Paolo Rumiz

Paolo Rumiz
Paolo Rumiz

L'autore


Paolo Rumiz


Paolo Rumiz è giornalista ed editorialista de "la Repubblica". Nato nel 1947, dal 1986 ha seguito gli eventi dell'area balcanico-danubiana ed è stato uno dei principali cronisti italiani durante la guerra civile nell'ex-Jugoslavia. Nel novembre 2001 si è recato a Islamabad, e in seguito a Kabul, al fine di documentare l'attacco all'Afghanistan da parte dei contingenti Nato. Ha vinto numerosi premi di giornalismo, tra i quali il Premio Hemingway e il Premio San Vidal. Con "La leggenda dei monti naviganti", nel 2007, si è aggiudicato il Premio Stresa per la narrativa. All'attività di inviato di guerra, Rumiz ha unito negli anni anche quella reporter di viaggio. Nel 2008 percorre 7000 chilometri, dall'Artico al Mediterraneo, lungo la frontiera orientale dell'Unione Europea, servendosi esclusivamente di bus, treni, traghetti e autostop. L'itinerario è stato la sua principale fonte di ispirazione per la stesura del volume "Trans Europa Express". Nel 2009 firma un diario viaggio a puntate dal Nord al Sud Italia per il quotidiano "La Repubblica", attraversando le linee geologiche (e antropologiche) della penisola e intitolandolo "L'Italia sottosopra".

L'Italia in seconda classe

‟Per una volta, ladies and gentlemen, non allacciatevi le cinture. Don't fasten your seat belts. Si parte in treno, la Cenerentola dei trasporti. Si fa l'Italia in seconda classe, per linee dimenticate. Buttate dunque a mare duty free, gate, flight, hostess e check-in. Lasciate le salette business a parlamentari e commendatur. Questo è un viaggio hard, fatto di scambi, pulegge, turbocompressori e carbone. E noi lo faremo, anche a costo di farci sbattere da una squinternata vagona baldracca, un glorioso rudere che cigola e scoreggia sulla rete di ferro, in attesa di rottamazione. ‟In tasca, un'idea corsara. Percorrere 7480 chilometri, come la Transiberiana dagli Urali a Vladivostok. Una distanza leggendaria, un gomitolo lungo come l'Asia da srotolare dentro la Penisola. Non sappiamo ancora dove andremo e in quanto tempo consumeremo questo buono chilometrico che nessun biglietto può contenere. Sappiamo solo che il nostro è un conto alla rovescia che ci obbligherà a scendere al chilometro zero. Il treno, non l'aereo, ha fatto l'Italia. Un piccolo treno come questo che arranca tra praterie e fichi d'India. Siamo in ballo. Il viaggio comincia.”

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

Come cavalli che dormono in piedi

“Rumiz viaggia nelle terre che ama, nelle atmosfere immortali di Joseph Roth” La Stampa Nell’agosto del 1914, più di centomila trentini e giuliani vanno a combattere per l’Impero austroungarico, di cui sono ancora sudditi. Muovono verso il fronte russo quando ancora ci si illude che “prima che le foglie cadano” il conflitto sarà finito. Invece non finisce. E quando come un’epidemia si propaga in tutta Europa, il fronte orientale scivola nell’oblio, schiacciato dall’epopea di Verdun e del Piave. Ma soprattutto sembra essere cassato, censurato dal presente e dal centenario della guerra mondiale, come se a quel fronte e a quei soldati fosse negato lo spessore monumentale della memoria. Paolo Rumiz comincia da lì, da quella rimozione e da un nonno in montura austroungarica. E da lì continua in forma di viaggio verso la Galizia, la terra di Bruno Schulz e Joseph Roth, mitica frontiera dell’Impero austroungarico, oggi compresa fra Polonia e Ucraina. Alla celebrazione Rumiz contrappone l’evocazione di quelle figure ancestrali, in un’omerica discesa nell’Ade, con un rito che consuma libagioni e accende di piccole luci prati e foreste, e attende risposta e respira pietà – la compassione che lega finalmente in una sola voce il silenzio di Redipuglia ai bisbigli dei cimiteri galiziani coperti di mirtilli. L’Europa è lì, sembra suggerire l’autore, in quella riconciliazione con i morti che sono i veri vivi, gli unici depositari di senso di un’unione che già allora poteva nascere e oggi forse non è ancora cominciata.

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Maledetta Cina

Paolo Rumiz, in visita al figlio lontano per ragioni di lavoro, ci porta in dono pezzi di una Cina poco conosciuta: le guardie immobili sulle soglie dei condomini, i grattacieli-vivai in cui lavorano migliaia di formiche operose, a cui fanno da contrasto i galoppanti risciò; le robuste e affatto attraenti massaggiatrici che, lontane dagli erotismi associati a vanvera al loro mestiere, rasentano la forza bruta; i campi da basket installati con dissacrante violenza nella mitica Città Proibita; i flussi delle masse simili al “sistema circolatorio di un organismo immenso e complesso, da radiografare dalle arterie principali fino ai più minuti capillari”. Tutto, persino l'assai discussa e diffusa usanza dello sputo, assume un nuovo aspetto. Potenza dello sguardo acuto di un grande narratore e osservatore che si posa sull'inquinato cuore pulsante della Cina. Numero di caratteri: 51.623.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

A piedi

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

La regina del silenzio

  • Formato: epub
€ 9,99

Protetto con Adobe DRM

Gulaschkanone

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Social DRM

Appia

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Il Ciclope

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Dal libro dell'esodo

  • Formato: epub
€ 9,99

Protetto con Adobe DRM

€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

La secessione leggera

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

L'Italia in seconda classe

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

Morimondo

  • Formato: epub
€ 5,99

Protetto con Adobe DRM

Damned China

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

La cotogna di Istanbul

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Antonio Pitacco’s Overcoat

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

Trans Europa Express

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Ombre sulla corrente

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

Annibale

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM

Il bene ostinato

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

La cotogna di Istanbul

  • Formato: mp3
€ 11,90

Protetto con Social DRM

Il cappottone di Antonio Pitacco

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

Maschere per un massacro

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Adobe DRM