Storiografia dell’Architettura napoletana

di

Alessandra De Martini

Liguori Editore

Storiografia dell’Architettura napoletana - Bookrepublic

Storiografia dell’Architettura napoletana

di

Alessandra De Martini

Liguori Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 16,99

Descrizione

La storiografia napoletana pre-ottocentesca risulta estremamente eterogenea sia per genere letterario che per contenuto: non solo l’architettura viene trattata insieme alle altre arti, ma il più delle volte nelle narrazioni gli aspetti artistici si fondono ad altri di carattere topografico, politico, religioso e persino mitologico. Raccogliere in un unico testo quanto scritto sull’architettura napoletana dall’Umanesimo all’Illuminismo, estrapolandolo da opere che sono dedicate indistintamente alle tre arti figurative, è stato il principale obbiettivo dell’autrice, ma non l’unico. Il testo, infatti, tende a fare emergere la reale valenza storiografica delle fonti artistiche napoletane comportando, di conseguenza, la rottura delle tradizionali classificazioni per genere espositivo. Come altri libri programmati nella collana, anche questo testo si presta ad una lettura rispondente ai vari interessi e livelli culturali dei lettori. Vi sono, in altri termini, aspetti dell’opera accessibili ad un pubblico relativamente vasto, accanto ad altri riservati esclusivamente agli addetti ai lavori. Nonostante si tratti di un saggio specialistico, l’idea principale di scorporare dalla letteratura napoletana soltanto le informazioni relative all’architettura costituisce una forma di riduzione semplificativa rivolta non solo agli storici, ma anche agli architetti, agli studenti e ad un pubblico amatoriale. Un’altra semplificazione atta a rendere il saggio più facilmente comprensibile è quella per cui esso si fonda su quattro punti costantemente applicati alla produzione di ciascun autore: il «problema» storico soggiacente alla narrazione; gli «artifici storiografici» usati; l’idea di architettura; le fabbriche descritte. Utilizzando questo paradigma il lettore potrà scegliere quella parte che più lo interessa. Inoltre, la scelta di strutturare il testo per monografie di singoli scrittori, ordinate in progressione cronologica, serve anche a storicizzare le fonti della letteratura architettonica napoletana ora nell’età rinascimentale, ora in quella barocca, ora in quella illuminista.

Dettagli

Dimensioni del file

3,8 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788820757922

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.