10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Attualità e politica, Saggistica

  • Anno:

    2012

  • Dimensione del file:

    1,2 MB

  • Protetto con Social DRM
  • Lunghezza:

    144 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788896999264

epub

€ 4,99
epub
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato epub

Quarta di copertina


Mobilità sociale, selezione degli investimenti per rendere l'Italia il Paese dell'innovazione, ambiente e bellezza come elementi strategici, contrasto feroce alla corruzione e all'evasione con metodi innovativi, trasparenza nel rapporto con la società, riforma della politica e una nuova concezione del potere, meno invasiva e temporanea, come è giusto e democratico che sia. E un solo grande nemico: non la parte avversa, ma la categoria dello spreco. Di tempo, di occasioni, di opportunità. Di territorio. Di denaro pubblico. Sullo sfondo, al di là dei monti (non solo metaforici), l'Europa, vero campo d'azione della prossima generazione della politica italiana. Un Paese profondamente rinnovato, più dignitoso e giusto, in poche mosse, che si possono fare subito, in pochi mesi, per ridare all'Italia quello che le è mancato in questi anni e che sembra essere scomparso per i suoi cittadini, soprattutto i più giovani: il futuro. Dieci cose di sinistra da fare subito. Il Paese non può più aspettare.

4 commenti a "10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!

  • @loretta10, 15/06/2012 08:56

    E' un libro che fa, davvero, tornare la speranza di credere che una società migliore sia finalmente possibile.. il passaggio che mi ha toccato di più (vista la mia esperienza di ex consigliere comunale che ha dovuto scegliere tra il proprio lavoro e l'esercizio libero del suo mandato elettivo...) è stato quello sulla libertà... niente clientelismi, niente regali, dice pippo, il più bel regalo che un buon politico può ricevere ma, soprattutto, può fare a se' stesso è la libertà, il poter svolgere il suo mandato nell'interesse e per il bene di tutti!!! avanti così Pippo, SEI GRANDE!!! loretta
  • @enicocentrico, 05/06/2012 12:00

    Che Civati fosse un talento era fuori discussione, restava da capire se questo mio giudizio fosse influenzato dalla inadeguatezza della classe politica nazionale e dalla conseguente competizione al ribasso nella selezione della classe dirigente. Questo libro fuga ogni dubbio: Civati propone un approccio nuovo alla politica e lo fa elaborando un pensiero che parla al paese intero, dalle propaggini mediterranee alle sponde alpine.
  • @gabrieleguidi, 28/05/2012 11:16

    Un libro da far leggere a chi non crede più nella politica
  • @alesiro, 25/05/2012 10:02

    Grandissimo libro. Far tornare voglia di restare in Italia.