Scopri gli ebook di poesia in offerta!
  • Questo libro è in promozione
La nuova gioventù Pier Paolo Pasolini

La nuova gioventù

La nuova gioventù è l’ultimo libro pubblicato in vita da Pier Paolo Pasolini. La prima edizione del 1975 raccoglie in un unico volume le poesie friulane La meglio gioventù (1941-53), il loro rifacimento La seconda forma de «La meglio gioventù» (1974) – titolo ormai entrato a far parte dell’immaginario collettivo – e una terza sezione chiamata, citando Dostoevskij, «Tetro entusiasmo» (1973-1974). Scritti in quel friulano che Pasolini, parlando di sé in terza persona, aveva già definito «una lingua non sua, ma materna, non sua, ma parlata da coloro che egli amava con dolcezza e violenza», i testi sono sempre seguiti da una traduzione dell’autore. Come scrive Franco Marcoaldi nella prefazione che accompagna questa nuova edizione dell’opera, «di fronte al trionfo di disumanità che ci circonda, avvertiamo la stessa, irriferibile nostalgia per un mondo magari più modesto, più povero, più semplice, ma anche più serio, severo, compassionevole. Capace ancora di gesti di umanità, autenticità, innocenza».

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Foglie d'erba Walt Whitman

Foglie d'erba

La pubblicazione della prima edizione di Foglie d’erba, nel 1855, ebbe un effetto dirompente sul panorama letterario mondiale: per la prima volta compariva sulle scene un «nuovo bardo» – come ebbe a definirlo H.D. Thoreau – che segnava l’inizio di una rivoluzione nella poesia americana. Nella loro straordinaria intensità i versi di Walt Whitman, qui tradotti e selezionati da Roberto Mussapi, poeta e traduttore di poeti, raggiungono un profondo, commosso misticismo: non un misticismo religioso e inerte, ma un canto vitale intriso di energia – proprio come i fili d’erba che dalla terra spuntano e traggono nutrimento – che abbraccia in tutta la sua forza il cosmo, l’esplodere dell’eros, la morte e la vita, vissute e raccontate nella loro immediatezza. CON TESTO A FRONTE

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il sigillo della poesia. La vita e la scrittura Alda Merini

Il sigillo della poesia. La vita e la scrittura

"Quando esce un nuovo libro di Alda Merini è come se ti accogliesse ancora una volta nella sua vita, per seminare versi innaffiati dalle sue lacrime di gioia e di dolore;versi che fioriscono dentro di te quando li leggi e non ti abbandonano mai.Non era facile raccogliere i fiori in forma di poesia di Alda, perché li dava solo a chi voleva, a chi capiva, a chi sapeva ascoltare. Piero Manni l'ha saputo fare.Se questo libro ci arriva oggi come un regalo è perché Alda Merini è stato un bel regalo, che fa battere il cuore e con la sua poesia dà luce in maniera permanente alla nostra vita ambulante."Vincenzo MollicaQuesto volume racconta la straordinaria avventura poetica ed esistenziale della poetessa dei Navigli attraverso le sue testimonianze e i suoi componimenti: la frequentazione fin da giovanissima degli intellettuali milanesi, l’esperienza del manicomio, la visione spregiudicata, la passione per l’umanità e l’amore, la spontaneità della versificazione hanno profondamente colpito milioni di lettori e hanno fatto della Merini un personaggio, oltre che un’artista della parola. Manni, tra i suoi editori storici, le rende omaggio con un libro che contiene le poesie più belle, a partire dagli esordi.

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La dodicesima notte William Shakespeare

La dodicesima notte

La storia dei due gemelli, Viola e Sebastian, naufraghi in Illiria; di Viola che si finge uomo (col nome di Cesario) e come tale serve alla corte del Duca Orsino; del Duca che è innamorato della contessa Olivia e usa Viola-Cesario come messaggero d'amore; di Viola che è a sua volta innamorata del Duca, mentre Olivia, credendola un uomo, si innamora di lei; dei due fratelli che, alla fine, rivelano la propria identità; La dodicesima notte (1601) è il prodotto di un artista ormai al culmine sia del proprio "mestiere" sia della propria riflessione sull'uomo e sul mondo [...]. Un mondo "fuor di sesto", come dice Amleto, di cui l'uomo non possiede ancora le coordinate e dove la verità, come in Bacone, è da conquistarsi giorno per giorno, tra mille difficoltà e ambiguità; dove il dubbio non è episodico ma è condizione ormai inevitabile e definitiva del vivere, e la prospettiva è quella di cui dice il Duca Orsino di fronte ai due fratelli finalmente insieme: "Un viso, una voce, un abito / E due persone! Una macchina d'illusione / Creata dalla natura, che è e non è" (V. 1,213-14).

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Quando eravamo giovani Charles Bukowski

Quando eravamo giovani

“Era bello essere giovani, ma io non lo sapevo, un asino morto di fame, cocciuto oltre ogni immaginazione” Quando eravamo giovani, primo di tre volumi dedicati alle poesie di Bukowski, è nel suo insieme un poema sulla giovinezza o, meglio ancora, su quell’età incerta, drammatica, misteriosa compresa fra adolescenza e prima maturità. Ecco allora l’epopea degli amici che conoscono e interrogano il mondo, ecco la scoperta delle donne e del sesso, ecco i bar e le albe ubriache, ecco il popolo dei perdenti. Sono versi, questi, che portano con sé il sapore di episodi di vita sbalzati via dalla realtà come schegge, schizzi, reperti. Bukowski modella figure e personaggi, disegna sfondi, interni, piccoli eventi del quotidiano, battendo su un ritmo secco, quasi orale, da ballata sincopata.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Transfert Miss Poetrix

Transfert

Una donna, una stanza e un destino da compiere. Una raccolta sperimentale di poesia, narrativa e musica elettronica in cui si affronta un viaggio di conoscenza attraverso l’incontro con l’Altro. In una realtà parallela che assume la forma di una stanza, il rimosso esplode mentre il sé si svela davanti al volto di un uomo incontrato e dimenticato infinite volte. La bambina ferita, la fame d’amore, la proiezione dei propri desideri e paure, la pulsione erotica, l’attaccamento, l’abbandono dell’oggetto amato e l’elaborazione di un lutto sono le tappe che il cuore dovrà attraversare per giungere alla rinascita e alla liberazione.Il lettore, nel suo viaggio, potrà incontrare la voce recitante di Miss Poetrix che, scandita dal sound elettronico, da voce-crepa diventa parola ritrovata.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Novità Bookrepublic
Heart Talk. Il cuore parla Cleo Wade

Heart Talk. Il cuore parla

" Con la sua voce profondamente stimolante, Cleo Wade ci invita a batterci per l'uguaglianza di razza e di genere." Rupi Kaur

"Cleo Wade usa la poesia per diffondere l'amore, l'accettazione, la gentilezza e la conpassione." The New Yorker



«Questo libro è una raccolta di appunti che ho preso chiusa nel mio appartamento. Contiene anche poesie sull’amore, sulla vita e sulla guarigione, che sono state per me una scialuppa di salvataggio quando mi sembrava di non saper nuotare nelle acque del mondo. Troverai anche alcuni di quei buoni vecchi consigli che ti darei se fossimo seduti al tavolo della mia cucina (a proposito: grazie, mamma, di avermi insegnato il potere terapeutico delle conversazioni al tavolo della cucina). Spero che leggendo questo libro ti ricorderai di quanto sei tenace e resistente, e ricomincerai a volerti bene.»
Forte di una voce chiara e diretta, e di un seguito sui social in costante ascesa, Cleo Wade, artista, poetessa e attivista, ha affidato a Heart Talk. Il cuore parla la sua prima raccolta di pensieri e poesie. Sono testi carichi di un’energia positiva dirompente che invitano ad affrontare le sfide della vita con una nuova consapevolezza di sé e con una rinnovata speranza. Accettazione, generosità, determinazione, empatia sono le parole chiave della sua poetica, rivolta con particolare attenzione alle donne e alla loro condizione. Heart talk. Il cuore parla è un libro da tenere sempre con sé, per ritrovare ogni giorno la voglia di darsi da fare e di lottare per il meglio, e per imparare, di nuovo, ad accettarsi e a volersi bene.

  • Formato: epub
€ 7,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
the sun and her flowers. il sole e i suoi fiori Rupi Kaur

the sun and her flowers. il sole e i suoi fiori

OLTRE 1 MILIONE E MEZZO DI COPIE VENDUTE NEGLI USA.
IN CORSO DI PUBBLICAZIONE IN TUTTO IL MONDO.
SUBITO AL PRIMO POSTO DELLA CLASSIFICA DEL NEW YORK TIMES INSIEME A MILK AND HONEY

«Rupi Kaur ha cominciato a scrivere poesie per guarire, per dare un nome a ciò che il corpo non dimentica, per accorgersi di essere ancora intera.»
la Repubblica

«Kaur è la più nota di una generazione di poeti che per esprimersi ha scelto i social media. Gli editori se li litigano. Perché nell’era in cui la poesia sembrava morta, portano in dote un seguito da star.»
Corriere della Sera

«Frasi brevi, che sono come un pugno nello stomaco, e in cui molte donne si sono riconosciute.»
Donna Moderna

«Questa è una poesia che aspira a essere un messaggio libero, intensamente diretto e femminista.»
The Times

«Le liriche di Rupi Kaur raccontano delle nostre fragilità, ma manche della nostra resilienza e incoraggiano a ripeterci che per essere amate dobbiamo prima di tutto amare noi stesse.»
F

questa è la ricetta della vita
disse mia madre
tenendomi fra le braccia mentre piangevo
pensa a quei fiori che pianti
in giardino ogni anno
t’insegneranno
che anche le persone
devono appassire
cadere
radicare
crescere
per poter fiorire

- rupi kaur

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Per te amore mio Jacques Prévert

Per te amore mio

Un poeta che insorge, che denuncia, ma capace anche di intenerirsi di fronte alla meraviglia semplice del mondo, un poeta libero che dice sempre quello che pensa.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Questo amore Jacques Prévert

Questo amore

UN’ANTOLOGIA DI POESIE PER GIOVANI INNAMORATI
A cura di Donatella Ziliotto
Con un pensiero di Piero Pelù

L’amore non è una moda e così nemmeno le poesie d’amore, tanto è vero che alle poesie di Prévert – autore che ha servito l’amore per mezzo secolo, facendo da sottofondo con i suoi temi a celebri film e canzoni – fa da introduzione Piero Pelù dei Litfiba, apparentemente così lontano nel tempo e nel carattere dei sentimenti da un romantico poeta d’amore.
Ma questo è il punto: Prévert non è antico, non è sentimentale, non è decadente. Prévert è vivissimo come un adolescente di oggi: ‘amo più le tue labbra dei tuoi libri’ ha scritto, e infatti dietro ogni suo verso c’è una ragazza inquieta, piena di desiderio, alla quale ogni bacio sembra eterno, ma che è subito pronta a tradire.
Nonostante Prévert possa sembrare a tratti classico, i suoi versi prefigurano la liberazione sessuale delle nuove generazioni, quella in cui l’amore vince l’invidia dei vecchi, l’indignazione dei benpensanti e perfino la miseria e la guerra.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Il cuore in libertà Emily Dickinson

Il cuore in libertà

Dal giorno in cui i suoi versi furono scoperti, rilegati in piccoli fascicoli riposti in un cassetto, il genio poetico di Emily Dickinson risplende nella sua inclassificabile e sorprendente intensità. Nata ad Amherst nel 1830, nel cuore dell’America puritana, trascorse quasi tutta la sua vita nella casa dei genitori, scegliendo negli ultimi anni di confinarsi nella propria stanza, sottraendosi solo apparentemente al mondo, che invece amò, indagò ed esplorò da quel punto di osservazione privilegiato. Le sue parole sono distillati limpidi e potentissimi di ragioni e sentimenti, inquietudini e illuminazioni. Una poetessa che si definì ‘regina’, ‘zingara’, ‘strega’, ‘monaca ribelle’ e affrontò l’amore con la compostezza di un oracolo e l’incandescente irruenza di un vulcano: desiderio, strazio e furore non restarono mai lontani dalla sua ironia, fierezza e levità. Questo libro presenta una scelta operata con cura e passione da uno dei più stimati studiosi e traduttori di poesia, poeta egli stesso: Nicola Gardini.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Cardellini della pioggia Carmen Yáñez

