Ascoltare è la prima cura

di

Umberto Veronesi , Mario Pappagallo

Sperling & Kupfer

Ascoltare è la prima cura - Bookrepublic

Ascoltare è la prima cura

di

Umberto Veronesi , Mario Pappagallo

Sperling & Kupfer

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,99

Descrizione

Ogni giorno la medicina raggiunge nuovi traguardi nella cura e nella prevenzione, ma non sempre i benefici sono pienamente percepibili.
Le diagnosi sempre più precoci, gli strumenti sempre più potenti e precisi, le terapie sempre più efficaci hanno vantaggi che talvolta sono solo potenziali poiché non tutti ne fruiscono o perché solo una parte del percorso terapeutico viene applicata al paziente.
Umberto Veronesi con Mario Pappagallo si interrogano sui temi della salute e della sanità che interessano tutti da vicino e propongono riflessioni e soluzioni nate dalla convinzione che al centro deve esserci la persona.
E non necessariamente malata.
È fondamentale infatti occuparsi prima di tutto dell'individuo sano per mantenerlo tale e prevenire la malattia.
E quando è malato, rispettare i bisogni irrinunciabili dell'essere umano: non soffrire, essere informato, mantenere la dignità.
Occorre quindi che il medico recuperi una visione globale dell'essere umano, e consideri le caratteristiche individuali fisiche e psicologiche.
Solo così si passerà dal curare al prendersi cura del paziente.
Una rivoluzione, anche etica, che disegna un futuro diverso per quanto riguarda ricerca, organizzazione sanitaria, assistenza, nuove scoperte, e che rende cruciali alcune scelte.

Dettagli

Dimensioni del file

359,1 KB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788820094935

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.