ad imprimerla nella quotidianità dei nostri racconti".

0 commenti a "Aforismi e poche parole. La lettura non può prescindere da ciò che è scritto"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!