Cardellini della pioggia

Carmen Yáñez torna in questa raccolta alle tematiche che le sono più care – l’amore, la memoria, l’esilio e la poesia stessa – e lo fa con una lingua lirica capace di rappresentare tutti gli aspetti della realtà: tanto il dolore legato alla condizione umana quanto la violenza che rimane impressa nella carne e nei ricordi della vittima, le «pequeñas tristezas» di una donna esile e delicata, come i ruggiti di desiderio di una leonessa innamorata. In un percorso che, di libro in libro, mira alla trasparenza e all’affinamento del verso, Carmen si ribella al dogma simbolista ed ermetico dell’oscurità e sceglie invece, come nella migliore tradizione nazionale cilena, influenzata dal retaggio nerudiano, una lirica impura e contaminata per scrivere versi impastati di pane e sangue, di tensione ideale e di memoria. E la sua parola è sempre più esatta, frutto di un’economia rigorosa che si spoglia di ogni fronzolo retorico per arrivare al nucleo nudo e splendente del senso, restituendo così il proprio mondo, pieno degli affetti che ha difeso strenuamente, che l’hanno accompagnata sempre e che sono cresciuti insieme a lei; un mondo denso di ideali e gravido di battaglie civili e politiche filtrato da uno sguardo luminoso e tagliente.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Latitudine dei sogni Carmen Yáñez

Latitudine dei sogni

In questa raccolta di poesie, Carmen Yáñez sembra attraversare in un solo movimento l’ampio atlante che comprende la sua vita, dal Sud America all’Europa, senza mai staccarsi dai tenaci ricordi che la seguono. Forse non ricorre a caso l’immagine della lumaca, animale antico che si porta addosso la sua casa e la sua storia, tutto quello che ha, e al suo passaggio depone «la scia della traversata, schiuma brillante della fuga». Ma i ricordi, in queste liriche meditative, sospese in un’atmosfera quasi trasognata («acque profonde, / in cui si moltiplicano gli arcani»), sembrano proiettare ombre discrete, finalmente pacificate, che si allontanano dai demoni consueti – la dittatura, l’esilio – di questa poetessa capace di rara fermezza morale come di inconsuete vibrazioni d’amore. Così nascono versi che sarebbero piaciuti a García Lorca: «Era piena la luna quando tacque il suo amante? / In quale pantano conficcò la spada?», sinopie che si aprono al colore, con un suggestivo rigore formale: «Davanti a questo mare acceso di malve». Su tutto, un’attenzione paziente alle cose, ai gesti, ai sentimenti quotidiani («le onde piccole della pena»), che sono il segno di una riconciliazione con la vita, scrutata in una perplessa lontananza.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie Dylan Thomas

Poesie

In una sua nota d’apertura ai Collected Poems, pubblicati nel 1952, Dylan Thomas scriveva: «Ho letto da qualche parte di un pastore che, quando gli chiesero perché rivolgesse, dal centro di cerchi magici, ossequi rituali alla luna per proteggere il suo gregge, rispose: ‘Sarei un pazzo dannato se non lo facessi!’ Queste poesie, con tutte le loro crudezze, dubbi e confusioni, sono scritte per amore dell’Uomo e in lode di Dio, e sarei un pazzo dannato se non lo fossero». La nascita e la morte, visioni bibliche e echi letterari, significati soggettivi e puri suoni, tutto confluisce a creare l’immenso e variegato immaginario poetico di Dylan Thomas. Una voce, quella del poeta, che può risultare a tratti oscura, ma che, come scrive Roberto Sanesi nel suo prezioso saggio introduttivo, «riesce a far presa su chiunque».

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Dono d'amore Brunilde  Neroni, Rabindranath  Tagore

Dono d'amore

NOBEL LETTERATURA 1913 Pubblicato nel 1917, Dono d'amore (Palataka) è una raccolta di sessanta poesie che completa il percorso iniziato da Rabindranath Tagore con Petali sulle ceneri (Pushpanjali). Scritte e continuamente rimaneggiate in un lungo periodo tra il 1885 e il 1915, in ricordo dei grandi affetti perduti ma che sopravvivono nella vita del poeta, queste liriche contengono, accanto ai temi ricorrenti di tutta la sua opera - l'amore, il dolore, la solitudine, la natura, l'incontro con Dio, il significato della vita e della morte -, un messaggio che oltrepassa il tempo: ogni aspetto della vita è dono, bisognerebbe goderne finché lo si riceve, senza mai perdere di vista la sua gratuità e la gioia che se ne ricava. Proprio perché gratuito e impetuoso, questo «dono d'amore» arriva come una visita notturna, conosce l'impazienza, i segreti, lo scrosciare del monsone, il desiderio e l'emozione del ritrovarsi. Si alternano, nei vari componimenti, indimenticabili paesaggi sul Gange, spiagge sabbiose su cui le tartarughe prendono il sole, rive alberate e ombrose per i boschetti di bambù, stanchi pomeriggi afosi in cui, alla ricerca dell'amata, si arriva alla convinzione che sia fuggita via «nel silenzio e nelle parole», irrimediabilmente perduta. Brunilde Neroni

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Petali sulle ceneri Rabindranath  Tagore

Petali sulle ceneri

Da uno degli scrittori più rappresentativi dell’India moderna, una raccolta poetica dedicata all’amore: per Dio, per la Natura, ma soprattutto per una donna, intensamente desiderata e poi drammaticamente perduta.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
La poesia della natura Rabindranath  Tagore

La poesia della natura

NOBEL LETTERATURA 1913 Dei molti temi che ricorrono nell’opera di Rabindranath Tagore – l’amore, il dolore, la solitudine, il viaggio, Dio... – uno sembra prevalere sugli altri: quello della natura. In quest’antologia del grande scrittore bengalese troviamo pagine dense di partecipate descrizioni dell’ineffabile e dolce bellezza del paesaggio, testimonianza di un’attenta contemplazione e, con le parole dell’Introduzione di Brunilde Neroni, della «ricerca di quel felice momento della Creazione come segno divino e vicino a chi lo sa ricercare... Profondamente orientale nei suoi percorsi verdi e nell’accurata capacità di ritrarre in piccole miniature, di assoluta realtà, luoghi, ambienti, piante e animali, Tagore ci offre la possibilità di leggere non solo la sua pagina, ma anche la sua vita».

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie Jacques Prévert

Poesie

«Je suis comme je suis» ci avverte Jacques Prévert prima di offrirci i suoi versi disparati e sorprendenti tanto da sembrare una variegata collezione di dischi a cui ognuno è libero di attingere secondo il proprio capriccio o umore. Non si presenta né come un poeta-vate, né come un poeta-eroe, né tanto meno come un poeta-professore esteta e umanista, ma come un uomo che si rivolge alla gente nel suo stesso linguaggio, con una sorta di «poesia parlata», piena di composizioni a scatole cinesi, giochi di parole, doppi sensi ricavati dal cuore di etimologie arbitrarie, falsi proverbi e soprattutto lo fa in argot. È per questo che l’«anti-poesia» con cui celebra i piccoli e grandi piaceri della vita – il bacio in un mattino d’inverno al Parc Montsouris, a Parigi, i suoi ponti e i suoi vagabondi, le sue belle ragazze, i suoi fiori, i suoi bambini, le vrai soleil – risulta così familiare e il lettore, ancora oggi, riesce a trovare in queste pagine sollievo e piacere.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie d'amore e libertà Jacques Prévert

Poesie d'amore e libertà

Un'antologia di poesie tratte dalle raccolte più famose di Jacques Prévert sui temi dell'amore e della libertà, tanto politica quanto esistenziale. Una raccolta che unisce, seguendo un percorso privilegiato, le occasioni e i luoghi più cari al grande poeta francese: i ricordi autobiografici, le descrizioni della natura, l'affetto per gli amici e soprattutto i ritratti della Parigi amata, una città sempre viva e vibrante con le sue strade, i suoi ritrovi, i suoi volti e i suoi colori. Un'occasione felice per tutti coloro che vogliono ritrovare l'umanità, la spontaneità e l'anticonformismo che fanno di Prévert uno dei poeti più amati del Novecento.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie d'amore Jacques Prévert

Poesie d'amore

Nell’immaginario di molti lettori la poesia d’amore si identifica con la poesia di Jacques Prévert. Ed è una fama meritata, questa, per il grande autore francese. In un secolo in cui la poesia, spesso e volentieri, ha scelto la cifra dell’oscurità e la strada di un’inevitabile distanza dal grande pubblico, Prévert ha avuto il coraggio di andare controcorrente, di mirare dritto al cuore dei lettori, di intonare la sua voce sul registro della sincerità e della spontaneità, adottando un linguaggio intessuto di una fitta rete di rimandi, giochi di parole e puntate ironiche. Ma la complessità del mondo prévertiano si estende anche al piano del contenuto e attraversa tutta la gamma del sentimento amoroso: dalla celebrazione della pienezza di un attimo fugace nei folgoranti flash di Alicante o Paris at night, all’evocazione epico-tragica di un componimento come Barbara in cui, nella profondità temporale del ricordo, il lamento per la pena d’amore si fonde con il frastuono della guerra e della Storia.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Il Prévert di Prévert Jacques Prévert

Il Prévert di Prévert

Qual è stato il criterio che ha guidato Prévert nello scegliere le poesie raccolte in questa antologia? Nessuno in particolare, si direbbe, se si eccettua il gusto personale dell'autore. Pensandoci bene però, c'è qualcosa che lega i tre libri da cui sono tratti i versi qui riuniti. I tre titoli scelti da Prévert − Parole, Spettacolo e La pioggia e il bel tempo − possono essere visti come un invito dell'autore a non turarsi le orecchie alle parole, a non chiudere gli occhi allo spettacolo del mondo, a non tenere a freno la lingua, ma a parlare, all'occorrenza gridare. Tali sono sempre stati, nell'orizzonte morale di Prévert, gli imperativi che hanno dominato la sua poetica e che si riducono poi a uno soltanto, perentorio: essere «uomo» nel senso pieno del termine e opporsi a tutto ciò che vorrebbe negare o avvilire l'umano.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
La lanterna di biancospino Seamus Heaney

La lanterna di biancospino

«Nel canone di Seamus Heaney La lanterna di biancospino occupa un posto importante di riflessione, di recupero, si può dire quasi di silloge di momenti del percorso del suo autore, per un nuovo slancio e per una riconquista di freschezza comunicativa.» Come osserva Francesca Romana Paci nell'introduzione, The Haw Lantern è una raccolta dotata di struttura unitaria e va letta dunque come sistema. Un sistema in cui si mantiene vivo il coraggio di una ricerca «fondata nel reale, ricerca dei confini e del senso del reale stesso, del rapporto della mente con il reale, della verità nella contraddizione, dell'equilibrio tra tensioni opposte, della libertà pur nella indiscussa permanenza di legami importanti: questo è il cuore della poetica di Heaney, il vero argomento di tutta la sua poesia, il suo vero, continuo oggetto d'indagine».

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie d'amore Federico Garcìa Lorca

Poesie d'amore

Il tema dell'amore si impose nella poesia di Federico García Lorca sin dagli inizi della sua carriera letteraria e ne attraversò tutta la produzione in modo talmente conflittuale e assillante da dare vita, come afferma Piero Menarini nell'Introduzione, «a un percorso di ricerca dentro e fuori di sé che procede e si amplifica entro gli esclusivi registri – a volte espliciti, altre criptici, sempre drammatici – della sofferenza». Fu una ricerca costellata di domande – sulla possibilità dell'amore, su chi amare, su come amare – alle quali però il poeta non sembra mai trovare una risposta positivamente intellegibile. Quelle raccolte in questo volume sono liriche di intensa e rara profondità, che coprono l'intero arco della produzione di Federico García Lorca, dai guizzi individualisti delle prime poesie fino ai sentimenti epici e universali della maturità, mostrandoci forse il lato più sofferto della sua opera.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Una donna sulla strada Charles Bukowski

Una donna sulla strada

Una donna sulla strada è una raccolta di poesie inedite in Italia, uno spietato, lucido lascito di Charles Bukowski alle giovani generazioni che ancora oggi leggono i suoi libri. Questi versi puntano dritto al cuore, risvegliando il ricordo delle volte in cui è successo anche a noi, come a lui, di fallire: nel lavoro, nelle relazioni amorose, nel rapporto con gli amici. Ma poi arriva il momento del riscatto, e allora riesci a puntare sul cavallo vincente, a conquistare una donna bellissima, magari addirittura a pubblicare le tue storie. Il successo del grande scrittore americano sta proprio in questo: Bukowski è un sopravvissuto, uno che è stato all’inferno ma con in tasca il biglietto di ritorno; uno che ha trovato nella scrittura la cura per i mali della sua vita sregolata. Perché «una bella poesia è come una birra fredda quando ne hai bisogno, una bella poesia è un panino al tacchino caldo quando hai fame, una bella poesia può farti stringere la mano a Mozart, può farti giocare a dadi con il demonio e farti vincere».

