A Fermina

Ricerca anteprima in corso...
Anteprima non disponibile
  • Categoria libro:

    Letteratura, Poesia

  • Anno:

    2016

  • Dimensione del file:

    40,3 MB

  • Protezione DRM FREE
  • Lunghezza:

    54 pagine (edizione cartacea)

  • Lingua:

    ita

  • Isbn:

    9788898671854

pdf

€ 2,99
pdf
Aggiungi al carrello
Puoi leggere questo ebook sui seguenti device:

Computer

E-Readers

iPhone/iPad

Androids

Kindle

Kobo

Trovi questo ebook solo nel formato pdf

Quarta di copertina


Celebrare in versi e ritratti l’amata. Rendere omaggio al grande amore della sua vita, consacrare alla Poesia un’unione consolidata e profonda, continuando a contemplarne la genuina corrispondenza. Dopo i cinquant’anni di matrimonio recentemente festeggiati, in occasione del compleanno della sua signora, la madre dei due figli che li hanno resi nonni di tre splendidi nipoti, Raffaele M. Sicurezza sente forte il desiderio di dedicare una raccolta di versi alla sua Fermina, senza trascurare di riprodurre quei ritratti che, nel corso degli anni, ha dipinto per lei e per se stesso. Una raccolta-omaggio, allora, perché resti una testimonianza visiva e concreta che, negli anni futuri, faccia memoria documentabile di un’unione così speciale. Quella che, insomma, doveva essere una pubblicazione per pochi intimi, viene ora data alle stampe e accolta da chi – come noi – ha avuto la gioia di leggerla in anteprima, con grande interesse e commozione. Per vari motivi tra cui, non ultimo, quello della riconoscenza. In un momento storico in cui i sentimenti più puri vengono spesso e purtroppo relegati in secondo piano, additati con lo sprezzante appellativo di retorici, leggere versi trepidanti e grondanti amore non può che far bene, non può che riaccendere negli animi sensibili la speranza che non tutto sia perduto! Sentir vibrare le note dell’emozione e riconoscere la nobiltà di un sentimento vero, non può che invadere di tenerezza il nostro sentire più intimo. Questo Lui che canta la sua Lei, ci richiama la soavità dei poemi d’amore più antichi e più noti, ci coinvolge e ci convince come le opere più luminose che, nei secoli, hanno conquistato tanti cuori e conservato intatte le sorgenti della più pura delle tradizioni letterarie. Non si tratta di versi speciali solo perché d’amore – intanto – ma speciali perché l’amore descritto e cantato è autentico e palpabile come il primo giorno. Basta varcare la soglia di casa Sicurezza, basta guardare come Lui racconta di Lei, di come l’ha conosciuta, di come l’ha scelta, di come ne ha ammirato ogni sguardo, ogni parola, ogni sorriso... per essere catapultati in un’atmosfera di sogno che fa bene, rende sereni, conquista. E anche Fermina, grata per tanti omaggi artistici e poetici, parla sempre di Raffaele come solo una sposa innamorata può parlare del suo sposo, del padre dei suoi figli, dell’artista che ancora riempie la loro casa di dipinti e di versi, di attenzioni e di sentimenti positivi. Grazie, allora, per questa testimonianza d’amore sponsale in tempi in cui il numero delle coppie in crisi sembra dover superare quello delle coppie felici! Grazie semplicemente per quello che siete e che ci state donando! A chi legge un’unica raccomandazione: porsi innanzitutto all’ascolto del cuore, indirizzando al proprio amore lo stesso ardore che Raffaele riserva ancora per la sua Fermina! Buona Lettura! Sandra Cervone

0 commenti a "A Fermina"

Solo gli utenti registrati a Bookrepublic possono scrivere recensioni agli ebook.
Effettua il login o registrati!