Novecento plurale - Bookrepublic

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,99

Descrizione

L’analisi delle forme è un atto critico, perché il tessuto della scrittura è banco di prova per l’interpretazione. Le quattro sezioni rispondono a altrettanti aspetti della prosa, che nel Novecento ha conosciuto una pluralità di soluzioni difficile da ingabbiare in categorie. All’insegna dell’umorismo e della polemica i capitoli sul travestimento dei nomi propri in Gadda e sulla narrativa graffiante di Mastronardi e Bianciardi. Tozzi, Landolfi e Tobino sono ricondotti a un tipico atteggiamento oscillatorio, tra richiamo della tradizione e impulso eversivo individuale. L’ottica diacronica ci porta verso il nuovo millennio, con i problemi posti dalla rapida evoluzione della società, dei costumi, dell’uso linguistico e del ruolo dell’intellettuale (Pasolini, Calvino, Lucentini). Gli esempi di Ginzburg e di Sanguineti indicano due diverse direttrici della lingua teatrale, la più sensibile all’oralità e alla vocalità, la più prossima ai cambiamenti e alle attese di oggi.

Dettagli

Dimensioni del file

1,3 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788820744236

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.