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
L'amore è un cane che viene dall'inferno Charles Bukowski

L'amore è un cane che viene dall'inferno

Raccolta di testi poetici dalla forte valenza narrativa, L’amore è un cane che viene dall’inferno è l’America miserabile, clandestina e sconfitta che Charles Bukowski ha rappresentato in tutta la sua opera. È tutti i suoi abitanti: falliti, ubriaconi, giocatori d’azzardo, perdenti di ogni genere... Un’umanità cui lo scrittore guarda con ironia intrisa di disperata partecipazione, con sarcasmo e insieme con la risentita commozione di chi ha avuto le stesse esperienze esistenziali. Un mondo in cui lui stesso compare più volte, vagabondo tra i vagabondi, emarginato tra gli emarginati.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
So benissimo quanto ho peccato Charles Bukowski

So benissimo quanto ho peccato

C'è qualcosa, nella poesia di Charles Bukowski, che seduce e coinvolge immediatamente il lettore, immergendolo lentamente dentro il mondo che il poeta descrive e da cui non gli permetterà più di uscire. È un grido di dolore soffocato ma ben udibile, sono immagini di povertà ed emarginazione e di possibili riscatti; ma forse, più di tutto, è l'umanità che da questi versi traspare, sempre e comunque: nel suo ritmo in superficie prosastico, ma in realtà dettato da tempi interiori sempre rispettati e assecondati, quella di Bukowski è infatti una poesia irrinunciabilmente «umana», una poesia contemporanea per eccellenza, lontanissima dagli effetti speciali della retorica del passato anche recente e invece sempre intrisa di realtà, di vita che pulsa sulla pagina, che apre le porte della letteratura e le sfonda. Il lettore si trova di fronte al mondo che è tipico dei libri di Charles Bukowski: incontri casuali con donne di dubbia provenienza, corse di cavalli negli ippodromi di provincia con la squinternata fauna umana che li popola, affitti da pagare e padroni di casa sempre più impazienti, tanto vino e tanto whiskey, un'umanità sempre lacerata e derelitta, ma mai priva di una dignità speciale, che è poi la scintilla che scocca proprio nei versi del poeta americano, riscattando anche le esistenze più disperate, come, per tanti aspetti, fu la sua. E alla fine, pagina dopo pagina e verso dopo verso, il quadro che si compone è proprio quello di una disperazione a cui comunque non ci si arrende, di una sofferenza ineludibile ma continuamente sfidata, con il sorriso di chi non ha mai avuto nulla da perdere.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
E così vorresti fare lo scrittore? Charles Bukowski

E così vorresti fare lo scrittore?

«E così vorresti fare lo scrittore?» La voce dell'autore inaugura il registro rude ed eccessivo, ironico e provocatorio per cui tanti lettori lo amano. Se l'impulso a scrivere non esplode all'interno di te, se non ti viene da mente, cuore, bocca, viscere, se non è come un sole che ti brucia dentro, meglio lasciar perdere. Per queste pagine corrono paesaggi urbani desolati, invettive crudeli ed esilaranti (vedi quella contro Fred Astaire), massime perentorie e sublimi su come può passare il tempo chi non ama il baseball. Per poi comparire all’improvviso metafore visionarie: una balena bianca di settant’anni in una jacuzzi, la vecchia macchina da scrivere elettrica che, abbandonata per l’arrivo del computer, risuscita come un Lazzaro meccanico al primo guasto di quello...

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Ehi, Kafka! Charles Bukowski

Ehi, Kafka!

Charles Bukowski travolge e seduce il lettore, facendolo prigioniero nel suo mondo senza lasciargli via di fuga. Nella sua voce si sentono echi di un dolore soffocato ma ben percepibile, si vedono immagini di povertà ed emarginazione sullo sfondo di un'America in ginocchio ma non ancora al tappeto. Soprattutto, però, si riverbera, potente, l'umanità dell'autore. Quella di Bukowski è infatti una poesia «umana», una poesia contemporanea per eccellenza, in quanto molto lontana dagli effetti speciali della retorica del passato e sempre profondamente intrisa di realtà, spietata e onesta fino all'ultimo sorso: l'alcol, i cavalli, le donne, la macchina da scrivere sono i compagni di sempre, ma qui non di rado si affacciano i ricordi di anni sempre più remoti, la nostalgia di un uomo ormai vecchio che cerca e trova conforto e riscatto, ancora una volta, nei suoi versi.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Tutti gli anni buttati via Charles Bukowski

Tutti gli anni buttati via

Ci sono innanzitutto i luoghi: i bar di terz’ordine, le logore stanze di logori motel, gli ippodromi e le sale per le scommesse, le strade secondarie, i vicoli. E poi ci sono naturalmente gli uomini e le donne che popolano questi luoghi: e sono quasi tutti esseri umani sconfitti, abbattuti, lasciati in un angolo dal mondo che prima li ha illusi e poi tragicamente derisi. Ma più forte e intensa di ogni altro luogo e di ogni altro uomo, c’è la voce del poeta che li racconta: Bukowski non tradisce il suo mondo, non abbandona i disperati al loro destino; anzi, la sua voce suona sempre come la voce del loro riscatto. Non c’è poesia di questa raccolta in cui non si senta la feroce volontà di aderire al mondo degli ultimi, siano essi operai «senza volto», che il lavoro distrugge di fatica, siano prostitute o alcolizzati, siano artisti morti senza aver conosciuto la gloria, siano vecchi abbandonati su una panchina di un parco, siano addirittura dive di Hollywood distrutte dal successo, come Marilyn Monroe, «fiore appassito e poi but tato via» a cui il poeta dedica un breve ma struggente canto funebre. Le poesie di Bukowski, spigolose e persino crudeli, sono il controcanto al mondo del successo e del benessere: e nel loro disperato modularsi sopra le rovine risuonano le note più oscure e straziate del sogno americano.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Cento poesie d'amore Adonis

Cento poesie d'amore

Il lettore di Adonis, il maggiore poeta arabo che ha sempre più entusiastici consensi anche in Italia, si troverà in questo libro di fronte a cento poesie d’amore scritte in un arco di tempo breve e dalla formidabile compattezza stilistica e di ispirazione. La lezione dell’Oriente si manifesta nella fiducia senza enfasi che l’amore, il corpo d’amore, il canto d’amore siano ancora materia di poesia, e rappresentino una via per la conoscenza del mistero. E Adonis raccoglie qui i frutti della sua tradizione poetica e spirituale nel vedere corpo e anima, carne e spirito, umano e divino fondersi in una sintesi piena di energia creante. Continue metafore germogliano e dicono al lettore che le membra di chi ama sono vascelli naviganti, che la bocca dell’amata è luce e che nessun fulgore «è degno dei suoi orizzonti», che i corpi degli amanti sono pianeti o polvere, e che un ombelico di donna è una «gaia ninfea». L’insistenza sul tema della corporeità, versi come «corpo mio sognante innamorato» richiamerebbero Kavafis, non ci fosse in Adonis una minor attenzione al piacere in quanto tale, e una coscienza metafisica più dolente. Il lettore troverà poi in questi versi il tentativo supremo della grande poesia di ogni tempo, quello di definire l’amore: Adonis vede come componenti essenziali dell’amore amarezza, pianto, odio, sofferenza, tormento («la cosa più bella di te sono le lacrime»), lo sente come straniero, radice di ogni follia, nemico e insieme «solo amico»: un sentimento più grande di quanto l’abbia immaginato, più lontano di quanto l’abbia pensato, l’unico che consente di «diventare una via per l’infinito». Visionarietà, ricerca sapienziale, energia ...

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Cento haiku AA.VV.

Cento haiku

«Gli haiku saettano come smussate freccioline che ci vengono da un mondo simile a quello di Alice, ma dotato di una sottile, intricata coerenza che non è soltanto il rovescio dello specchio delle nostre coerenze. Sono spiragli da cui filtra qualcosa di accecante e insieme di carezzevole, sono cuspidi elastiche di qualcosa che deve restare sommerso, per noi (e forse per tutti), ma che pure sentiamo necessariamente nostro. (...) Gli haiku hanno quasi l’aria di ‘scusarsi’ dell’esserci, se l’esserci comporti una qualche violenza sull’essere-puro e sul lettore-puro, se comporti una seduzione troppo viscosa per darsi come eleganza, un giro logico che voglia catturare, vincolare, piuttosto che aprirsi appena in sollecitante enunciato, in ammiccante moto di palpebra.» Dalla Presentazione di Andrea Zanzotto

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Foglie d'erba Walt Whitman

Foglie d'erba

La pubblicazione della prima edizione di Foglie d’erba, nel 1855, ebbe un effetto dirompente sul panorama letterario mondiale: per la prima volta compariva sulle scene un «nuovo bardo» – come ebbe a definirlo H.D. Thoreau – che segnava l’inizio di una rivoluzione nella poesia americana. Nella loro straordinaria intensità i versi di Walt Whitman, qui tradotti e selezionati da Roberto Mussapi, poeta e traduttore di poeti, raggiungono un profondo, commosso misticismo: non un misticismo religioso e inerte, ma un canto vitale intriso di energia – proprio come i fili d’erba che dalla terra spuntano e traggono nutrimento – che abbraccia in tutta la sua forza il cosmo, l’esplodere dell’eros, la morte e la vita, vissute e raccontate nella loro immediatezza. CON TESTO A FRONTE

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

La solitudine di un corpo abituato alla ferita

OLTRE 60.000 COPIE VENDUTE IN SPAGNA

«La poesia di Elvira è affascinante. In una pagina riesce a farmi innamorare, e in quella successiva mi ritrovo a pezzi. Questa sua capacità di far vivere i sentimenti è inimitabile. Trasmettere così tante emozioni in un solo magnifico libro è qualcosa di unico e di magico.»
Rupi Kaur, autrice di "milk & honey"

«Elvira Sastre sta alla poesia come i Beatles al rock. »
El Espectador

«Vive di poesia, entra in classifica con i suoi libri, riempie i teatri di gente che vuole ascoltarla leggere.»
Corriere della Sera

Dolce e ribelle, classica e contemporanea, misteriosa e sincera, Elvira Sastre è la giovane poetessa che il mondo stava aspettando: i suoi versi trasmettono emozioni potenti come scariche elettriche, e le sue storie incisive e taglienti danno voce a una intera generazione raccontandone con candore e sincerità le battaglie interiori tra passione e desiderio di indipendenza, speranze e sofferenze, amicizie e disillusioni. Grazie all’estrema onestà con cui dona le sue emozioni e all’immediatezza di uno stile inconfondibile, nel racconto di una storia d’amore finita, ogni lettore riscoprirà la forza per riprendere in mano la propria vita e l’energia per andare avanti sempre, a ogni costo, con tutta la potenza che solo la grande poesia è in grado di infondere.

  • Formato: epub
€ 7,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Tormenti della cattività Antonio Riccardi

Tormenti della cattività

Considera chi siamo e cosa no.
Cosa non più, diresti tu
correggendomi sottovoce
e cosa volevamo diventare.
Speculari, pronosticavi.
 
Adesso però considera lo strano
e notevole ruolo della mano
nel discorso. Sei sempre e solo tu
a mimare cronofasi e ferite
nella nostra cronologia.
 
