Romaine Brooks la “Cinerina“ di D’Annunzio

di

Ciro Sandomenico

Liguori Editore

Romaine Brooks la “Cinerina“ di D’Annunzio - Bookrepublic

Romaine Brooks la “Cinerina“ di D’Annunzio

di

Ciro Sandomenico

Liguori Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 12,99

Descrizione

Nel 1909, recandosi in visita alla sua villa La Capponcina presso Firenze, Romaine Brooks conobbe Gabriele D’Annunzio. Il poeta era all’apice della fama, oltre che per i meriti letterari, anche per le eroiche imprese militari, per la travolgente oratoria dispiegata nella propaganda bellica – così come nei corteggiamenti amorosi che gli valsero la nomea d’irresistibile conquistatore – e per lo sfarzo decadente della sua turbinosa e “inimitabile” vita.Il rapporto si rinsaldò nel marzo del 1910 quando D’Annunzio, per sottrarsi ai creditori, riparò “in esilio” a Parigi, dove Romaine allora viveva. A lui fu dedicato il catalogo della prima mostra della Brooks alle Galeries Durand-Ruel, nel maggio del 1910.Divenuta sua confidente e protettrice, Romaine gli procurò un "rifugio" nella villa Saint-Dominique ad Arcachon. A quel periodo risale il breve interludio amoroso tra Romaine e il poeta, bruscamente interrotto dalla violenta intromissione dell’amante di D’Annunzio, la possessiva Madame de Goloubeff, detta "Donatella". L’incidente amareggiò molto Romaine, ma i rapporti continuarono nella forma di un’attiva solidarietà negli anni della prima guerra mondiale e di un’amicizia durata tutta la vita, ampiamente rievocata in questo pregevole excursus biografico e letterario.

Dettagli

Dimensioni del file

4,5 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788820761653

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.