Fare business in.. Francia

di

Eldert de Jager e Jako van Slooten

Ipsoa

Fare business in.. Francia - Bookrepublic

Fare business in.. Francia

di

Eldert de Jager e Jako van Slooten

Ipsoa

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 15,50

Descrizione

La Francia è la seconda economia in Europa e la quinta al mondo (dopo USA, Cina, Giappone, Germania, Gran Bretagna). È il secondo mercato di consumatori in Europa con 65 milioni di abitanti. Le stime della Commissione UE prevedono una crescita del PIL in Francia nel 2018 è del 2,0% e del 1,8% nel 2019. Elevata è la produttività su base oraria della forza lavoro (settima posizione al mondo). La manodopera è altamente qualificata ed è elevata qualità della produzione.
La Francia è tra le principali economie industriali del settore automobilistico, aerospaziale, ferroviario, prodotti cosmetici, prodotti di lusso, assicurazioni, prodotti farmaceutici, telecomunicazioni, generazione di energia, difesa, agricoltura e ospitalità. È la principale destinazione turistica del mondo - almeno in termini numerici, anche se non in termini di fatturato della spesa turistica.
Le aziende francesi sono molto internazionalizzate ed operano in tutto il mondo, ad esempio, treni e autobus usati in tutta Europa, supermercati, tra cui oltre 200 ipermercati in Cina, che producono alcuni dei prodotti farmaceutici, prodotti di bellezza, e prodotti lattiero-caseari venduti in tutto il mondo. Il paese possiede uno dei più alti livelli di laureati e il maggior numero di laureati in discipline scientifiche per 1000 lavoratori di qualsiasi paese europeo.
Il livello di infrastrutture è elevato in diversi settori: terrestri, marittimi, elettrici e aeroportuali (l'aeroporto di Parigi è il primo in Europa per cargo e secondo per passeggeri). In quello ferroviario, la Francia è stato il primo paese al mondo a proporre, progettare e creare una rete ferroviaria ad alta velocità e oggi il paese può vantare la seconda più ampia rete al mondo ad alta velocità ferroviaria (dopo la Spagna).
Lo Stato francese ha mantenuto una capacità superiore alla media degli altri Stati di intervento nell'economia: lo Stato è importante azionista di utilities come EDF in cui ha una partecipazione di maggioranza; France Telecom, in cui ha una partecipazione del 22,95%; il 15% in Renault, che, a sua volta, è il primo investitore (43,4%) in Nissan.
In materia di formazione professionale, sono stati stanziati fondi supplementari per i lavoratori a bassa qualifica e disoccupati. La Francia possiede territori di oltremare che ne estendono la capacità di sfruttamento degli oceani attraverso la zona economica esclusiva che per estensione è la seconda al mondo.

Dettagli

Dimensioni del file

1,0 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788821767562

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.