A dieci anni dalla sua ultima raccolta di versi, Antonio Riccardi torna alla poesia con un libro compatto e insieme variegato, ricco di accenti e sfumature. Tormenti della cattività, che deve la sua ispirazione più profonda alla poesia di Vittorio Sereni e a quella di Attilio Bertolucci, racconta ciò che nella vita di ogni giorno si oppone, più o meno duramente, al desiderio di libertà. Ognuno, sembra dire l’autore, affronta le diverse condizioni della propria esistenza – la memoria dei luoghi e delle cose, l’erotismo, il lavoro e infine la morte – con fatica, spesso con insofferenza. E a volte aspira a tagliare i legacci che lo costringono. All’incrocio tra vero e falso, tra verosimile e incerto, come se la scena della vita fosse un diorama, il poeta fa agire e pensare una figura che lo «interpreta» e dice che l’esistenza è un enigma, di cui i «tormenti della cattività» sono la rappresentazione figurata, i racconti allegorici in miniatura. Così Riccardi, lavorando la parola come un’arte sapienziale che salva i nodi di senso dal corso mutevole della storia e li rende esemplari, dà le sembianze di un museo di scienze naturali a uno dei luoghi fondativi della sua poesia, il podere di famiglia a Cattabiano, sull’Appennino emiliano; ripercorre le dinamiche delle relazioni d’amore come un interprete di significati araldici; allude al lavoro editoriale nello spettro di una crittografia; e riflette sul mistero ...

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
La nuova gioventù Pier Paolo Pasolini

La nuova gioventù

La nuova gioventù è l’ultimo libro pubblicato in vita da Pier Paolo Pasolini. La prima edizione del 1975 raccoglie in un unico volume le poesie friulane La meglio gioventù (1941-53), il loro rifacimento La seconda forma de «La meglio gioventù» (1974) – titolo ormai entrato a far parte dell’immaginario collettivo – e una terza sezione chiamata, citando Dostoevskij, «Tetro entusiasmo» (1973-1974). Scritti in quel friulano che Pasolini, parlando di sé in terza persona, aveva già definito «una lingua non sua, ma materna, non sua, ma parlata da coloro che egli amava con dolcezza e violenza», i testi sono sempre seguiti da una traduzione dell’autore. Come scrive Franco Marcoaldi nella prefazione che accompagna questa nuova edizione dell’opera, «di fronte al trionfo di disumanità che ci circonda, avvertiamo la stessa, irriferibile nostalgia per un mondo magari più modesto, più povero, più semplice, ma anche più serio, severo, compassionevole. Capace ancora di gesti di umanità, autenticità, innocenza».

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Le ceneri di Gramsci Pier Paolo Pasolini

Le ceneri di Gramsci

Gli undici poemetti delle Ceneri di Gramsci vennero raccolti in volume per la prima volta nel 1957, in un momento particolarmente delicato per la cultura di sinistra, in crisi dopo l’«anno terribile» che aveva visto la condanna di Stalin al XX Congresso del Partito Comunista Sovietico e la drammatica invasione dell’Ungheria. Ebbero un successo di vendite insolito per un libro di poesia e provocarono accese discussioni tra i critici.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Ad ora incerta Primo Levi

Ad ora incerta

«Chi non ha mai scritto versi?... Anch’io, ad intervalli regolari, “ad ora incerta”, ho ceduto alla spinta: a quanto pare, è inscritta nel nostro patrimonio genetico». In realtà, il fare poesia non è stato in Primo Levi un’attività marginale o minore; egli stesso ci racconta come, scampato al Lager, gli fosse venuto spontaneo fissare la tragedia di Auschwitz nei versi che poi avrebbero aperto Se questo è un uomo: «Voi che vivete sicuri / Nelle vostre tiepide case...». Nei testi poetici raccolti in questo volume ritroviamo, come ha osservato Giovanni Raboni, «lo stesso acume morale, la stessa forza di memoria, ammonimento e pietà che rendono sostanziosa, così giusta, così naturalmente memorabile la sua prosa... In Levi lo scatto, l’impulso iniziale di ogni singola poesia nasce dalla ragione, dalla lettura morale della realtà, da quella capacità di capire la propria sofferenza e la propria indignazione come patrimonio comune a tutti gli uomini, che formano la peculiarità e l’insostituibilità della sua prosa».

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Istruzioni per dipingere Nicola Gardini

Istruzioni per dipingere

E, dipingendo, togli in abbondanza.
Guadagno è il vuoto. E, poiché tutto tocca
tutto e contiene, un corpo sarà distanza
tra distanze, non presenza: trabocca
 
nel sé comunque un po’ di sangue altrui,
nelle più accese luci hai molti bui.
 
Istruzioni per dipingere è l’opera di un poeta e pittore che riflette sul rapporto tra sguardo e mondo. Ispirandosi al suo stesso lavoro artistico, Gardini riflette sui modi in cui l’esperienza vissuta – l’osservazione della natura, le avventure dell’interiorità, l’amore, l’amicizia, la malattia – si possa e debba trasformare in un’immagine da contemplare e da cui trarre un senso duraturo.
Riaffermando il classico binomio pittura-poesia, il dipingere si rivela un’arte del vivere, e si confonde con la pratica stessa che il libro incarna, la poesia, cioè la composizione per mezzo delle parole. Questa volta, però, non si tratta di riconoscere nella poesia il realismo della rappresentazione figurativa. Gardini indica piuttosto una corrispondenza teorica, un’equivalenza che precede qualunque gesto della mano e che sta nell’osservare, nel capire i fenomeni e il caso, nel riconoscere la forma segreta di tutto, resistendo a infinite distrazioni e confusioni.
Con assoluto rigore metrico, e con un’applicazione della rima che vuole rappresentare ordine e bellezza, Istruzioni per dipingere insegue sempre la sintesi illuminante e la verità anche del momento più passeggero, fornendo al lettore una «scuola di osservazione» e, attraverso questa, una disciplina per la felicità.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesie Emily Dickinson

Poesie

I versi della Dickinson, considerata oggi tra i più grandi lirici moderni, si sono imposti alla critica per gradi successivi. All’approfondimento dei grandi temi – l’amore, la morte, la natura disgregatrice e magica, l’incontro con il Dio assente – e delle polarità del suo discorso lirico – astratto-concreto, quotidiano-eterno, mortale-immortale – sono seguiti l’analisi e lo studio di anomalie grafiche, sintattiche, lessicali, ritmiche presenti nel linguaggio poetico della Dickinson, coerente, in questa volontaria trasgressività, con la sua visione di eretica, lucida testimone di una società dibattuta tra declinante puritanesimo e insorgente capitalismo.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

Dammi mille baci, e ancora cento

«Odio e amo»: forse nessuno è riuscito a sintetizzare meglio di Catullo le contraddizioni e i paradossi del sentimento amoroso. Quello tra il poeta e Lesbia è del resto uno degli amori più noti di tutta la letteratura: ineluttabile, geloso, volubile, ossessivo, e al contempo non estraneo a momenti di profonda tenerezza, ha segnato una tappa fondamentale nella storia della lirica erotica. Questo volume raccoglie un’ampia selezione dei Carmi catulliani e ripercorre le vicende private dell’autore, offrendo un saggio esaustivo del suo tormento: dalla dolcezza dell’illusione alla rabbia furibonda e all’ostentata spavalderia, dalla cieca disperazione alla più rassegnata amarezza.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
La linea del cielo Franco Buffoni

La linea del cielo

Franco Buffoni, poeta lombardo che vive a Roma da oltre vent’anni, riflette in questo nuovo libro sulle radici, anche geografiche, della sua ispirazione: dalla Lombardia dei ricordi e dei continui ritorni, alla Roma della Storia e delle storie. E disegna un ideale skyline di guglie e di cupole ripercorrendo i fondamenti della propria formazione letteraria, che va da Sereni a Giudici, da Erba a Raboni, da Bertolucci a Risi, a Zanzotto.
Un «viaggio in Italia», si potrebbe dire La linea del cielo, compiuto anche nella forma del tributo implicito, mai esibito, ai grandi autori della poesia italiana. «Se le mie moralità e i miei ideali si trovano maggiormente a loro agio nella linea appenninica», sottolinea Buffoni pensando a Saba, Penna e Pasolini, «i miei sistemi tecnici e le mie norme operative rimangono saldamente legate a quella faccenda di laghi e di discorsi in un gran parco verdissimo che è la poesia in re, prosciugata e scabra, dei miei maestri lombardi».
Autore tra i più originali e apprezzati della nostra poesia, con La linea del cielo Buffoni dà corpo a un libro acceso, vibrante, in cui dialogano magnificamente una forte intonazione civile e una spiccata vena sapienziale.

  • Formato: epub
€ 5,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
L'amorte Alessandro Bergonzoni

L'amorte

Il primo libro di poesia di Bergonzoni può essere la dimostrazione che, a forza di «praticare l’inesistente che c’è», non ci si riduce, anzi, ci si spande e si dilaga. Con quest’opera infatti riparte, ancora, per una delle sue prime incalcolabili volte. Una scrittura piovana, anfibia e incrociata, di chi si sente «più autorizzato che autore, più scritturato che scrittore, perché il pensiero è frequenza e a noi è concesso captarla, accoglierla, farla abitare».

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Il pipistrello Carl  Haffner, Richard Genée

Il pipistrello

“Poche cose – nella storia del teatro in musica o del teatro tout court – hanno una genesi così travagliata e così poco promettente come quella del Pipistrello” scrive il traduttore Luigi Lunari nella sua nota all’operetta di Carl Haffner e Richard Genée, il cui libretto accompagna le musiche di Johann Strauss fin dalla prima, il 5 aprile 1874. La storia, una tradizionale commedia degli errori: scambi di persona, maschere, raggiri e ritorsioni, un ubriaco travestito da pipistrello, la sua vendetta, una moglia ansiosa di incontrare l’amante, un marito che spende l’ultima sera di libertà dalla prigione a una festa e una giovane servetta che vuole provare il brivido della trasgressione. E un unico colpevole: lo champagne. Numero di caratteri: 94.873

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Gulaschkanone Paolo Rumiz

Gulaschkanone

“Ormai l’avrete intuito, ne sono certo. Questo non è uno spettacolo. Se lo fosse avremmo spento le luci in platea. Avrete anche capito che questa non è una commemorazione; non so voi, ma io personalmente ho le scatole piene di commemorazioni a orologeria, di anniversari dovuti che svuotano di senso la memoria. A maggior ragione non mi si parli di celebrazione. Mia nonna diceva che non si può celebrare un massacro. Ma soprattutto questa nostra cosa non è il riassunto di un libro, anche se è nata da un libro. Ma allora cos’è?” Tre personaggi si muovono su un palcoscenico. Insieme a loro le ombre dei ragazzi che un secolo fa partirono per essere inghiottiti dalla morte anonima e di massa della Grande Guerra. Una morte che risuona nel cigolìo del gulaschkanone, la cucina da campo austroungarica su ruote che inghiottiva carne animale per sputare spezzatino. Gli studi e le interviste per scrivere Come cavalli che dormono in piedi, hanno ispirato Paolo Rumiz a realizzare anche questo dolente e immaginifico testo, la cui messa in scena è a cura del Teatro stabile del Friuli-Venezia Giulia (Trieste 2016). Numero di caratteri: 100.000

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La dodicesima notte William Shakespeare

La dodicesima notte

La storia dei due gemelli, Viola e Sebastian, naufraghi in Illiria; di Viola che si finge uomo (col nome di Cesario) e come tale serve alla corte del Duca Orsino; del Duca che è innamorato della contessa Olivia e usa Viola-Cesario come messaggero d'amore; di Viola che è a sua volta innamorata del Duca, mentre Olivia, credendola un uomo, si innamora di lei; dei due fratelli che, alla fine, rivelano la propria identità; La dodicesima notte (1601) è il prodotto di un artista ormai al culmine sia del proprio "mestiere" sia della propria riflessione sull'uomo e sul mondo [...]. Un mondo "fuor di sesto", come dice Amleto, di cui l'uomo non possiede ancora le coordinate e dove la verità, come in Bacone, è da conquistarsi giorno per giorno, tra mille difficoltà e ambiguità; dove il dubbio non è episodico ma è condizione ormai inevitabile e definitiva del vivere, e la prospettiva è quella di cui dice il Duca Orsino di fronte ai due fratelli finalmente insieme: "Un viso, una voce, un abito / E due persone! Una macchina d'illusione / Creata dalla natura, che è e non è" (V. 1,213-14).

