Libro del Silenzio

di

Alessandro Mazzà

Alessandro Mazzà

Libro del Silenzio - Bookrepublic

Libro del Silenzio

di

Alessandro Mazzà

Alessandro Mazzà

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Una storia onirica e stralunata tra le cui righe narrative, in mezzo a immagini folgoranti e sorprendenti e al cambio continuo di punti di fuga, è sviluppato il tema del rapporto necessario e in fondo felice tra scrittura e pazzia. I protagonisti del racconto sono: i Pazzi (la Scrittura, che è lettura deviata del reale), gli alieni del Pianeta del Silenzio (i Lettori) che li osservano da un monitor d’acqua, il Serissimo Giocoliere dei Persi nel Tempo che li insegue e non li prende mai (i Critici), e i Fogli bianchi col loro Capo Distributore (il foglio bianco è l’antagonista Silenzio, l’ostacolo da superare prima di scrivere). A raccontare il tutto un Io narrativo, che vive nel Mondodifuori e di volta in volta su una nave che si chiama Inaffondabile I, II, III, IV e infine V, e che alla fine si rivela come uno di “loro” e chiude con la rinuncia a farsi comprendere, ripiombando nel silenzio e ricominciando dal silenzio; citando e sovvertendo sul finale il Vangelo di Giovanni (le citazioni bibliche nascoste qua e là sono numerose) in una quasi allegra, o almeno sfrontata, rassegnazione. Il libro è diviso in quattro parti: DAL PRIMO LIBRO DEL SILENZIO CHE ABITA FUORI; DAL SECONDO LIBRO DEL SILENZIO IN ATTESA; DAL TERZO LIBRO DEL SILENZIOSO DECALOGO DEI PAZZI; DAL QUARTO LIBRO DELLA NON SILENZIOSA NOTTE DEI FOGLI.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

1,8 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9786050318661

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.