Varie ed eventuali

di

Edoardo Sanguineti

Feltrinelli Editore

Varie ed eventuali - Bookrepublic

Varie ed eventuali

di

Edoardo Sanguineti

Feltrinelli Editore

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

Epistolina per N.B.(7 maggio 2010)caro Nanni, ritorno da Bologna:ti scrivo qui, dall'autostrada, in fretta,non ho notizie fresche, ma che rognache è questa cosiddetta crisi: aspettaun po': guarda la Grecia, il Portogallo,la Spagna: è una questione, qui, di giorni,forse di ore, attenzione: guarda il gallocon i sobborghi che esplodono, forniardenti, con Obama abbronzatissimo,da nobelizzatissimo: si credeimperatore del mondo: incertissimosu tutto, poveretto, lui, l'erededegli Stati sfasciati, indebitati,nel pantano delle assicurazioni – tra iraniani, e iracheni, e iperarmatidi Taiwan, nordcoreani, e legioni,di indiani – e pechinesi che si acquistano(e si vendono) tutto, tra filmatidi bollynigeriani, e si conquistanoi mercati: e un mondo è morto – e soldatiper le strade del mondo: e non si arrivaper me, al 2012: e vicina,più vicina, è la fine: e la derivaè completa: ma ciao – viva la Cina:L'ultima raccolta di poesie di Edoardo Sanguineti. Che solo formalmente è un libro postumo. Varie ed eventuali è stato consegnato in forma dattiloscritta pronto per la stampa. Diventa, con la morte dell'autore, un lascito eccezionale di ironia, acutezza, prensilità sulle cose del mondo. Un lascito paradossale che non indulge ad alcuna flessione testamentaria. Il gioco, l'invenzione e l'avventura dentro il linguaggio – e dentro il mondo – staccano ritmi con erotica esuberanza, e con quasi comica accensione di smorfie e sberleffi. La deriva dell'Occidente o più drasticamente dell'Italia, la crisi economica mondiale, gli affanni della società civile e politica, Barack Obama incerto imperatore del mondo, le sorti degli amici, le nequizie dei nemici – tutto rifluisce in un "girotondo" di "storie crude e cotte", che rimescola beffardamente le carte. Le "varie ed eventuali" di Sanguineti appartengono al tenace teatro di una scrittura poetica che si protende diabolica sul filo come un saltimbanco che non teme le altezze e lo svanire: "è un punto, appena, un puntolino, un niente: / sparisce, e via, velocissimamente:"..

Dettagli

Dimensioni del file

2,1 MB

Lingua

ita

Anno

2010

Isbn

9788807943706

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.