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Troilo e Cressida William Shakespeare

Troilo e Cressida

“Se prendiamo l’Amleto come perno del corpus shakespeariano, Troilo viene dopo, e gli somiglia. È un testo difficile, problematico, sperimentale. Come nell’Amleto tutto è doppio, a cominciare dal suo protagonista principe e clown, tragico e comico, così nel Troilo tutto è bifronte, tutto si sdoppia. Dramma ‘dialettico’, o commedia ‘amara’, molto amara, addirittura dark, Troilo e Cressida si incentra sulla demoralizzazione degli eroi, sulla disintegrazione dei valori. Domina un sentimento di corruzione, di marciume – altro che in Danimarca! Qui ci sono eroi arrivati a uno stadio di degenerazione quasi teppistica. Ci sono amanti, il cui amore si liquefa in una lubrica promiscuità. Le virtù positive della fedeltà e della devozione si putrefanno, i valori si degradano. […] In immediata apertura, del resto, il Prologo in armi avanza per dire agli spettatori che si mettano a proprio agio, e si dispongano all’inquietante verità che in guerra il male e il bene si confondono. L’etica è il primo danno collaterale della guerra, il primo valore a perdersi. Di seguito periscono l’amore, l’onore, la speranza. In guerra la forza travolge il diritto, il potere si confonde con il volere, il volere con l’appetito, e l’appetito, ‘lupo universale’, di tutto farà preda, fino a divorare se stesso.” Dall’introduzione di Nadia Fusini Con testo originale

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Le Beatrici Stefano Benni

Le Beatrici

Otto monologhi al femminile. Una suora assatanata, una donna ansiosa e una donna in carriera, una vecchia bisbetica e una vecchia sognante, una giovane irrequieta, un'adolescente crudele e una donna-lupo. Un continuum di irose contumelie, invettive, spasmi amorosi, bamboleggiamenti, sproloqui, pomposo sentenziare, ammiccanti confidenze, vaneggiamenti sessuali, sussurri sognanti, impettite deliberazioni. Uno "spartito" di voci, un'opera unica, fra teatro e racconto. Una folgorazione.Tra un monologo e l'altro, sei poesie e due canzoni.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Teatro 2 Stefano Benni

Teatro 2

“La democrazia è come l’aria / così naturale / necessaria / perciò chiunque / può sporcarla”Dalla rivisitazione al femminile del burattino di Collodi alla favola della strega cattiva di Biancaneve, dal mondo dei muratori a quello delle blatte, dalla canzone al monologo, dal verso al blues, Stefano Benni, dopo il successo di Teatro, ritorna con un secondo volume di opere scritte per le scene e interpretate fra gli altri da Angela Finocchiaro, Ivano Marescotti, Lucia Poli, Ugo Dighero, Maurizio Crozza, con musiche di Paolo Damiani e Umberto Petrin.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Teatro Stefano Benni

Teatro

Stefano Benni e il teatro: una felice consuetudine che dura da più di dieci anni, una formidabile miscela di fantasia, comicità corrosiva e invenzioni, tutte pensate per la scena e molto spesso dedicate agli amici attori, attrici e registi che ne sono stati gli interpreti e realizzatori. Il primo volume del teatro di Benni comprende sei racconti-sceneggiatura, che rivisitano con ironia e originalità sfrenata miti della letteratura e del teatro contemporaneo.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Teatro 3 Stefano Benni

Teatro 3

Stefano Benni e il teatro: una felice consuetudine che dura da quasi quarant’anni, una formidabile miscela di fantasia, comicità corrosiva e invenzioni, tutte pensate per la scena e molto spesso dedicate agli amici attori, attrici e registi che ne sono stati interpreti e realizzatori. Tra questi Giorgio Felicetti, Antonio Albanese, Paolo Rossi, Angela Finocchiaro, Lucia Pioli, Franco Piersanti e tanti altri ancora. Benni è uno scrittore poliedrico. La sua è una continua ricerca sul tema dell’Immaginazione e la sperimentazione di nuovi linguaggi, nell’ibridarli, in una ricerca continua di nuove sensibilità e tonalità espressive. Questo terzo volume del teatro di Benni raccoglie otto racconti-sceneggiature. Tra queste la Gilda furiosa, la prima volta di Stefano Benni nel ruolo di librettista, mentre inventa una galleria di personaggi surreali. Il poeta e Mary, un atto unico comico-musicale dove i protagonisti recitano, cantano e suonano – in un continuo scambio di ruoli e invenzioni – una riflessione sulla poesia e sul rapporto con la natura e le sue forze più armoniose e oscure. Effimera, un monologo sul tema dell’apparire. E poi ancora Nerone – Il Kolossal, in cui la voce narrante racconta la vita breve di Nerone, utilizzando l’italiano, il latino, quello classico e anche quello, più divertente, maccheronico. E poi ancora Profius: in un ambiente claustrofobico, una corte di aiutanti/faccendieri si muove intorno al vecchio poeta e letterato Profius alla ricerca di un manoscritto, esempio perfetto e sintesi di un capolavoro. Una riflessione disincantata sulla creazione artistica.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Morso di luna nuova Erri De Luca

Morso di luna nuova

Napoli, estate del ’43, il cielo non appartiene più alla città, ma ai bombardieri alleati. A luglio il fascismo collassa; in agosto le truppe alleate si avvicinano e a Napoli s’incattivisce l’occupazione tedesca; a settembre la resa dell’esercito italiano, rastrellamenti e deportazioni di uomini: la città sta nella tenaglia di due eserciti, uno dentro e uno fuori. Qui si svolge la vita di nove persone in quell’estate. Età, mestieri e storie differenti, compresse in un assedio, rompono le distanze tra loro e vanno insieme, prima al passo, poi fino al galoppo. La macchina della storia maggiore si chiude a sacco sulle vite individuali, ma ci sono sussulti in cui le singole esistenze spezzano la camicia di forza e inventano la libertà. Questo testo è stato più volte rappresentato a teatro.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Manuale del perfetto cercatore d'alberi Tiziano Fratus

Manuale del perfetto cercatore d'alberi

“Non ditemi quali monumenti ci sono vicino a casa vostra ma quali alberi.” Tiziano Fratus è riuscito nella mirabile impresa di rendere la sua passione per gli alberi un vero e proprio – seppur bizzarro – lavoro. Ma cosa significa essere cercatore d'alberi? Cosa significa “parlare con gli alberi”? Secondo l'autore “ascoltare gli alberi vuol dire capire, vuol dire conoscere, vuol dire approfondire, vuol dire abbellirsi e arricchirsi, vuol dire espandere la capacità di sentirsi una creatura di Dio – o della Natura – nel mezzo di un pianeta che vive e pulsa e respira, a ogni suo battito” Questa non è solo una guida per chi vuole allevare il suo cercatore di alberi interiore, ma anche – se non soprattutto – una fonte di ispirazione filosofica e contemplativa. Per chiunque ami ricavarsi del tempo per passeggiare in mezzo al verde o nell’alveo di una riserva naturale, piuttosto che nella Milano dell’Expo o della Roma immobilizzata dal traffico. Un libro per imparare e riflettere: un viaggio nella natura, sempre e necessariamente con il naso all’insù, oggi arricchito da nuovi testi e quarantotto spettacolari fotografie. Numero di caratteri: 315.076

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La terra desolata Thomas S. Eliot

La terra desolata

«“E ora, quel rumore? / Che sta facendo il vento?” / Niente ancora niente. “E niente / non sai? Non vedi niente? Non ricordi / niente?” Io mi ricordo / quelle sono le perle / che erano i suoi occhi.» Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La ballata del vecchio marinaio Samuel Taylor Coleridge

La ballata del vecchio marinaio

“Venne allora la TEMPESTA; / e fu tirannica, violenta: / ci colpì con le sue ali sorprendenti / e ci cacciò avanti, verso sud. / Con le alberature piegate e la prua immersa, / come colui che inseguito da urla e strepito / ancora calpesta l’ombra del nemico / e curva in avanti la testa, veloce avanzava la nave: forte ruggì la tempesta / e per sempre volammo verso sud. / La terra dei ghiacci e degli spaventevoli rumori, dove non si scorgeva essere vivente.” Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Odi ed epodi Orazio

Odi ed epodi

“Era notte e nel cielo sereno, tra le stelle minori, / rifulgeva la luna quando tu, / stringendoti a me più che l’edera all’alto leccio / e avvincendomi con le tue morbide braccia / giuravi sulle mie parole / che sino a quando il vento avesse agitato la disciolta chioma d’Apollo, / mutuo sarebbe stato il nostro amore.” Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

  • Formato: epub

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
I diecimila giorni Laura Pugno

I diecimila giorni

ogni giorno / vedi quanto è andato perduto, fai l’inventario / vorresti essere cuoio, che fossero cuoio / gli a te cari, / questa nuova, / nuova perfezione ti respinge / RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 68.950

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
I ragazzi che amavano il vento George G. Byron, Percy Bysshe Shelley, John Keats

I ragazzi che amavano il vento

“Selvaggio vento occidentale, alito dell'autunno, che spingi invisibile le foglie morte / come fantasmi in fuga da un mago, / gialle, nere e di un rossore febbrile, turbe colpite dalla pestilenza: / tu che conduci al buio letto invernale / i semi alati, nel sonno profondo e freddo, come spoglie sepolte nella tomba, / finché la tua azzurra sorella primavera / soffierà lo squillo sulla terra sognante e portando nell'aria le gemme come greggi al pascolo riempirà di tinte e odori il colle e la pianura,” (Percy Bysshe Shelley) Gli straordinari versi di tre grandi poeti inglesi ispirati dalla loro comune passione per Italia, per i suoi paesaggi, le sue città, le sue genti. Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Carmina Gaio Valerio Catullo

Carmina

“Avanti, dammi mille baci, e cento / e mille ancora, e cento nuovamente / e mille ancora di continuo e cento / e quando avremo fatto più migliaia / per non sapere le confonderemo / o scampare al malocchio dei malvagi / se sanno quanti e quanti baci sono.” Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Un esilio perfetto Federico Italiano

Un esilio perfetto

“Abbiamo passato Mittenwald da giorni / in direzione di un futuro semplice / che sa di mandorle e lenzuola pulite, / verso una prima persona plurale / di cui non saremo mai / simultaneamente parte.” RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 31.924

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il durante eterno delle cose Davide Sapienza

Il durante eterno delle cose

noi proseguiamo / ignorando le deviazioni / che sono solo strada / di qualcuno / che non siamo noi / la strada che ci pare / senza direzione / quello, siamo noi RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 12665

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Nient’altro che parole Annalisa Teodorani

Nient’altro che parole

In questa vita / ho praticato l'effimero / quando stenderanno / l'inventario dei miei beni / non troveranno altro che parole RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 7.004

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Oltranima Alessandra Battaglia

Oltranima

“L’inganno della poesia / sta nel sortilegio / che per mezzo della bellezza / edifica sullo scempio / e feconda il lettore / con l’illusione / che persino la disperazione / possa essere / desiderabile” RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 27.463

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Canti dell'Innocenza e dell'Esperienza William Blake

Canti dell'Innocenza e dell'Esperienza

‟I Songs of Innocence, i Songs of Experience e le composizioni tratte dal manoscritto di Rossetti sono opera di un uomo dotato di profondo interesse per i sentimenti umani e di profonda conoscenza del loro esplicarsi. I sentimenti vi sono presentati in forma semplificata al massimo, astratta; tale forma è un esempio dell'eterna lotta dell'arte contro l'educazione, dell'artista letterario contro il continuo deterioramento del linguaggio. È importante che l'artista sia istruito al massimo nella sua arte; ma la sua educazione è tale da essere più ostacolata che incoraggiata dai comuni procedimenti sociali che costituiscono l'educazione dell'uomo comune, poiché i procedimenti comuni consistono soprattutto nell'acquisizione di idee impersonali che oscurano quanto veramente siamo e sentiamo, quanto veramente vogliamo e quanto veramente sollecita il nostro interesse. Quel che risulta nocivo, naturalmente, non è tanto la reale quantità di informazioni acquisite quanto il conformismo che il cumulo di cognizioni può imporre… Blake sapeva che cosa lo interessava, e perciò presenta solo l'essenziale, o meglio, presenta soltanto ciò che si può presentare e che non ha bisogno di essere spiegato. E poiché non si lasciava distrarre, o turbare, o assorbire da nessun altro interesse, oltre a quello della precisa definizione delle cose, egli capiva. Era nudo, e vedeva l'uomo nudo, e dal centro del cristallo suo proprio.” T.S. Eliot

