Il mastino dei Baskerville

di

Arthur Conan Doyle

Garzanti Classici

Il mastino dei Baskerville - Bookrepublic

Il mastino dei Baskerville

di

Arthur Conan Doyle

Garzanti Classici

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

Il mastino dei Baskerville – pubblicato su «The Strand Magazine» nel 1901 – è il più popolare dei racconti di Conan Doyle con protagonista Sherlock Holmes. A Baskerville Hall, splendida tenuta circondata dalla desolata brughiera di Dartmoor, un’antica maledizione ha reclamato la sua ultima vittima. Sir Charles Baskerville è morto, il volto orrendamente deformato da una smorfia di terrore. Tre secoli prima un cane mostruoso, gli occhi ardenti di fuoco, il muso grondante di sangue, aveva ucciso il capostipite della famiglia, Hugo Baskerville. Il terribile mostro ha forse colpito ancora? Sir Henry Baskerville, il giovane erede della tenuta, si trova in pericolo? Sherlock Holmes è l’unico che può far luce sulla morte di sir Charles e mettere in salvo sir Henry dal tetro destino che incombe sui Baskerville. Ma appena Holmes e Watson cominciano a indagare, un urlo agghiacciante riecheggia sulle colline nebbiose e avverte che il leggendario mastino è pronto a uccidere ancora. L’atmosfera ricca di suspense, la combinazione di classici elementi della detective story con suggestioni gotiche, l’indimenticabile ironia del protagonista fanno del Mastino dei Baskerville uno dei più bei racconti polizieschi che siano mai stati scritti.

Dettagli

Dimensioni del file

399,4 KB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788811140993

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.