Saggio sulla stanchezza

di

Peter Handke

Garzanti

Saggio sulla stanchezza - Bookrepublic

Saggio sulla stanchezza

di

Peter Handke

Garzanti

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

«Un tempo conoscevo soltanto stanchezze da temere.»
«Un tempo, quando?»

Quella di cui parla Handke in questo breve scritto, a metà tra il saggio e la riflessione autobiografica, è la stanchezza del vivere che ci coglie quando il reticolo cieco delle relazioni sociali non consente più di elevare lo sguardo oltre gli angusti confini del presente. Questa stanchezza non ha i toni alti dell'epilogo drammatico di un conflitto o di una forte tensione esistenziale: è la stanchezza più sottile, e per questo più inquientante, che s'accompagna alla banalità della vita. Contagiando il lettore con la descrizione delle proprie stanchezze, Handke lo porta a riconoscersi in questa fondamentale esperienza del mondo, ma anche a comprendere che è essenziale in un processo creativo basato sulla contemplazione. Questo saggio-confessione di uno dei più disincantati «ingegneri dell'anima» del nostro tempo ci fa riflettere di un mondo bombardato dall'irrealtà: un mondo dominato e dannato dalla fretta incalzante e brutale del «mucchio dei non-stanchi», che hanno orrore della stanchezza perché «suggerisce meno quanto va fatto che quanto può essere tralasciato».


Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

1,2 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788811814559

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.