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
La stazione di Bologna Matteo Fantuzzi

La stazione di Bologna

“È lì che si comprende / il senso di una strage, / quando il silenzio avvolge e copre / senza scelta e senza distinzione / come la gente attorno a una stazione / che prende il treno per lavoro / o per le ferie, a inizio agosto / di mattina, come sempre.” RACCOLTA INEDITA Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta. Numero di caratteri: 25.564

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Quando eravamo giovani Charles Bukowski

Quando eravamo giovani

“Era bello essere giovani, ma io non lo sapevo, un asino morto di fame, cocciuto oltre ogni immaginazione” Quando eravamo giovani, primo di tre volumi dedicati alle poesie di Bukowski, è nel suo insieme un poema sulla giovinezza o, meglio ancora, su quell’età incerta, drammatica, misteriosa compresa fra adolescenza e prima maturità. Ecco allora l’epopea degli amici che conoscono e interrogano il mondo, ecco la scoperta delle donne e del sesso, ecco i bar e le albe ubriache, ecco il popolo dei perdenti. Sono versi, questi, che portano con sé il sapore di episodi di vita sbalzati via dalla realtà come schegge, schizzi, reperti. Bukowski modella figure e personaggi, disegna sfondi, interni, piccoli eventi del quotidiano, battendo su un ritmo secco, quasi orale, da ballata sincopata.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Adobe DRM

  • Questo libro è in promozione
Vissi con le mie visioni. Vita di Elizabeth Barrett Browning Carmela Giustiniani

Vissi con le mie visioni. Vita di Elizabeth Barrett Browning

Quella di Elizabeth Barrett e Robert Browning fu una storia d’amore straordinaria. La poetessa conobbe Robert quando aveva trentanove anni e trascorse con lui gli ultimi quindici anni della sua vita. Fu il periodo più felice e produttivo, in cui nacquero le sue poesie più celebri e il romanzo in versi Aurora Leigh, ma si trattò di una fase limitata rispetto all’intero arco della sua esistenza. Quest’opera ripercorre tutta la vita, compresi gli anni che precedettero l’incontro con il futuro marito, della poetessa vittoriana: una donna della medio-alta borghesia, nata nel 1806 in Inghilterra, dall’intelligenza acuta e dal carattere non facile, relegatasi dapprima in una stanza in compagnia degli spiriti dell’immaginazione che nutrivano la sua poesia e poi finita audacemente a sostenere i moti per l’unità d’Italia a Firenze. Il testo è corredato di ritratti, foto di famiglia e di un frammento inedito di diario ritrovato in occasione delle ricerche per questa biografia. Indice degli argomenti: I. Una bambina prodigio (1806-1820) II. Visioni per compagne (1821-1827) III. Amare, in catene (1828-1836) IV. Un cuore oppresso (1836-1844) V. La dama nella torre (1845-1846) VI. Amare, libera (1846-1861)

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Un firmamento di stelle Rosaria Andrisani

Un firmamento di stelle

I versi di Rosaria Andrisani nascono dall’ispirazione naturale del suo animo sensibile. Sono il riflesso di sensazioni, ricordi, pensieri e realtà che abbracciano l’universo femminile, ricco di contorni dai diversi e contrastanti colori che mostrano le mutevoli tonalità della gioia e del dolore, delle lacrime e dei rimpianti, delle illusioni e dell'apparenza, dell'orgoglio e della forza d’animo.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Transfert Miss Poetrix

Transfert

Una donna, una stanza e un destino da compiere. Una raccolta sperimentale di poesia, narrativa e musica elettronica in cui si affronta un viaggio di conoscenza attraverso l’incontro con l’Altro. In una realtà parallela che assume la forma di una stanza, il rimosso esplode mentre il sé si svela davanti al volto di un uomo incontrato e dimenticato infinite volte. La bambina ferita, la fame d’amore, la proiezione dei propri desideri e paure, la pulsione erotica, l’attaccamento, l’abbandono dell’oggetto amato e l’elaborazione di un lutto sono le tappe che il cuore dovrà attraversare per giungere alla rinascita e alla liberazione.Il lettore, nel suo viaggio, potrà incontrare la voce recitante di Miss Poetrix che, scandita dal sound elettronico, da voce-crepa diventa parola ritrovata.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

Quanto silenzio, amore mio, per una parola vera

Daniil Charms affermava che “bisogna scrivere versi tali che a gettare una poesia contro la finestra il vetro si deve rompere”. Può capitare, talune volte, che la finestra sia aperta, che i versi non incontrino nessuna resistenza e allora, la poesia, deve avere lo slancio per precipitare sul cadavere del poeta disteso sul marciapiede sottostante. Ogni poesia porta alla ricongiunzione, a un atto bulimico di gioia per le cose passate, morte.Il libro «Quanto silenzio, amore mio, per una parola vera» è questo: un senso di pace, una festa funebre, una carezza lasciata tra i monili di vecchie amanti. Soprattutto è la volontà di indagare il silenzio – quel silenzio devoto di chi tenta una rapina – mettendo in dubbio qualsiasi certezza. Nulla più delle cose certe ci allontana dalla verità. Una volta trovata, però, le parole tutte possono diventare il nostro inno.Questo lavoro dunque è per chi di fiato ne ha sprecato molto.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Prima lingua Ciaran Carson

Prima lingua

Nel presente libro, vincitore del T.S.ELIOT POETRY PRIZE nel 1993, Carson compone uno spartito per suoni e visioni, trascrivendo il formarsi di un linguaggio poetico che diventi “prima lingua”. Il suo inglese è dunque “eseguito”, lasciato intravedere e ascoltare nello stato meravigliato e infantile di una lingua appresa, naturale solo nei tecnicismi del gergo marinaro, a tratti paludosa e ribollente (i blop, blub, blah e bobbled che costellano il testo per comporsi in una ballad). […] Questo inglese con le interferenze, sfarfallante, sminuzzato in monosillabi e fonemi che si rincorrono, che sciamano da un’immagine a un’altra, dalla Frigia a Babilonia, incontrando ai posti di blocco della frontiera nordirlandese soldati che si profilano come mummie egiziane dal volto pitturato, è la “prima lingua” che dà il titolo alla raccolta.Dall’introduzione Babele/Belfast di M. Federici Solari e L. Flabbi

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Poesia e fotografia Yves Bonnefoy

Poesia e fotografia

In queste pagine, Yves Bonnefoy indaga gli effetti dell’introduzione del processo fotografico sulla società, e in particolare sulle opere e il pensiero degli artisti che per primi, spesso inconsciamente, ne subirono la fascinazione. E lo fa a partire da un’attenta rilettura di testi quali Igitur di Mallarmé e La notte di Maupassant.Come rileva Antonio Prete nell’introduzione, tutti i grandi temi che attraversano la scrittura di Bonnefoy, “l’assenza e la presenza, la parola e l’immagine, lo sguardo e il visibile, la singolarità irripetibile del vivente e il caso, l’istante e il fuggitivo”, vengono qui dispiegati per far luce su un passaggio chiave nella formazione della sensibilità moderna e cogliere, attraverso la lente della poesia, i pericoli e le potenzialità insite nell’invenzione di Daguerre.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Mi sento in un destino Antonia Pozzi

Mi sento in un destino

Una nuova edizione dei diari di Antonia Pozzi attentamente verificata sui manoscritti e corredata di un ricco apparato critico. Brucia, in queste pagine, il fuoco che ha fatto ardere tutta la sua breve vita: dalla più tenera, ma già pensosa, adolescenza alla precoce maturità, trascorsa in contatto con l’avanzato ambiente intellettuale del filosofo Antonio Banfi. Ne emerge il ritratto «dal di dentro» di una giovane donna impegnata, con una determinazione spesso drammatica, nel progetto di una vita autentica e aperta agli altri e di una poesia veramente sua. Una poesia del tutto ignorata nel contesto culturale in cui Antonia Pozzi era inserita; oggi, invece, letta con straordinario interesse in Italia e nel mondo. Nel presente volume sono riportati anche altri suoi scritti in prosa: i passi più significativi della tesi di laurea su Flaubert, alcuni testi narrativi e le pagine critiche su Aldous Huxley. Materiali che, insieme ai diari, ne restituiscono appieno la fisionomia di intellettuale inquieta e moderna.«Non so. Non ho mai provato forte come in questi giorni il senso di essere trasportata da una corrente violenta, ad una tensione altissima. E, nello stesso tempo, mai avuto così solido il senso della personalità e della responsabilità. Mi sento in un destino. È difficile che queste intuizioni siano sbagliate» (10 settembre 1937).

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

Lontano da ogni riva

La voce di Jean-Claude Izzo arriva dal Mediterraneo. «Isola» di acque e terre dalle molteplici civiltà, culture, lingue, di contraddizioni, naufragi e sbarchi, di paure e sbarramenti, di accoglienze e passaggi, – purtroppo oggi ancor più dolorosamente evidenti, – di cui lo stesso poeta esplicita e rivendica, in modo inequivocabile, la sua appartenenza. Izzo, tenendo per mano le due sponde – Oriente e Occidente –, attraverso la poesia diventa «mano tesa fra rive senza ponte». L’opera poetica di Jean-Claude Izzo è pressoché sconosciuta in Italia, e a parte la traduzione di qualche poesia a cura di Luigi Bernardi nel bel volume di Stefania Nardini, Jean-Claude Izzo. Storia di un marsigliese e di qualche altra traduzione sparsa nell’etere è ricordato soprattutto come giallista, l’inventore del noir mediterraneo – la cosiddetta «trilogia marsigliese» composta dai noir: Casino totale, Chourmo. Il cuore di Marsiglia, e Solea – come giornalista, sceneggiatore e per il suo costante e intenso impegno politico. Ma è con la poesia che Jean-Claude Izzo inizia e conclude il suo cammino e d’altronde, anche il nome del suo famoso poliziotto, Fabio Montale, è un omaggio alla poesia (e alle sue origini italiane).

  • Formato: epub
€ 6,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La poesia di Wordsworth Angelo Crespi

La poesia di Wordsworth

William Wordsworth (1770-1850) è considerato, insieme a Coleridge, il fondatore del Romanticismo inglese. Grande viaggiatore, amante della natura, autore di versi immortali, attraverso le sue poesie ha saputo ispirare nobili ideali, educando alla bellezza, al sentimento e alla verità della poesia. La sua capacità di orientare i cuori alla comprensione, alla generosità e alla pietà reciproca lo ha reso vero maestro di vita, riuscendo a generare quel punto di incontro, quel consenso etico che costituisce la base di una nazione. Le caratteristiche fondamentali e quelle più segrete dei suoi versi sono esposte in questo saggio, originariamente pubblicato nel 1909.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La parola accesa. Una mappa di letture Davide Rondoni

La parola accesa. Una mappa di letture

Un percorso di letture poetiche (da san Francesco, Dante, Petrarca, passando per Leopardi, Pascoli, Ungaretti, Montale, fino a Baudelaire, Rimbaud, Eliot, Luzi), guidato da un poeta, per scoprire il linguaggio della poesia. Una lettura antiaccademica che fa gustare la poesia come linguaggio dell’anima. Le parole della poesia e della letteratura non sono parole di una lingua diversa, per iniziati o per abitanti di un iperuranico pianeta, ma sono le nostre parole di sempre ‘accese’ da una tensione nuova. L’arte mette a fuoco la vita.

