La fabbrica della felicità

di

Gianfranco Pellegrino

Liguori Editore

La fabbrica della felicità - Bookrepublic

La fabbrica della felicità

di

Gianfranco Pellegrino

Liguori Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

Jeremy Bentham è conosciuto soprattutto per gli aspetti pittoreschi della sua vita – il panopticon, il bizzarro testamento (la sua mummia è ancora conservata in una teca nel chiostro dell’University College a Londra). Come la sua biografia, anche le sue teorie etico-politiche hanno sofferto dell’influenza di luoghi comuni e interpretazioni che si sono ormai fossilizzate: si è pensato e si pensa tuttora che le teorie di Bentham presuppongano una visione crudamente egoistica dell’essere umano e che le sue tesi politiche siano anti-democratiche e illiberali. Attraverso una rilettura delle principali opere edite e inedite di Bentham, l’Autore mette in discussione questi pregiudizi storiografici, restituendo una visione rinnovata della psicologia filosofica e della teoria politica benthamiane: per Bentham l’essere umano ha dentro di sé spazio per comportamenti altruisti e disinteressati. Da questa psicologia, inoltre, il pensatore inglese trasse conclusioni spiccatamente liberali; anzi, l’utilitarismo benthamiano è forse anche più autenticamente liberale della revisione che ne propose J.S. Mill: il legislatore benthamiano non interferisce mai nella sfera privata e interiore degli individui, neanche per promuoverne il perfezionamento e la felicità. Questa nuova lettura delle posizioni benthamiane propone al dibattito politico contemporaneo una forma di rinnovato utilitarismo liberale.

Dettagli

Dimensioni del file

1,1 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788820751982

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.