  • Formato: epub
€ 3,49

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
L'amore non ha via Alessandra Corbetta

L'amore non ha via

L’amore non ha via è un’antologia poetica formata da trenta componimenti. In questo viaggio intorno al rapporto di coppia, Alessandra Corbetta indaga il sentimento amoroso, le idee e le opinioni comuni che appaiono più come percorsi imposti, convenzioni sociali che autentiche inclinazioni personali. In quest’opera di smantellamento, rimette tutto in gioco, offrendo una nuova pagina bianca in attesa del suo gentile rivolo di inchiostro. Alessandra Corbetta, nata a Erba il 4 dicembre 1988, è dottoranda in Sociologia della Comunicazione e dei Media presso l’università Carlo Bo di Urbino e socia-collaboratrice della Casa della Poesia di Como. Ha scritto per la rivista culturale Alfabeta2. Tutta la sua attività scientifica e poetica è disponibile sul sito web www.alessandracorbetta.net

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
L'amore a volte esagera Andrea Gruccia

L'amore a volte esagera

L'amore, con il suo esagerare che dà il titolo al libro, è un campo privilegiato di ricerca o battaglia. Incontro e scontro tra uomini e donne, anime, sensazioni, immagini, passioni. Amore di corpo, di corpo a corpo, di corpi sacri e nudi, che si estende a tutte le cose: alle piante, agli scenari, alla luce e alle stesse parole - surreali, oniriche - ma alla fine amate teneramente come ciò che si tiene ogni giorno fra le mani. Tutto intorno, il grigio quotidiano, l'asfissiante normalità degli automi. Eppure ogni tanto appare un frutto rosso, ci sono gambe come fresche zucchine e yeti bellissimi nel garbuglio dei corpi, delle radici, delle sensazioni. Il sacro che strappa le cose alla morte. Trovarlo, non estrarlo. Andrea Gruccia ce lo mostra: il tempio è dappertutto.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La mia città Antonio Moresco

La mia città

Uno scrittore mantovano incontra la sua città natale, un pittore modenese la dipinge sotto i suoi oc-chi.Antonio Moresco è autore di numerose opere narrative, saggistiche, di scritti per il teatro, per il ci-nema. È riconosciuto tra gli scrittori piú significativi della letteratura italiana contemporanea. Nel 2015 la Sorbona gli ha dedicato il convegno “Antonio Moresco: une écriture visionnaire”. Nel 2016 ha pubblicato in questa collana 21 preghierine per una nuova vita, sempre con i disegni di Giuliano Della Casa.Giuliano Della Casa, nato a Modena, è cresciuto nell’Emilia di Spatola, Ghirri, Parmiggiani. Pittore e illustratore di fama internazionale, ha lavorato con scrittori e poeti. Tra i suoi molti lavori, l’illustrazione di capolavori come il Gargantua e Pantagruele di François Rabelais (Einaudi) e il ma-nuale La scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi (Einaudi).

  • Formato: epub
€ 3,49

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
La lingua restaurata e una polemica. Otto sonetti a Londra Valerio Magrelli

La lingua restaurata e una polemica. Otto sonetti a Londra

Ibridazione, incrocio di generi e la più ampia, sperimentale libertà espressiva sono i caratteri essenziali di quello che potrebbe definirsi un “libro-ornitorinco”, usando un termine coniato dal musicista Carlo Boccadoro per la terza raccolta poetica di Valerio Magrelli. L’occasione è l’impatto con dodici luoghi esplorati in un breve soggiorno londinese, cui segue un’accesa discussione politica (sotto forma di dialogo tra le figure immaginarie di Machiavelli e del Tenerissimo) sulle "magnifiche" sorti italiane, dalla disoccupazione giovanile alla fuga dei cervelli. Dopo le invettive, una scommessa: raccontare la "storia sentimentale" di un restauro, per l’esattezza quello di un dipinto del Settecento, visto attraverso le mail della sorella dell’autore, restauratrice, e di uno storico dell’arte, chiamati a illustrare il processo tecnico cui sottoporre la tela. Il tutto grazie a otto sonetti di Magrelli, quattro dei quali composti in inglese.Una piccola traduzione da Adam Elgar chiude questo volume di essenze e sostanze solo in apparenza diverse.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Incontro. 20 poesie Amalia Santiangeli

Incontro. 20 poesie

Ci sono incontri che aprono una porta su un mondo nuovo, una nuova esperienza, una nuova storia. Sono incontri con persone, con situazioni, con luoghi, alcune volte previsti, immaginati, sperati, altre volte improvvisi, sgraditi, temuti.L’incontro ci segna in maniera più o meno profonda, conscia e significativa, ma ci segna sempre.Questa raccolta nasce proprio da incontri che hanno stimolato e aiutato l’autrice a crescere e acquisire più fiducia nella vita e nell’altro.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il sigillo della poesia. La vita e la scrittura Alda Merini

Il sigillo della poesia. La vita e la scrittura

"Quando esce un nuovo libro di Alda Merini è come se ti accogliesse ancora una volta nella sua vita, per seminare versi innaffiati dalle sue lacrime di gioia e di dolore;versi che fioriscono dentro di te quando li leggi e non ti abbandonano mai.Non era facile raccogliere i fiori in forma di poesia di Alda, perché li dava solo a chi voleva, a chi capiva, a chi sapeva ascoltare. Piero Manni l'ha saputo fare.Se questo libro ci arriva oggi come un regalo è perché Alda Merini è stato un bel regalo, che fa battere il cuore e con la sua poesia dà luce in maniera permanente alla nostra vita ambulante."Vincenzo MollicaQuesto volume racconta la straordinaria avventura poetica ed esistenziale della poetessa dei Navigli attraverso le sue testimonianze e i suoi componimenti: la frequentazione fin da giovanissima degli intellettuali milanesi, l’esperienza del manicomio, la visione spregiudicata, la passione per l’umanità e l’amore, la spontaneità della versificazione hanno profondamente colpito milioni di lettori e hanno fatto della Merini un personaggio, oltre che un’artista della parola. Manni, tra i suoi editori storici, le rende omaggio con un libro che contiene le poesie più belle, a partire dagli esordi.

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il Porto Proibito Stefano Turconi, Teresa Radice

Il Porto Proibito

Nell'estate del 1807, una nave della marina di Sua Maestà recupera al largo del Siam un giovane naufrago, Abel, che di sé ricorda soltanto il nome. Diventa ben presto amico del primo ufficiale, facente funzioni di capitano perché il comandante della nave è, a quanto pare, scappato dopo essersi appropriato dei valori presenti a bordo. Abel torna in Inghilterra con l'Explorer, e trova alloggio presso la locanda gestita dalle tre figlie del capitano fuggiasco. Ben prima che gli possa tornare la memoria, però, scoprirà qualcosa di profondamente inquietante su di sé, e comprenderà la vera natura di alcune delle persone che lo hanno aiutato. Dall'affiatato team creativo composto da Teresa Radice e Stefano Turconi, un libro intenso, che scava nell'anima dei protagonisti e dei lettori, che BAO propone in uno speciale cartonato a dorso tondo realizzato per ricordare un antico tomo marinaro.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il pensiero religioso di una poetessa inglese del secolo XIX. Emilia Giovanna Brontë Giorgina Sonnino

Il pensiero religioso di una poetessa inglese del secolo XIX. Emilia Giovanna Brontë

Dal lontano 1904 il primo saggio italiano sulla filosofia religiosa di Emily Brontë. La collana Windy Moors raccoglie saggi sulla letteratura vittoriana, con particolare attenzione allo studio della vita e delle opere delle sorelle Brontë. Scegliamo di volta in volta testi che ci paiono particolarmente importanti e affascinanti dal vasto e profondo contenitore del passato, con una predilezione per quelli dimenticati, fuori commercio da moltissimi anni o non presenti in traduzione italiana. Pubblicato nel 1904 sulla rivista Nuova Antologia e mai dato alle stampe in forma autonoma, "Il pensiero religioso di una poetessa inglese del secolo XIX. Emilia Giovanna Brontë" è un saggio breve che Giorgina Sonnino ha dedicato interamente alla figura di Emily. Il testo trasporta il lettore nel mondo interiore della straordinaria poetessa, formatosi quasi a immagine di quel villaggio “inerpicato sul selvaggio pendio di un vasto altipiano” dove viveva con l’amata famiglia. In quel paesaggio solamente era felice, perché lo conosceva come conosceva se stessa, sentendosi parte di esso più che del consesso umano: indomita, solitaria, libera.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Il Campo dei cigni Marina Cvetaeva

Il Campo dei cigni

Fino ad ora inedito in Italia nella sua interezza, il ciclo “Lebedinyj stan” (Il campo dei cigni), raccoglie poesie scritte da Marina Cvetaeva tra il marzo del 1917 e il dicembre del 1920.Il ciclo, consegnato da Cvetaeva insieme ad altri materiali, ordinati e ricopiati, all’Università di Basilea, prima del suo rientro in Unione Sovietica nel 1939, verrà stampato per la prima volta intero solo nel 1957, a cura di Gleb Struve (Monaco).“Il campo dei cigni” può essere letto come un diario dei cupi anni della carestia e della guerra civile, quando Marina Cvetaeva resterà bloccata a Mosca, con le due figlie, Ariadna (Alja) di quattro anni e la minore Irina, nata nel 1917, che morrà tre anni dopo, per denutrizione, all’asilo statale di Kuncevo. Per quattro anni Cvetaeva non avrà più notizie del marito, Sergej Efron, che si era arruolato volontario nell’Armata bianca del generale Vrangel’, - a lui e alla Guardia bianca è idealmente dedicato il ciclo.Al diario privato si alterna la ‘cronaca’ del “tempo presente”, la campagna di Crimea, le battaglie sul Don (uno scampanio che accompagna molta parte delle poesie), la disfatta. Mosca diviene personaggio, insieme allo zar Pietro, il grande accusato, il progenitore d’ogni distruzione e dissolutezza , con il falso Dimitrij e la nobile polacca Marina Mniszech., il ribelle Sten’ka Razin.Ogni poesia reca la data di composizione e spesso l’indicazione precisa della festa liturgica o della scansione stagionale. Quasi un’ansia di fissare il tempo sconvolto dalla Rivoluzione, ancorandolo alla certezza della vita scandita dalle feste religiose.Traduzione, introduzione e note esplicative a cura di Caterina Graziadei.

  • Formato: epub
€ 3,49

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Haiku e sakè Susanna Tartaro

Haiku e sakè

Il libro di Susanna Tartaro è un viaggio, attraverso dodici tappe, nel mondo degli haiku e dei suoi girovaghi autori; Santōka su tutti, ma anche Bashō e Issa, letti oggi con l’occhio di chi abita una città con tutte le sue piccole e continue trappole alla nostra felicità.Susanna Tartaro – che lavora a Radio3 e da anni cura Fahrenheit, storico programma di “libri e idee” – nel suo blog Dailyhaiku, racconta la propria passione per la poesia giapponese fatta di 5-7-5 sillabe, in cui si racchiudono, miracolosamente, saggezza e dolcezza, sapere e fantasia.L’haiku è una forma d’arte che ha origini lontane e nel libro Susanna Tartaro ne ripercorre la strada, restituendo questi piccoli e perfetti poemi alla nostra contemporaneità.Nelle pagine, i versi del monaco viandante Santōka dialogano con la quotidianità di motorini che sfrecciano nel traffico, con il lavoro alla radio, con l’attesa di un certificato o di un autobus, ma anche con gli improvvisi istanti di bellezza che spuntano da un marciapiede o da un sorriso intravisto dal finestrino.Haiku e sakè, accompagnato da alcune fotografie che segnano i capitoli del racconto, è un libro che trasmette passione e amore per la parola e per la scrittura, ed è capace di avvicinare i secoli e rendere universale il linguaggio di una poesia solo apparentemente semplice, carica invece di mille sfaccettature. Basta imparare a osservarle.

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Effettonotte Michela Alessandroni

Effettonotte

In un clima di superficialità dilagante, di ricerca immediata del risultato, di materialità, Michela Alessandroni ha scelto di abbandonare tutte quelle semplificazioni che impoveriscono, prefererndo le forme complesse della mente e gli spazi profondi del sogno e dell’anima. Ha cullato i suoi sentimenti in un luogo misterioso e senza tempo, ha creato il suo rifugio di cieli notturni, natura e ispirazione, difendendo il proprio diritto alla lentezza e alla timidezza, alla ricerca e all’autenticità. Ha poi aperto una piccola parte di quel nascondiglio ai lettori – una accurata selezione di componimenti scritti fra il 1992 e il 2017 – e l’ha chiamato "Effettonotte".

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Disguidi di normalità Claudia De Michelis

Disguidi di normalità

Contravvenendo alla normalità delle esperienze di vita, Claudia De Michelis riesce a trovare la vera normalità nella poesia solamente, uscendo dal gioco del tempo, trasformandolo, domandolo e finalmente raggiungendo l'armonia con esso."Claudia balla da sola. Dice di scrivere per sé, perché ne ha bisogno. Ma un "tu" c’è sempre. Chi legge deve provare a sentirsi destinatario del suo bisogno di essere ascoltata" scrive Fabrizio Geloni che ha curato la Prefazione. Noi abbiamo ascoltato i suoi versi e li abbiamo trascritti "in caratteri d'oro".

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Novità Bookrepublic
Da eternità a stagione Wilson Harris

Da eternità a stagione

In un paesaggio equatoriale di foreste, fiumi, rocce e regioni costiere, la poesia di Wilson Harris legge e sogna tracce di miti greci e amerindi, memorie di antiche migrazioni, cicatrici di schiavitù ed echi di violenze contemporanee. In un intrico in cui diventa incerto ogni confine, Harris esplora archetipi del bene e del male, della distruzione e della salvezza, articolando in un arazzo di visionarie il ritmo oscuro e luminoso delle vicende umane, il contrappunto di eternità e stagione. Da Ettore «eroe del tempo» che cade da mortale in una Troia trasfigurata in foresta pluviale fino a Odisseo che rifiuta l’immortalità offerta da Calipso cantando la «pietra che si scioglie / in carne», passando per Prometeo che «prigioniero incatenato al cielo» intravede «la marea vuota delle popolazioni della morte o della vita», Da eternità a stagione è una meditazione in versi sul mistero dell’umano.

  • Formato: epub
€ 5,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Come vento sul monte Alessandra Carnovale

Come vento sul monte

Le donne, l’arte, gli amori. In questa raccolta di 45 poesie, Alessandra Carnovale mette in scena, con tocco ironico, come in un carosello, storie di relazioni incerte, precarie, in cui il risveglio emotivo risulta spropozionato rispetto alla reale natura del rapporto, esasperando così l’aspetto paradossale di questi amori moderni, davanti ai quali solo l’arte si rivela capace di condurre oltre il pragmatismo opportunista e di sollevare dal nichilismo. Tuttavia, il cammino delle donne verso la pienezza è ancora lungo e pieno di inciampi, nonostante la guida di maestre del calibro di Atena o Ipazia d’Alessandria, e così la donna continua a pagare “sulla propria carne/ogni intrusione esercitata/con la pretesa/di condizionare la sua vita”. Un profondo amore per la tradizione culturale occidentale si evidenzia sin dal titolo e attraversa tutta la raccolta, inchinandosi a omaggiare, tra gli altri, Saffo, Catullo e Shakespeare, in un dialogo intenso che è linfa di vita.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Cloffete cloppete clocchete AA.VV.

Cloffete cloppete clocchete

Se in "Che dice la pioggerellina di marzo" erano raccolte le poesie più diffuse nei libri di scuola degli anni Cinquanta, e l’elemento caratterizzante era la piena continuità di contenuti e autori rispetto alle antologie del periodo fascista, in "Cloffete cloppete clocchete" si fa un passo in avanti, e il riferimento temporale diventa quello degli anni Sessanta.Vi è una netta rottura dovuta al diverso clima sociale e culturale: irrompono nella scuola temi quali l’ambiente, il consumismo, il razzismo, il Terzo Mondo, il pacifismo, la Resistenza, il mal di vivere; e vi è una diversa visione di quelli tradizionali come la famiglia, la scuola, il lavoro, la natura. Anche gli autori cambiano: accanto ai classici italiani (Pascoli, Leopardi, Manzoni, d’Annunzio) troviamo i contemporanei (da Montale a Quasimodo, da Ungaretti a Fortini, Saba, Calvino, Pavese), la novità dei poeti stranieri (Rilke, Neruda, Lorca, Prévert, Brecht, Auden, Edgar Lee Masters, Rimbaud e Baudelaire), quella più deflagrante dei cantautori (Gaber, De André), e ai “poeti di banco” (Zietta Liù, Pezzani, Lina Schwarz, Novaro) si accosta Gianni Rodari. È iniziata la scuola nuova, che all’istruzione affianca l’educazione, la formazione dei cittadini della democrazia.

  • Formato: epub
€ 4,49

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Canto dell'effimero Eugenia Serafini

Canto dell'effimero

Un testo poetico di straordinaria bellezza, quello creato dalla poetessa e artista Eugenia Serafini. Una profonda ricerca interiore che indaga attorno all'idea dell'effimero: effimero che "può equivalere all'eterno se vissuto nella sua pienezza" e che la poesia "fa pietra incisa", scrive Elio Pecora nella Prefazione.La parola intesa come segno grafico e i numerosi disegni impreziosiscono il canto e danno respiro ai suoi versi, esprimendo il legame che si stringe fra spazio e segno. Eugenia Serafini, poeta performer e installazionista, è artista di spicco nell’arte contemporanea internazionale. Lavora da anni alla contaminazione intermediale e all’arte totale, utilizzando e fondendo gli apporti di diversi rami creativi: da quello visivo-digitale a quello teatrale, poetico e musicale.Giornalista pubblicista, laureata in Lettere classiche all’Università La Sapienza di Roma, allieva di Natalino Sapegno, ha frequentato la Scuola Nazionale di Archeologia di Roma, è stata docente di Storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Carrara e all’Accademia dell’Illustrazione e della Comunicazione visiva di Roma e docente di Disegno all’Università della Calabria, dove ha dato vita a un innovativo metodo di insegnamento creativo pubblicando i testi Il Teatro in Scatola, Artecom, Roma 2000 e L'Albero delle Meraviglie, Artecom, Roma 2007.Ha ideato e curato per l’Accademia in Europa di Studi Superiori Artecom-onlus, per l’Università della Calabria e per la D’ARS agency di Milano rassegne culturali multimediali di carattere internazionale: Accademie in Mostra, Passaggi non obbligati, Corto circuito, Mostre della BPM Piazzale Flaminio, Roma, La finestra dei poeti, L’albero delle nostre parole, Di Carta in cARTE, FaVOLAndo, Artisti al Prado, Salotto Cassiopea con Anny Baldissera. Direttrice editoriale dell’Artecom-onlus, ne dirige ...

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Bamboo Blues Eugenio Lucrezi

Bamboo Blues

Bamboo Blues (dal titolo di una coreografia di Pina Bausch) è un libro di rapporti, di poesia in movimento, “assopita a mezz’aria”, svagata, senza rancori, fuori dal circolo mortale del dare/avere.Sono versi che parlano di amori labili e profondi, ove la leggerezza non si fa mai resa, in un dettato che mescola celebrazione e intimità: la saggezza buddista con la musica di David Bowie, l’arte di Pontormo e Paul Delaroche con la Flannery O’ Connor, Amelia Rosselli e i fratelli Brontë. Occasioni d’incontro e ossessione, poesia “gratuita”; un dono a occhi chiusi. Variazioni sul motivo dell’irrimediabile, sulla scia delle nevi trascorse di Villon.Una poesia eclettica e ricca di riferimenti. Un libro per chi ama l’arte in ogni sua espressione, sia essa musicale, visiva, letteraria.

  • Formato: epub
€ 2,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
A Vinci, dopo. Gli alberi hanno ragione. Blog Morten Søndergaard

A Vinci, dopo. Gli alberi hanno ragione. Blog

Morten Søndergaard ha vissuto a Vinci, il paese natale di Leonardo, per diversi anni. Lì queste poesie hanno visto una prima ideazione, creandosi inparticolare nel ritmo, che spesso dà alla materia stessa della poesia la possibilità di avverarsi nel linguaggio. Ma è solo “dopo”, al ritorno in Danimarca, che ogni componimento ha davvero trovato una sua identità formale, senza peraltro farsi definitivo. Le poesie di Morten Søndergaard sfuggono alla compiutezza come assioma, è nel movimento, nel viaggio tra “Vinci”e il “dopo” che prende forma il raffinato gioco di sguardi diversi a cogliere la stessa immagine, a mettere a fuoco in piani differenti lo stesso spazio narrativo. In questo si concretizza la concezione secondo cui l’opera d’arte non si abbandona completamente alle mani dell’artista, ma trattiene un’essenza di cui il risultato finale non è che una delle rivelazioni possibili. Qui il poeta sceglie una forma compiuta che quindi non si fa mai assoluta, e insieme ne fissa una identità rendendo invisibile il processo che lo ha portato alla scelta finale. Il risultato sono poesie compiute e aperte che comunicano le une con le altre e con un mondo che esiste tra un verso e l’altro, negli spazi lasciati bianchi.

  • Formato: epub
€ 1,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Ardenti Deliri Alessandra Paoloni

Ardenti Deliri

Una serata danzante tra lo sfarzo di una villa ottocentesca, i profumi delle donne dagli appariscenti abiti e uomini colti ed eleganti. L’anima dei pensieri si tramuta in pieno ardore, mentre lo spirito dei presenti rimugina sulla vita e i perché dell’esistenza. Tante domande, risposte, personalità, si soffermano sulla realtà in un avvicendarsi di motivazioni che conduce chissà dove. E non c’è essere umano che non pensi, non c’è vita separata da un’altra, persiste l’atmosfera calda e magica di una serata di fine Ottocento, dove il mistero dell’umanità si dispiega e diventa afferrabile al lettore che si immerge tra le immagini e i monologhi interiori. Dunque, benvenuto, questa sera balleremo io e te e rifletteremo su chi tu sia veramente.

  • Formato: epub
€ 0,99

Protetto con Social DRM

Antologia della pioggia

Antologia della pioggia, scritta negli anni Ottanta e consegnata all’editore del regime Naim Frashëri di Tirana nel 1985, non venne pubblicata. Secondo la censura del regime albanese il volumetto non era consono al cosiddetto “Realismo socialista” che, come in nessun altro paese al mondo, ha mostruosamente sterilizzato e ucciso mezzo secolo di cultura nazionale. La raccolta è stata pubblicata solo nel novembre del 1990, due mesi prima del crollo della dittatura comunista, subendo amputazioni. La prima edizione, autotradotta, in lingua italiana risale al 2000, presso l’editore Fara. Questa nuova pubblicazione è ampliata e include alcuni testi nuovi non presenti nelle prime due edizioni italiane. Per Hajdari offrire ai lettori la sua prima raccolta di versi fa rivivere in lui gli anni lontani vissuti nel terrore sotto la dittatura comunista di Enver Hoxha.

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM

  • Questo libro è in promozione
Amore, com'è ferito il secolo Giorgio Caproni

Amore, com'è ferito il secolo

Sono qui raccolte alcune fra le più belle liriche di Caproni per la moglie e quindici lettere di una corrispondenza fra Rina e Giorgio in cui emerge la storia di un rapporto d’amore e di una famiglia. C'è una particolare sintonia tra i due, che potremo chiamare “il governo della casa”, uno scambio continuo su contingenze di economia domestica e accanto pudiche dichiarazioni sentimentali: si entra nel quotidiano della vita di allora, con tante piccole cose, che danno il sapore di un forte legame e di una coppia, attenta alle ragioni composte di affetto e di praticità.- "Caproni, poeta impossibile ad affratellarsi, è forse anche per questo un poeta profondamente in bilico: fra ripiegamento lirico e narrazione antilirica e deidentificata, fra negazione brutale e leggerezza suadente, fra novecentismo e antinovecentismo, fra nichilismo e umanesimo non ha mai inteso realmente decidere né creduto di doverlo o poterlo fare, consapevole com’era dei limiti di ciascuno dei corni e oscillando, spesso strettamente, fra essi. Un poeta «di centro», in un senso virtuoso del termine: di un centro instabile, dinamico, progressivo. Di qui, una delle fonti non solo della sua grandezza ma della sua fortuna. " Dalla Postfazione di Vincenzo Ostuni-"Mia Rinissima grillissima mia e pupi, La casetta è ancora bella, ma senza di te è impossibile viverci. A cosa mi servirebbe? Ormai, grillino, m’hai… fregato. Ti voglio troppo bene, e… non posso pensare che a te. Un bel pasticcio, no? Giorgio"

  • Formato: epub
€ 3,49

Protetto con Social DRM